Definizione dente

Il dente, dal latino dentis, è il corpo duro trovato nelle fauci dell'essere umano e di molti animali e usato per masticare cibo o, nel caso di certi animali, come difesa. La parte esposta dei denti, che è visibile, è conosciuta come una corona ed è protetta dallo smalto dentale . La radice del dente, d'altra parte, non è visibile in una bocca sana. L'unione della corona con la radice riceve il nome del collo .

Piatto dentale

La messa a fuoco della placca dentale (o batterica ) è la superficie di denti, gengive e restauri e non è facile da osservare, a meno che non sia macchiata. Ha una consistenza morbida e il suo colore tende ad essere giallastro. Può essere formato in un tempo molto breve e costa eliminarlo, oltre a presentarsi in una diversa forma e posizione in ogni persona. Quando la placca dentale si calcifica, possono apparire calcoli o tartaro.

carie

La malattia nota come carie (talvolta chiamata carie ), è caratterizzata dalla distruzione del tessuto dentale a causa degli acidi che rilasciano alcuni batteri che si depositano sulla superficie dei denti. È importante trattare le cavità nel tempo, per impedire loro di attaccare i tessuti duri, che genera gravi infiammazioni e, nel peggiore dei casi, la morte della polpa dentale, che è anche nota come necrosi.

gengivite

La gengivite è una malattia di solito di origine batterica, che provoca sanguinamento delle gengive e infiammazione, a causa di resti di cibo che non vengono adeguatamente rimossi durante il processo di igiene orale.

parodontite

Il nome comune di parodontite è la piorrea, ed è una malattia cronica e irreversibile. Il suo corso normale inizia con una gengivite e successivamente con una retrazione gengivale e con perdita di tessuto osseo ; Nei casi peggiori, quando non viene trattato, può eliminare il supporto osseo dei denti.

bruxismo

Il bruxismo notturno è un disturbo poco conosciuto e comporta pressioni involontarie e digrignamento dei denti durante il sonno e colpisce in media il 15% della popolazione. Poiché il paziente di solito non è consapevole di queste azioni, è normale che notino qualcuno che dorme con loro o un dentista che scopre l'inevitabile distruzione di dentina e smalto. In generale, il bruxismo di solito compare tra i 17 ei 20 anni di età e la sua remissione di solito avviene intorno ai 40 anni, spontaneamente. Per quanto riguarda il genere, colpisce allo stesso modo uomini e donne.

alitosi

L'alitosi è un sintomo caratterizzato da alitosi e colpisce più della metà della popolazione generale. Dopo diverse ore di sonno, data la mancanza di attività delle strutture orali e la bassa produzione di saliva, la presenza di alitosi è comune.

Raccomandato
  • definizione: hacendoso

    hacendoso

    L' aggettivo industrioso viene utilizzato per qualificare l'individuo che sviluppa compiti domestici con diligenza e buona predisposizione . Può anche essere qualcuno disposto a fare favori o fornire un servizio tempestivamente ed efficacemente . Ad esempio: "Ho sposato un uomo molto industrioso, quindi condividiamo sempre gli obblighi a casa " , "Secondo gli psicologi, le persone laboriose si sentono piene " , "Ho bisogno di assumere un dipendente responsabile e industrioso per aiutarmi a la compagnia .
  • definizione: epilessia

    epilessia

    Dal termine latino epilessia , che a sua volta deriva da un concetto greco, l' epilessia è una malattia da malattia cronica che si caratterizza per apparire improvvisamente e generare movimenti convulsi , portando la persona a perdere conoscenza . Ad esempio: "Mio nipote soffre di epilessia ed è sotto trattamento" , "L'autista si è scontrato quando ha sofferto di una crisi epilettica nella sua auto" , "Quando una persona sperimenta un attacco di epilessia, devi cercare di evitare di ferire la testa ". L
  • definizione: afferente

    afferente

    L' aggettivo afferente ha la sua origine etimologica nella parola latina affrens . Nel senso più ampio, questo qualificatore si applica a ciò che si muove o porta qualcosa . La nozione viene solitamente utilizzata nel campo della biologia e dell'anatomia . Un afferente è una formazione la cui funzione è quella di trasmettere sostanze o energia da un settore del corpo a un altro più rilevante in questo contesto. Per
  • definizione: presagio

    presagio

    L'etimologia di Augusto ci porta alla lingua latina: augurium . Un augury è un segno o un sintomo di qualcosa di futuro. Il concetto è anche usato per nominare una previsione , una previsione o una previsione . Ad esempio: "La presenza di questi uccelli è di buon auspicio: suppongo che dovremmo essere vicini alla costa" , "L'augurio di un mese complicato per l'economia locale non è stato soddisfatto poiché non ci sono stati disordini importanti" , "L'arrivo di due nuove compagnie nella regione sono di buon auspicio " . Gli
  • definizione: domanda trabocchetto

    domanda trabocchetto

    La domanda che viene svolta con l'obiettivo di ricevere determinate informazioni è nota come una domanda . Quando chiede, la persona cerca di ottenere una risposta che gli permetta di soddisfare il suo dubbio. Capcioso , dal latino captiusus , è un aggettivo che si riferisce a qualcosa che è fallace o che cerca di confondere o ingannare. U
  • definizione: Pasqua

    Pasqua

    Il concetto di Pasqua ha un lungo viaggio etimologico: dall'ebraico è passato alla lingua greca, e da lì al latino fino a diventare Pasqua . È la denominazione di una festa che ha avuto origine ebraica e che, al momento, è la celebrazione più importante del cattolicesimo . Durante la Pasqua, che segna la fine della Settimana Santa , si celebra la risurrezione di Gesù Cristo . La d