Definizione base chimica

Prima di entrare per definire il termine chimico di base, conosceremo l'origine etimologica delle due parole che lo modellano:
-Base è una parola che deriva dal latino "base" e questo, a sua volta, dalla "base" greca. Quest'ultimo deriva dal verbo "bainein", che può essere tradotto come "vai".
- Chimica, d'altra parte, è un termine che viene dall'arabo. In particolare, la parola "kimiyá", che è sinonimo di "pietra filosofale".

Base chimica

Quello che funge da supporto, fondamento o essenza di qualcosa è chiamato la base . La chimica, d'altra parte, è la scienza dedicata allo studio dei cambiamenti, delle proprietà e della struttura della materia. Il termine chimico è anche usato come aggettivo per qualificare ciò che è legato a questa disciplina scientifica.

Si chiama base chimica per la sostanza che ha alcalinità (chiamato anche basicità ). Questa caratteristica fa sì che le basi, quando sono in soluzione, aumentino la concentrazione degli ioni idrossile e stabiliscano combinazioni con gli acidi per lo sviluppo dei sali.

Una base chimica, fornendo ioni idrossile al mezzo, è in grado di neutralizzare gli acidi . È importante ricordare che basi e acidi sono giustapposti e quindi generano una reazione di neutralizzazione durante la produzione di sali e acqua. Ciò significa che entrambe le sostanze neutralizzano le loro proprietà l'una dall'altra quando reagiscono.

Diverse definizioni delle basi chimiche sono state postulate nel corso della storia . Per quasi un secolo è stato sostenuto che una base è una sostanza che può accettare un protone e rilasciare un paio di elettroni.

Le basi chimiche sono solubili in acqua e tendono ad avere un sapore amaro. Quando sono a contatto con i tessuti umani, causano irritazione o addirittura distruzione. Un'altra proprietà delle basi è che le loro soluzioni consentono la conduzione dell'elettricità.

La formazione di una base chimica richiede che un ossido di metallo sviluppi una reazione di idrolisi con l'acqua. Secondo le sue caratteristiche, le basi possono essere forti o deboli .

Oltre a tutto ciò che abbiamo detto, possiamo sottolineare che ci sono altri dati interessanti sulla base chimica che vale la pena conoscere. Ci riferiamo a quanto segue:
- Si chiama anche alcali.
-Gli usi che vengono dati alle basi chimiche sono numerosi. Così, ad esempio, è molto comune utilizzarli per fare il sapone usando grassi animali e vegetali.
Allo stesso modo, non possiamo ignorare il fatto che è anche molto comune essere utilizzato nello sviluppo di prodotti per la pulizia della casa.
-Inoltre, si deve tener conto che le basi chimiche sono utilizzate per realizzare qual è la costruzione della calce usata nella costruzione.
-Non dire che giocano, allo stesso modo, un ruolo essenziale in quello che è lo sviluppo dei detergenti.
- L'idrossido di calcio, la base di Schiff o l'idrossido di magnesio sono alcune delle basi più utilizzate.

Raccomandato
  • definizione: dispositivi di input

    dispositivi di input

    Una voce è, nel campo della tecnologia dell'informazione , una serie di dati che viene ricevuta da un determinato sistema per un'ulteriore elaborazione. Questo concetto appare sempre collegato all'output , che implica la presentazione delle informazioni in modo che l'utente ne faccia uso secondo necessità.
  • definizione: diva

    diva

    L' idea della diva , derivata dal latino divus , è spesso usata per descrivere una figura dello spettacolo che è molto famosa . Queste sono grandi star che si distinguono dal resto per la loro popolarità e / o talento. Ad esempio: "La diva di Hollywood ha speso dieci milioni di dollari per ristrutturare la sua villa" , "Solo una diva come lei può riempire cinque stadi cantando vecchie canzoni" , "La diva televisiva ha sorpreso di partecipare all'evento senza trucco" . L&
  • definizione: variabile continua

    variabile continua

    Una variabile è chiamata un simbolo che agisce su proposizioni, formule, funzioni e algoritmi di statistica e matematica e ha la particolarità di poter adottare valori diversi . In base alle sue caratteristiche, è possibile parlare di diversi tipi di variabili, come variabili quantitative , variabili qualitative , variabili indipendenti , variabili dipendenti e variabili casuali . I
  • definizione: partito politico

    partito politico

    La politica comprende tutte quelle attività che sono orientate ideologicamente al processo decisionale per raggiungere gli obiettivi . Il termine è anche usato per nominare l'esercizio del potere per la risoluzione dei conflitti. L'idea di una festa , d'altra parte, ha più significati. U
  • definizione: zar

    zar

    Dallo zar russo e originario di Cesare latino (di Giulio Cesare ), lo zar è il titolo dato all'imperatore di Russia e al sovrano di Bulgaria e Serbia . La sua forma femminile è Tsarina . È importante sottolineare che questo titolo nobiliare non suppone un rango imperiale, ma che è equivalente alla voce slava krol ( "re" ). Ol
  • definizione: influenza

    influenza

    L'influenza è l' azione e l'effetto di influenzare . Questo verbo si riferisce agli effetti che una cosa produce su un'altra (ad esempio, il vento sull'acqua) o al predominio esercitato da una persona ( "Juan ha una grande influenza sulle decisioni del fratello minore" ).