Definizione decano

La parola latina decānus divenne castigliano come decano . Il termine può riferirsi al membro più anziano di una commissione, un'organizzazione o un gruppo . Ad esempio: "Il decano del giornalista della Camera dei governanti ha annunciato che andrà in pensione entro cinque anni", "Sono il decano di questa associazione culturale: ne ha fatto parte per trent'anni", "È un nuovo club, il partner del decano Ha pochi anni . "

decano

L'individuo che è eletto come presidente della facoltà di un'università è anche chiamato decano. Il preside ha il compito di coordinare il lavoro dei vari insegnanti incaricati dei temi ed è anche il direttore della cattedra delle diverse razze: "L'Università Cattolica ha annunciato che domani annuncerà il nome del nuovo decano della Facoltà di Scienze. Sociale ", " L'ex preside della Facoltà di Medicina è stato denunciato per corruzione ", " Non ho mai pensato che sarei stato il decano di questa facoltà per così tanto tempo " .

Nel campo della diplomazia, il preside è il capo della missione che ha più anzianità. Le loro funzioni variano a seconda del paese : in generale, è una distinzione simbolica che consente loro di servire come portavoce o portavoce del corpo diplomatico in determinati eventi.

Nello sport, infine, è comune conoscere il più antico club di una regione o di un paese come "il preside" . Il Real Club Recreativo de Huelva, per nominare un caso, è "il preside" del calcio spagnolo. La sua fondazione ebbe luogo nel 1889 .

Raccomandato
  • definizione popolare: fitopatologia

    fitopatologia

    Lo studio delle malattie che le piante soffrono è chiamato fitopatologia . È una disciplina scientifica la cui funzione è di diagnosticare e controllare vari disordini delle piante . Patologia vegetale - detta anche patologia vegetale - si concentra su malattie fisiologiche, disturbi abiotici e infezioni. T
  • definizione popolare: superficiale

    superficiale

    Dal latino superficialis , l'aggettivo superficiale si riferisce a ciò che è collegato alla superficie . La superficiale è qualcosa che si trova nello strato esterno di una cosa, senza avanzare in profondità. Ad esempio: "Le ferite sono solo superficiali e non compromettono alcun organo" , "Il terremoto ha causato danni superficiali ma non ha influenzato la struttura dell'edificio" , "L'auto ha diversi segni superficiali anche se il suo funzionamento è impeccabile" . Anc
  • definizione popolare: garofano

    garofano

    Prima di conoscere il significato del termine garofano, determineremo la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo affermare che è una parola di origine latina. In particolare, deriva da "clavus", che significa "vicino". È una pianta che fa parte del gruppo familiare delle caryophyllaceae ed è caratterizzata da bellissimi fiori aromatici. D
  • definizione popolare: requisito

    requisito

    La nozione di domanda deriva dalla parola latina exigentia . Riguarda l' atto e la conseguenza di esigere : chiedere, chiedere qualcosa in modo imperioso. Ad esempio: "Il datore di lavoro ha rifiutato di accettare la richiesta del leader sindacale di reintegrare i lavoratori licenziati" , "L'obbligo di parlare in spagnolo all'interno del bar è discriminatorio" , "L'obbligo al governo di aumentare l'assistenza sociale per assistere i settori più poveri " .
  • definizione popolare: rizoma

    rizoma

    L'etimologia del rizoma si riferisce a una parola greca che può essere tradotta come "radice" . Un rizoma è un tipo di gambo che cresce sottoterra e in orizzontale, dando origine a germogli e radici attraverso i suoi nodi. Grazie alla sua crescita indefinita, i rizomi possono avanzare e coprire una superficie molto importante.
  • definizione popolare: cinguettio

    cinguettio

    Twitter , un termine inglese che può essere tradotto come "cinguettio" o "cinguettio", è il nome di una rete di microblogging che consente di scrivere e leggere messaggi su Internet che non superano i 140 caratteri . Queste voci sono note come tweets . Il microblogging è una variante di blog (blog o quaderni digitali nati come diari personali online). L