Definizione ceramiche

Per poter dettare l'origine etimologica della parola che ora ci occupa, è necessario tornare indietro nel tempo. Ed è emanato dall'arabo, e più specificamente persino dalle parole al-fahhar che possono essere tradotte come "ceramiche".

ceramiche

La ceramica è il nome dell'arte che consiste nell'elaborazione di vasi di terracotta . Ricevono anche il nome dei negozi in cui sono vendute le navi e l'officina in cui sono fabbricati.

In generale, il concetto di ceramica è usato per riferirsi a quei pezzi realizzati senza smalto o con vernice applicata in un'unica cottura. Per questo motivo, il vasaio si differenzia dal vasaio, dal momento che aggiunge smalti e utilizza tecniche diverse nei suoi pezzi, con più di un fuoco.

Gli storici sostengono che la ceramica sia nata circa 12.000 anni fa in Giappone, con lo sviluppo della ceramica di Jomon . La più antica ceramista dell'America Latina che ha documenti è composta dagli oggetti di Kotosh-Hauyrajirca, trovati in Perù e datati dal 1850 aC

Così importante, non solo per il semplice piacere decorativo, ma anche per l'utilità di sviluppare vari compiti della vita quotidiana, è stata la ceramica nel corso della storia che oggi, oltre agli oggetti citati, sono stati molti elementi di Questo tipo appartiene ai tempi antichi.

Così, ad esempio, oggi abbiamo il privilegio di poter ammirare pezzi egizi risalenti all'anno 3.700 aC ad altri appartenenti alle culture che popolavano la penisola iberica durante l'età del bronzo attraverso ceramiche greche, iberiche o romane.

Proprio questi e molti altri sono diventati le migliori opere d'arte e gioielli che sono conservati nei musei di tutto il mondo. In particolare, alcuni dei più significativi sono nel Museo Archeologico Nazionale di Atene, il Museo Nazionale di Tokyo, il Museo Nazionale di Arte Antica del Portogallo o il Museo Archeologico Nazionale di Spagna che si trova a Madrid.

Tutto questo senza dimenticare che, ad esempio, ci sono altri centri culturali di questo tipo specializzati in ceramica. Questo sarebbe il caso del Museo della ceramica di Agost, nella comunità valenciana, che si trova in una vecchia fabbrica di fango del diciannovesimo secolo e che fornisce una conoscenza approfondita delle caratteristiche di quest'arte in quella zona.

Il processo di fabbricazione dei pezzi in ceramica inizia con l' impastamento dell'argilla, in modo che le diverse particelle e l'umidità siano distribuite in modo uniforme e per evitare la formazione di bolle d'aria.

Il prossimo passo è lo stampaggio manuale o con l'aiuto di diversi strumenti. In questa parte del processo si aggiunge acqua, in modo che l'argilla mantenga la sua plasticità e non si formino incrinature.

Dopo che il pezzo viene lasciato all'asciutto, in una fase nota come pelle . Quando il pezzo è completamente asciutto, acquisisce una maggiore durezza e un colore più chiaro. Il vasaio può quindi levigare il pezzo per renderlo più pulito.

Infine, il pezzo di ceramica viene portato nel forno, dove acquisisce maggiore resistenza e perde la sua umidità chimica.

Raccomandato
  • definizione popolare: pensiero

    pensiero

    Secondo la definizione teorica, il pensiero è ciò che è portato alla realtà attraverso l'attività intellettuale . Pertanto, si può dire che i pensieri sono prodotti elaborati dalla mente , che possono apparire dai processi razionali dell'intelletto o dalle astrazioni dell'immaginazione . Il p
  • definizione popolare: qualità

    qualità

    Le qualità sono le caratteristiche che contraddistinguono e definiscono le persone , gli esseri viventi in generale e le cose. Il termine deriva dalla qualità latina e consente di riferirsi al modo di essere di qualcuno o qualcosa. Una qualità può essere una caratteristica naturale e innata o qualcosa acquisito con il passare del tempo . Qu
  • definizione popolare: logo

    logo

    Un logo è un simbolo che consente l' identificazione di un marchio, un'azienda, un'organizzazione o un prodotto . Conosciuto come logo nel linguaggio colloquiale, è una rappresentazione grafica . Ad esempio: "L'azienda farmaceutica ha presentato il suo nuovo logo in occasione di un evento tenutosi presso l'Hotel Presidente" , "Il comune ha lanciato un concorso per la creazione di un logo" , "Il produttore ha deciso di recuperare il suo vecchio logo per l'uso nel nuovissimo modello di maglia della squadra nazionale di calcio " .
  • definizione popolare: premio

    premio

    Il premio è un concetto che viene utilizzato nel campo del diritto per nominare una risoluzione emessa da un arbitro o un compoundatore amichevole che consente di risolvere una controversia tra due o più parti. La decisione dell'arbitro può essere paragonata alla sentenza dettata da un giudice , sebbene la giurisdizione del giudice sia stabilita dalla legge e la giurisdizione dell'arbitro sia nell'autonomia della volontà. Ci
  • definizione popolare: rielezione

    rielezione

    La rielezione è l' azione e il risultato della rielezione . Questo verbo si riferisce alla scelta di qualcosa di nuovo . L'uso del termine, comunque, è associato all'ambito della politica . La rielezione, in questo senso, consiste nel tornare a votare a un funzionario affinché continui a occupare la stessa posizione. I
  • definizione popolare: suffisso

    suffisso

    La parola latina suffixus deriva in suffisso , un concetto che viene usato in grammatica per denominare l' affisso che viene aggiunto alla fine di una parola . Un affisso, d'altra parte, è una sequenza linguistica che altera il significato di un termine. Suffissi, quindi, sono affissi che vengono posticipati, a differenza dei prefissi (che vengono posti prima della parola).