Definizione protone

Proton deriva da una parola greca che significa "prima" . È una particella subatomica con una carica elettrica positiva che, insieme ai neutroni, forma il nucleo degli atomi . Il numero atomico del protone determina le proprietà chimiche di quell'atomo.

protone

Il protone dobbiamo chiarire che fu scoperto nelle prime fasi del ventesimo secolo dallo scienziato Ernest Rutherford. Nello specifico nel 1918 fu quando annunciò l'esistenza di quell'elemento. Tuttavia, altre figure che hanno affrontato questo problema sono JJ Thompson o Eugene Goldstein.

Nel caso del campo della chimica, è necessario sottolineare il fatto che quando parliamo di protone, ci riferiamo a diversi elementi possibili. Da un lato, questo può essere il catione di idrogeno e può anche essere usato come numero atomico di protoni che ha un atomo in questione.

I protoni sono classificati nella categoria dei barioni (particelle subatomiche formate da tre quark). Nel caso specifico dei protoni, sono composti da due quark sopra e un quark sotto. Il suo equivalente di antimateria è l' antiprotone o il protone negativo, con la stessa entità di carica ma segno opposto.

L'azione della forza elettromagnetica fa sì che la carica del protone sia opposta e uguale (in valore assoluto) alla carica dell'elettrone.

Le proprietà dei protoni consentono la spettroscopia di risonanza magnetica nucleare, una tecnica che prevede l'applicazione di un campo magnetico a una sostanza per rilevare la crosta esistente attorno ai protoni nel nucleo. Da questa informazione, la struttura delle molecole studiate può essere ricostruita.

Questo tipo di tecnica è possibile poiché il protone ha uno spin (momento angolare intrinseco) e, quindi, un momento magnetico. Anche il protone rispetta il principio di esclusione.

Solitamente parlando di protoni ed elettroni allo stesso tempo, che hanno la caratteristica di essere opposti.

Quindi, in primo luogo, va sottolineato che i protoni hanno una serie di caratteristiche che li definiscono e li differenziano dagli altri. In particolare, sono: hanno carica positiva, possono essere trovati nel nucleo dell'atomo in questione e il numero di massa è il risultato dell'aggiunta di protoni e neutroni.

In secondo luogo, come accennato in precedenza, gli elettroni sono presentati in contrapposizione ai protoni e sono definiti da questi segni di identità: non hanno quella che sarebbe una posizione fissa, hanno una carica negativa, hanno una massa talmente piccola da essere praticamente insignificante e questo fa sì che si uniscano alla massa ... A tutto questo dobbiamo aggiungere il fatto che hanno la particolarità di trovarsi negli orbitali d, f, s e p.

La fisica nucleare, d'altra parte, utilizza i protoni negli acceleratori per attaccare i nuclei e produrre particelle fondamentali.

Nel campo della fisica e della chimica, il protone è il catione di idrogeno. In questo senso, gli acidi sono emettitori protonici e le basi sono recettori protonici.

Raccomandato
  • definizione popolare: cheratina

    cheratina

    Prima di entrare pienamente in quello che è il significato del termine cheratina, possiamo procedere a conoscerne l'origine etimologica. Così, ci imbattiamo nel fatto che, come stabilito nel Dizionario della Royal Academy of the Language, deriva dal greco. Più esattamente deriva da "keratine", che può essere tradotto come "corno". La
  • definizione popolare: rinascita

    rinascita

    Il Rinascimento è la conseguenza dell'essere rinati ( rinascere ). Il concetto è spesso usato per nominare la rinascita o la rivitalizzazione di qualcosa o qualcuno. Ad esempio: "Dopo diversi mesi di scarsi risultati, il tennista vinse tre tornei consecutivi e confermò la sua rinascita" , "La rinascita della città avvenne grazie al boom del turismo" , "Il quarto album segnò la rinascita del cantante" . Qua
  • definizione popolare: probabile

    probabile

    Verosimil è ciò che ha l' aspetto del vero , che è credibile per l'osservatore. Ciò non implica che sia una situazione reale, ma che sia trasmessa in un contesto specifico, rispettando una serie di regole e mantenendo un livello accettabile di coerenza tra i diversi elementi che la costituiscono. Ad
  • definizione popolare: ansia

    ansia

    Il concetto di ansia ha origine nel termine latino anxietas . Riguarda la condizione di una persona che vive uno shock, disagio, nervosismo o preoccupazione . Per la medicina, l'ansia è lo stato di agonia che può comparire accanto a una nevrosi o ad un altro tipo di malattia e che non consente il rilassamento e il riposo del paziente.
  • definizione popolare: musa

    musa

    La musa è ciò che ispira un artista . La nozione viene dalla mitologia greca, dove le Muse erano divinità che vivevano nel Parnaso o nell'Helicon e proteggevano le arti e le scienze . Anche se la loro genealogia varia a seconda della fonte, di solito si considera che le muse fossero figlie di Zeus e Mnemósine , nate ai piedi del Monte Olimpo , a Pieria . An
  • definizione popolare: incentivo

    incentivo

    Entrare nel termine incentivo suppone di iniziare a conoscere qual è la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo stabilire che è una parola latina derivata da "allicientis". Inoltre, possiamo determinare che è il risultato della somma di tre componenti chiaramente definiti come questi: -Il prefisso "ad-", che può essere tradotto come "verso". -I