Definizione giovane

Il concetto di giovane deriva dalla parola latina iuvĕnis . L'individuo che sta attraversando la gioventù è descritto come giovane: la fase della vita che precede la maturità.

giovane

È importante ricordare che non esiste una definizione esatta di un giovane, poiché i giovani non si estendono in una fascia di età precisa o determinata . Molte volte si considera che qualcuno è giovane rispetto al confronto con altre persone .

A livello generale, si può affermare che un giovane ha tra i 18 ei 27 anni . In ogni caso, più fattori ambientali, personali, culturali e storici possono causare la modifica della delimitazione.

Anche la nozione di un giovane ha a che fare con il contesto . Un presidente di 40 anni è giovane; Un calciatore della stessa età, d'altra parte, è un atleta veterano. Allo stesso modo, un uomo di 42 anni è giovane per essere un nonno, ma non per essere un padre.

Supponiamo che ci siano quattro donne in una stanza, 70, 72, 75 e 84 anni. In questo quadro, chi ha 70 anni è il più giovane del gruppo . Quella stessa persona, in altri posti, è molto probabilmente non la più giovane, e anche la più grande.

D'altra parte, viene menzionato come giovane a ciò che ha le caratteristiche usuali o analoghe di chi è nella sua giovinezza: vitalità, vigore, freschezza, ecc. Ad esempio: "Mio nonno mantiene il giovane spirito nonostante i suoi problemi fisici", "È un vino giovane, con un aroma intenso", "È importante mantenere un atteggiamento giovane nonostante il passare del tempo" .

Raccomandato
  • definizione popolare: cambiamento fisico

    cambiamento fisico

    La nozione di cambiamento fisico ha due significati generali. Da un lato è usato per nominare le variazioni delle grandezze fisiche che sono registrate in una sostanza. D'altra parte, l'idea del cambiamento fisico può alludere alle modifiche del corpo di un essere umano . I cambiamenti nello stato di un materiale sono esempi di cambiamenti fisici.
  • definizione popolare: riorganizzazione

    riorganizzazione

    La riorganizzazione è il processo e la conseguenza della riorganizzazione . Questo verbo , a sua volta, si riferisce all'organizzazione di qualcosa di nuovo . Ad esempio: "Dovremo affrontare una riorganizzazione dell'azienda poiché stiamo subendo perdite economiche molto importanti" , "Il nuovo presidente ha affermato che il suo obiettivo principale sarà la riorganizzazione dell'istituzione" , "Dopo la riorganizzazione, ottanta dipendenti hanno perso la loro lavoro . &
  • definizione popolare: fortuna

    fortuna

    L'idea di fortuna può riferirsi a una serie di eventi collegati per caso . La fortuna è anche chiamata una circostanza imprevista, casuale o casuale . L'uso più comune del concetto, tuttavia, è associato alla fortuna , soprattutto se è favorevole . Ad esempio: "Sono stato fortunato ad aver comprato casa mia prima della svalutazione che ha fatto salire di molto i prezzi" , "avevo perso il portafoglio in strada, ma fortunatamente ho trovato una brava persona che me l'ha restituito con tutto il soldi e miei documenti " , " La sfortuna di questo giocatore è evid
  • definizione popolare: pasta

    pasta

    La pasta è un termine molto comune nel campo della gastronomia . È un impasto fatto con uno o più ingredienti, di solito tra acqua e farina. L'uso più comune del concetto si riferisce al cibo fatto con un impasto di farina di frumento, uova (anche se non rappresentano un componente indispensabile in questo caso), acqua e sale, che viene cotto in acqua bollente. La
  • definizione popolare: aggeggio

    aggeggio

    La parola greca schisma deriva dallo schisma latino, che divenne spagnolo come pettegolezzo . Il pettegolezzo è chiamato una voce , un pettegolezzo o un discorso che spesso si diffondono di bocca in bocca, spesso con lo scopo di criticare una persona . Si può dire che un gossip implica fare riferimento a qualcuno senza che sia presente.
  • definizione popolare: pipistrello

    pipistrello

    L'origine etimologica del termine pipistrello ha portato con sé varie teorie e speculazioni. Tuttavia, uno dei più accurati è quello che afferma che deriva dal latino e significa "mouse cieco", poiché è stato creato dalla somma delle seguenti due parole: • "Mus", che è sinonimo di mouse. • &quo