Definizione cunicultura

L'allevamento di conigli è l' allevamento di conigli per l'uso della loro carne e dei loro prodotti. Il concetto deriva dalla parola latina cuniculus ( "coniglio" ) e cultura (che può essere associata alla coltivazione di qualcosa).

cunicultura

È conosciuto come coniglio comune a Oryctolagus cuniculus, un mammifero della famiglia dei leporidi che è considerato una delle specie esotiche invasive più dannose al mondo. Le razze domestiche discendono dalla sottospecie Oryctolagus cuniculus cuniculus . I conigli sono caratterizzati da orecchie lunghe che possono misurare circa sette centimetri, con la coda corta, le zampe anteriori più corte delle zampe posteriori e gli incisivi che crescono senza fermarsi.

La coltivazione del coniglio, quindi, consiste nell'allevamento sistematico di questi animali. La carne di coniglio fa parte del gruppo noto come carne bianca, poiché ha una colorazione meno rossiccia rispetto alla carne bovina. È una carne magra, con poco grasso.

La produzione di Cunícula può anche essere utilizzata per commercializzare conigli come animali domestici o animali domestici . L'addomesticamento del coniglio risale al I secolo aC, quando i Romani iniziarono ad avere questi animali in cattività per ottenere la loro carne.

I conigli come animale domestico di solito rimangono chiusi in una gabbia, anche se è possibile insegnare loro ad alleviarsi in una scatola dei rifiuti. Grazie alla loro buona capacità di socializzazione, i conigli possono essere integrati nella famiglia e interagire con cani e gatti. In ogni caso, è importante sottolineare che sono animali territoriali che si spaventano facilmente, quindi tendono ad allontanarsi dagli esseri umani.

Conigli in libertà

cunicultura Oltre ai cani, ai gatti e a diverse specie di uccelli, i conigli soffrono la schiavitù degli esseri umani e devono sottoporsi a tutti i tipi di trattamenti e costumi assolutamente innaturali, come vaccini, medicinali e, come se ciò fosse piccolo, vita in una piccola gabbia. Ma per la loro moderata libertà da parte di esseri di un'altra specie, l'allevamento viene aggiunto per poi essere ucciso e commercializzato, cosa che le creature sopra menzionate di solito non soffrono.

Lontano dall'allevamento di conigli, il coniglio può condurre una vita felice, in libertà, con le regole imposte dalla propria cultura, con i pericoli per i quali viene preparato e con i propri obiettivi . Il coniglio comune e quello selvaggio vivono in tutti i paesi europei con climi temperati e caldi, così come in una parte del continente americano, la Nuova Zelanda e l'Australia. Hanno un alto livello di adattamento, che permette loro di vivere in qualsiasi posto dove trovano abbastanza erba per il loro cibo e un campo adatto per lo scavo delle loro tane.

Il coniglio è un animale particolarmente sociale e di solito conduce una vita notturna. Vive in gruppi molto ben organizzati, con una gerarchia che garantisce la sua sopravvivenza, a differenza di quello che deve sostenere in una fattoria, che assicura la crescita economica dei suoi padroni e la capricciosa alimentazione di chi acquista i suoi resti in un negozio. L'allevamento di conigli sottopone il coniglio a una vita molto diversa da quella che desidera; lo riduce a un semplice prodotto, che deve essere modellato secondo le esigenze e le regole del mercato.

Come con altri animali, la loro longevità è maggiore in cattività che in libertà, e molti si basano su questi dati numerici per giustificare il confinamento in una gabbia, la castrazione e la serie di divieti a cui sono sottoposti quando vengono convertiti. in animale domestico L'allevamento del coniglio non è tanto più grave di questo, poiché in entrambi i casi la libertà di un essere vivente è minacciata, qualcosa che gli esseri umani non permetterebbero mai ad altre specie di fare con loro.

Raccomandato
  • definizione popolare: clero

    clero

    Originario del clero latino, la nozione di clero consente di identificare il gruppo di chierici (come è noto a coloro che consacrarono la loro vita ad attività religiose nell'ambito di un'istituzione). Il termine, in questo contesto, è usato per menzionare i sacerdoti della Chiesa cattolica . L
  • definizione popolare: adulazione

    adulazione

    L'adulazione è l' azione e l'effetto di adulazione ( mostrando affetto o riconoscimento a qualcuno, dando motivo di soddisfazione , lusinghi). Il termine permette anche di nominare la cosa che lusinga . Ad esempio: "L'insegnante mi ha dato diversi complimenti per il mio lavoro pratico sulla digestione dei felini" , "Cristiano Ronaldo merita tutti i complimenti per la sua grande prestazione nell'ultima partita" , "Non essere felice: quello che dico non è un complimento, è la realtà oggettiva " . Un
  • definizione popolare: rescissione

    rescissione

    Dal latino rescissĭo , la rescissione è l'azione e l'effetto del rescindere . Questo verbo si riferisce all'azione di annullare un obbligo legale o un contratto . Pertanto, al momento della risoluzione, un atto legale che era stato precedentemente contratto viene annullato o annullato. Ad esempio: "La rescissione del contratto del Nord America costerà parecchie migliaia di dollari all'equipaggiamento della capitale" , "Se le autorità decidono la rescissione della concessione, andremo ai tribunali internazionali" , "Lionel Messi ha la clausola di la resci
  • definizione popolare: cerchio

    cerchio

    La parola cerchio proviene dalla parola latina circulus , che è il diminutivo del circo ( "cerco" ). È un sinonimo di un cerchio e, nel linguaggio quotidiano, una circonferenza . Una circonferenza, tuttavia, è il luogo (insieme di punti) di un piano che è equidistante dal centro . Il cerchio, d'altra parte, è il luogo dei punti che si trovano in una certa circonferenza . Per
  • definizione popolare: cauzione

    cauzione

    Si chiama un legame al bene o l' importo economico che è concesso come garanzia di conformità con un determinato obbligo . Il legame, quindi, funziona come approvazione . Un accordo obbligazionario implica la nascita di un obbligo per chi si impegna a rispondere all'eventuale inadempimento di una terza parte.
  • definizione popolare: trasmissione

    trasmissione

    La trasmissione è un termine che deriva dal latino transmissio e si riferisce all'azione e all'effetto della trasmissione . Questo verbo, d'altra parte, è collegato al trasferimento, trasferimento, diffusione, comunicazione o guida , a seconda del contesto . La trasmissione meccanica è il meccanismo che è responsabile della trasmissione della potenza tra due o più elementi di una macchina, e questo di solito viene eseguito da elementi rotanti, come ingranaggi con cinghie o catene. Mod