Definizione respiro

La parola latina halĭtus venne alla nostra lingua come respiro . Il termine allude al respiro : cioè all'aria espulsa dalla bocca durante la respirazione. Il concetto può anche alludere all'espirazione .

respiro

Ad esempio: "Il respiro etilico del giovane ha rivelato il suo stato di ubriachezza", "L'atleta è riuscito a raggiungere il traguardo con l'ultimo respiro", "Per un momento ho sentito il respiro del mio persecutore nel collo, ma poi potevo lasciarlo indietro" .

Quando un essere umano o un animale respira, sviluppa uno scambio di gas con l'ambiente che lo circonda. In questo processo, il corpo riceve ossigeno ed espelle l'anidride carbonica. L'aria che lascia l'organismo attraverso la bocca, in questa cornice, riceve il nome di respiro.

Se il respiro espirato ha un odore sgradevole, la persona soffre di alitosi . Questo disturbo, abbastanza comune, è solitamente generato da batteri e può essere trattato in vari modi.

L'idea del respiro può anche essere usata per alludere al vapore che viene lanciato da qualcosa: "Il respiro della locomotiva potrebbe essere osservato a diversi metri di distanza", "Il respiro che esce dalla pentola ha annebbiato la finestra", "L'acqua era così caldo che emanava un famigerato respiro ad occhio nudo " .

Il respiro, infine, può essere usato in modo poetico per nominare un debole respiro o l' atmosfera che avvolge qualcosa: "Aprendo la porta, un respiro leggermente arruffato, " "Il respiro della storia permea ogni angolo di questa piccola città" "Da quando sono riuscito a riscoprire mio figlio, sento che un soffio di forza guida ogni mia azione" .

Raccomandato
  • definizione: biodiesel

    biodiesel

    Il biodiesel è un biocarburante che viene utilizzato come sostituto del gasolio , un carburante noto anche come gasolio o gasolio . È una sostanza prodotta da grassi animali o oli di origine vegetale sottoposti a diversi processi industriali. Il biodiesel viene solitamente miscelato con il gasolio proveniente dal petrolio .
  • definizione: viale

    viale

    Boulevard è un termine francese che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). La parola che appare è boulevard , derivata da questo concetto della lingua francese. Comunque, è normale che nella nostra lingua si usi anche la parola viale. Un viale o un viale, in breve, è una strada o un viale alberato che si distingue per essere molto ampio . In
  • definizione: totale

    totale

    Per trovare il significato del termine proferir, la prima cosa da fare è determinare la sua origine etimologica. E in questo senso possiamo stabilire che deriva dal latino, in particolare dal verbo "proferre", che può essere tradotto come "dichiarare o manifestare" e che è composto da due parti differenti: -Il prefisso "pro-", che significa "avanti". -
  • definizione: pensiero magico

    pensiero magico

    Prima di addentrarci pienamente nella spiegazione del significato del pensiero magico, è necessario procedere alla determinazione dell'origine etimologica delle due parole che compongono il termine. Nello specifico, nel fare ciò scopriamo le seguenti caratteristiche: • Il pensiero, emana dal latino. Pi
  • definizione: vivace

    vivace

    Vivace , originario della parola latina vivax , è un aggettivo che può riferirsi a quello o che ha energia , vigore o forza . Ad esempio: "La madre, esausta, si è seduta sulla panchina mentre la sua vivace figlia continuava a correre e saltare" , "Dopo un mese in ospedale, lo scrittore è stato visto sorridente e vivace per il compleanno del suo editore" , " Abbiamo una città vivace e prospera che non smette di crescere " . È m
  • definizione: poligono

    poligono

    In greco. In questa lingua è dove possiamo trovare chiaramente l'origine etimologica del termine poligono che analizzeremo in profondità di seguito. Più esattamente possiamo determinare che quell'origine è nell'unione di due parole: poly , che può essere tradotto come "molti", e gono che è sinonimo di "angolo". Quin