Definizione Linux

Linux è il nome colloquiale di un sistema operativo libero . Tecnicamente, Linux è chiamato il kernel o il kernel del sistema, il cui nome corretto è GNU / Linux .

Linux

L'ingegnere finlandese Linus Torvalds è il creatore e responsabile dello sviluppo del kernel Linux . Come sistema operativo, Linux è multitasking (consente l'esecuzione simultanea di vari processi), multiutente (fornisce servizi a molti utenti contemporaneamente) e multipiattaforma (può essere implementato su piattaforme diverse).

Come software libero, nel frattempo, il codice sorgente di Linux è disponibile per chiunque. Pertanto, tutti gli utenti sono in grado di modificare e ridistribuire liberamente il programma, pur tenendo conto di ciò che stabilisce la licenza. Le distribuzioni Linux, in questo contesto, sono sistemi con applicazioni e funzioni aggiunte.

Una delle distribuzioni più popolari è Ubuntu, che è basata sull'architettura di Debian ed è sponsorizzata dalla compagnia Canonical . Ubuntu mira a soddisfare le esigenze dell'utente medio, concentrandosi sulla semplicità e un'esperienza soddisfacente.

Va notato che Linux è il sistema operativo più utilizzato nei supercomputer e nei server . Viene anche utilizzato, anche se in modo più ristretto, nei computer di casa, nei portatili, nelle console per videogiochi, nei telefoni cellulari (cellulari) e in altri dispositivi.

Sebbene possa funzionare in modalità console, gli utenti finali spesso usano Linux in un ambiente grafico. Questa interfaccia facilita l'uso attraverso icone e finestre.

È importante notare che molti programmi possono essere installati ed eseguiti su computer dotati di Linux . In questo modo è possibile fare a meno dei sistemi operativi la cui open source non è accessibile, come nel caso di Microsoft Windows, il più conosciuto al mondo.

Raccomandato
  • definizione popolare: comunicazione

    comunicazione

    Un primo approccio alla definizione della comunicazione può essere fatto dalla sua etimologia. La parola deriva dal latino communicare , che significa "condividere qualcosa, mettere in comune". Pertanto, la comunicazione è un fenomeno inerente alla relazione che gli esseri viventi mantengono quando sono in un gruppo.
  • definizione popolare: canto

    canto

    Il concetto di canto , che deriva dalla parola latina cantus , si riferisce all'atto e alla conseguenza del canto : questa azione , che può essere sviluppata da un essere umano o da un animale, consiste nel generare suoni che sono melodiosi e, in generale, piacevoli nelle orecchie delle persone.
  • definizione popolare: Lingua spagnola

    Lingua spagnola

    La lingua è un termine che ha diversi usi. In questo caso, siamo interessati alla definizione che si riferisce al linguaggio (il sistema di comunicazione verbale o gestuale tipico di una comunità umana). Si può parlare della lingua madre (la prima lingua che una persona apprende) o del linguaggio naturale (la forma del linguaggio umano, che, per scopi comunicativi, è dotata di sintassi e obbedisce ai principi di ottimizzazione ed economia), tra le altre nozioni. Lo
  • definizione popolare: RAID

    RAID

    Raid è un termine che viene dall'inglese e può essere usato per nominare un certo raid o una sfida . Il concetto è usato nel campo sportivo in riferimento a una competizione di resistenza , che comporta viaggi molto lunghi. L'idea dell'avventura è usata per descrivere una gara in cui i partecipanti devono combinare diverse discipline . Un
  • definizione popolare: ausiliario

    ausiliario

    Dalla parola latina auxiliāris , ausiliare è un termine usato per descrivere ciò che aiuta . L' azione di ausiliari, d'altra parte, consiste nel fornire collaborazione o qualche tipo di assistenza . L'ausiliare, quindi, può apparire come un aggettivo o come un verbo . Ad esempio: "Abbiamo un posto vacante come assistente amministrativo: se sei interessato, puoi lasciare il tuo curriculum vitae alla reception" , "Puoi andare ad aiutare mia madre? Pe
  • definizione popolare: muro

    muro

    Un muro è un muro costruito con uno scopo difensivo . Il suo obiettivo è proteggere uno spazio o un territorio specifico. Ad esempio: "L'ultimo imperatore di questa dinastia fu colui che decise di costruire un muro per prendersi cura delle fertili terre della regione" , "Per proteggere il castello, il re costruì un muro alto tre metri" , "Dicono che questo muro può Guardati dalla luna . &q