Definizione agricoltura

Stabilendo l'origine etimologica della parola agricoltura ci porta al latino perché in quella lingua si trova il punto di partenza della nascita di quanto sopra. In particolare, possiamo vedere che proviene dalla parola agricoltura, che è composta dalla somma di due parti: il termine agri che è sinonimo di "campo di coltivazione" e il concetto di cultura che può essere tradotto come "coltivato o coltivato".

agricoltura

L'agricoltura è la coltivazione o la coltivazione della terra e comprende tutti i lavori relativi al trattamento del suolo e alla piantagione di ortaggi. Le attività agricole sono solitamente destinate alla produzione di cibo e all'ottenimento di ortaggi, frutta, verdura e cereali .

L'agricoltura implica la trasformazione dell'ambiente per soddisfare i bisogni dell'uomo . Questa capacità è ciò che differenzia l'essere umano dal resto degli esseri viventi.

L'emergere dell'agricoltura è stato un passo fondamentale nello sviluppo dell'umanità. Gli storici affermano che, nel periodo neolitico, l'uomo passò dalla caccia, dalla pesca e dalla raccolta alle attività agricole e zootecniche. Il grano e l' orzo sarebbero stati le prime piante coltivate.

Si ritiene che le persone abbiano iniziato a sviluppare l'agricoltura a causa di alcuni cambiamenti climatici che hanno restituito la temperatura più calda e la scarsità di caccia e raccolta di cibo in alcune regioni.

Se a quel tempo l'agricoltura diventava un'attività economica fondamentale per la sussistenza della popolazione, la stessa cosa accadeva in altre fasi storiche, come ad esempio l'antica Roma. E a quel tempo scommetteva sulla coltivazione di legumi, cereali e verdure. Tutto questo attraverso l'uso principalmente del noto aratro romano, che veniva trainato dai buoi.

È importante notare che in questo momento sono nate e sviluppate diverse tecniche e sistemi che sono diventati fondamentali in agricoltura. Questo sarebbe il caso di diversi metodi di fertilizzanti, presse per l'olio e il sistema a maggese. Un termine con cui viene espresso che un terreno specifico non viene coltivato durante uno o due cicli vegetativi con il chiaro obiettivo che in seguito, quando viene ripiantato, è nelle migliori condizioni possibili.

Con l'agricoltura, la disponibilità di cibo è aumentata e la quantità di popolazione in tutto il mondo è aumentata. D'altra parte, significava che le società diventavano sedentarie e cominciavano a considerare la proprietà privata del settore immobiliare.

Oltre a quanto sopra, va sottolineato che esistono molti tipi di agricoltura, compresa l'agricoltura a pioggia, che viene effettuata senza acqua perché la terra utilizza le sue acque sotterranee e piovose e l'acqua irrigata, in cui il il contadino aggiunge acqua alla terra.

Al momento, i lavoratori agricoli usano la tecnologia e l'ingegneria genetica per migliorare la produttività del suolo e delle colture. Persino la scienza ha reso i semi più resistenti ai parassiti e può adattarsi a climi e terreni diversi.

Raccomandato
  • definizione popolare: ricettivo

    ricettivo

    Ricettivo è un aggettivo legato all'idea di ricevere (prendere qualcosa, assumerlo). Con origine nella parola latina receptum , quella o quella ricettiva è in grado di ricevere qualcosa . Ad esempio: "Sono un uomo molto ricettivo, sono sempre aperto ad ascoltare idee e suggerimenti" , "Il presidente ha sorpreso di essere ricettivo nei confronti dei politici dell'opposizione" , "Consiglio di non parlare con il capo: non è affatto ricettivo" . L
  • definizione popolare: clip

    clip

    Pinza è un termine che deriva dalla lingua francese ( pince ) ed è usato per nominare lo strumento che, grazie al suo design, permette di tenere o tenere una cosa tra le sue estremità . Il funzionamento del morsetto obbedisce alla logica delle leve semplici : quando si esercita la forza sulle impugnature dello strumento, le sue punte si chiudono, riuscendo a catturare qualcosa e, di questa forma, a spostarlo, a ruotarlo, ecc. L
  • definizione popolare: corte

    corte

    Il taglio è l' azione e l'effetto del taglio . Questo verbo si riferisce alla divisione di qualcosa con uno strumento da taglio o dando una certa forma con forbici o strumenti. Ad esempio: "Procederò a tagliare la pizza: per favore prepara i tuoi piatti" , "Il taglio dell'albero non era molto preciso e ha finito per danneggiare rami che erano sani" , "Ti piace il mio nuovo taglio di capelli?&
  • definizione popolare: limite di una funzione

    limite di una funzione

    La parola che ci occupa in primo luogo, limite, possiamo dire che è una parola che viene, dal punto di vista etimologico, dal latino. In particolare, emana dal sostantivo "limes", che può essere tradotto come "bordo o bordo". La nozione di limite ha molteplici significati. Può essere una linea che separa due territori, da una fine a cui arriva un certo tempo o da una restrizione o limitazione. P
  • definizione popolare: selfie

    selfie

    Selfie è un termine inglese che viene usato come sinonimo di autoritratto o autoritratto . È una pratica che ha più di un secolo, ma che ha guadagnato una grande popolarità nel XXI secolo grazie alle nuove tecnologie e ai social network. Un selfie consiste nel fare una foto di se stessi . La persona, in questo modo, allunga il braccio e spara verso il suo viso o il suo corpo. Un
  • definizione popolare: oppressione

    oppressione

    Oppressione è un termine che deriva dalla parola latina oppressĭo . Riguarda le azioni e le conseguenze dell'oppressione . Questo verbo, d'altra parte, si riferisce alla pressione o alla sottomissione di un essere umano o di una comunità . Ad esempio: "Dobbiamo venire insieme per combattere l'oppressione e recuperare la libertà" , "Sono stato vittima dell'oppressione dei miei genitori per vent'anni" , "Il nostro paese non tollererà che un'altra nazione intenda sottoporlo all'oppressione" . L&#