Definizione suite

Suite è una parola francese accettata dalla Royal Spanish Academy (RAE) per nominare l' intera stanza, camera da letto e bagno . Questo nome è comune negli hotel e di solito comporta sistemazioni di alta classe.

suite

Le suite offrono più spazio rispetto alle camere tradizionali e solitamente includono più mobili (tavoli, sedie, ecc.). La stanza più lussuosa di alcuni hotel riceve il nome della suite presidenziale .

Ad esempio: "Vorrei conoscere il prezzo di una suite matrimoniale con idromassaggio, per favore", "Madonna è rimasta nella suite presidenziale, dove ha trascorso tutta la giornata circondata dai suoi assistenti", "La suite offerta non ha soddisfatto le mie aspettative: Stavo cercando uno spazio più ampio . "

Nel campo della musica, una suite è un brano musicale composto da diversi brevi movimenti delle danze barocche. I diversi passaggi di una suite erano composti nella stessa tonalità o relativa minore, in modo tale che il pezzo mantenesse l'unità interna. Tuttavia, alla fine del barocco, questa forma musicale cominciò a mescolare toni diversi con contrasti tematici.

In informatica, una suite per ufficio o ufficio è un insieme di programmi ( software ) che consente di eseguire diversi compiti tipici del mondo del lavoro. La redazione di documenti, la realizzazione di bilanci contabili e la stampa di informazioni fanno parte delle normali funzioni di una suite.

Tra i componenti meno comuni di una suite per ufficio ci sono database, editor e visualizzatori di immagini (che possono essere vettoriali o raster ), editor di formule, client di posta elettronica, programmi di prendere appunti a mano libera (che richiede una tavoletta grafica per un uso corretto), applicazioni di gestione del software e strumenti di desktop publishing (noti anche come programmi di desktop publishing o desktop publishing ).

suite Questa compilazione di programmi per computer è stata sviluppata per offrire all'utente una maggiore praticità, evitando di dover acquisire separatamente ciascun programma. La suite per ufficio più popolare è Microsoft Office, creata da Windows .

Sebbene i primi programmi per l'editing del testo e la creazione di fogli di calcolo fossero stati pubblicati alla fine degli anni '70, non fu fino alla metà del decennio successivo che nasceva la Lotus Symphony, la prima suite per ufficio; È stato lanciato nel 1984 e combinato i suddetti strumenti con un'applicazione per creare grafica, un amministratore di database per moduli e un programma di comunicazione. Il suo punto di forza era che tutti i componenti avevano accesso a tutte le informazioni, in modo che potesse essere visualizzato e trattato in modi diversi.

Contrariamente a quanto molti penserebbero, le prime due versioni di Microsoft Office erano disponibili esclusivamente per gli utenti Mac fino alla fine del 1992, quando Office 3.0 fece il suo debutto su PC in due versioni: lo standard, che includeva Word, Excel, PowerPoint e posta il professionista, che aveva anche accesso.

Il successo di Office nella sua lotta per affermarsi sui pacchetti che erano stati sul mercato più a lungo, era dovuto, in parte, alla qualità di Excel, alla sua applicazione di fogli di calcolo. Fino alla metà degli anni '90, nessuno poteva affrontare Microsoft; ma le cose hanno cominciato a cambiare con l'arrivo della filosofia open source . Nel 1999, Sun Microsystems acquistò la suite StarOffice (che era stata sviluppata in precedenza da una piccola azienda tedesca) e iniziò a distribuirla gratuitamente.

Nel 2000, Sun offrì liberamente il codice sorgente con l'esplicita intenzione di sviluppare una comunità open source attorno al suo software. Per questioni relative alla proprietà intellettuale, il progetto è stato chiamato OpenOffice.org e gode di un notevole livello di accettazione da parte di coloro che non amano la pirateria e non hanno i soldi per affrontare l'acquisto di alternative a pagamento.

Raccomandato
  • definizione: appropriazione indebita

    appropriazione indebita

    Appropriazione indebita è l' atto e il risultato di appropriazione indebita . Questo verbo , che deriva dalla parola italiana defalcare , allude all'appropriazione di fondi che dovrebbero essere custoditi o amministrati . L'azione può anche riferirsi alla rimozione della fiducia o del favore di qualcuno.
  • definizione: ammissione

    ammissione

    L'ammissione è l' atto e il risultato dell'ammissione (tolleranza, accesso, consenso). Basato sulla parola latina ammissione , l' idea di ammissione può essere utilizzata in diverse aree. Ad esempio: "Sono ansioso: domani verrà definita la mia ammissione all'università" , "Per entrare in questa società dovrai superare un esame di ammissione" , "L'ammissione della somma reale del debito è necessaria per iniziare i negoziati con i creditori" . È no
  • definizione: forca

    forca

    La parola latina patibulum deriva, nella nostra lingua , in patíbulo . Il concetto consente di denominare il sito in cui è specificata un'esecuzione . Il patibolo, noto anche come impalcatura, è solitamente una struttura con una piattaforma in cui viene eseguita una persona condannata alla pena capitale . I
  • definizione: indubitabile

    indubitabile

    Il termine indubitabile , che deriva dalla parola latina indubitabĭlis , si riferisce a ciò che non può essere messo in dubbio . D'altra parte, il verbo da dubitare allude a diffidare di qualcosa o di qualcuno o di non decidere su una cosa o l'altra. L'indubitabile, quindi, non accetta i dubbi perché, per le sue caratteristiche o proprietà, è affidabile, preciso, preciso o preciso . Ad e
  • definizione: deperibile

    deperibile

    La deperibilità è un aggettivo che indica che non è molto durevole e che, pertanto, deve perire (smettere di essere, finire) . Ad esempio: "Non illuderti: questo è qualcosa di perituro; la realtà è molto diversa " , " Non puoi uscire nel deserto e portare con te cibo deperibile " , " La ricchezza materiale è deperibile; i valori sono eterni . "
  • definizione: tipicidad

    tipicidad

    La tipicità è la caratteristica di ciò che è tipico (rappresentativo o particolare di qualche tipo ). Il concetto è solitamente usato nel campo del diritto per nominare ciò che costituisce un crimine perché si adatta a una figura che descrive la legge . In altre parole: la tipicità assume l'adeguatezza di un comportamento ai budget che dettaglia la legislazione su un crimine . Se l&#