Definizione trafila

L' etimologia del linguaggio senza senso si riferisce a una parola francese che si riferisce a un testo o un discorso aggrovigliato o confuso . L'origine etimologica, tuttavia, si trova nell'espressione greca katà Matthaîon, che si traduce come "secondo Matteo" . Questo è legato alla descrizione della genealogia che Matteo Apostolo fa all'inizio del suo vangelo.

trafila

L' idea del linguaggio senza senso, in questo modo, si riferisce a un linguaggio complesso e difficile da comprendere, con idee confuse. Colui che si esprime senza senso lo fa in modo non chiaro.

Ad esempio: "Il nuovo saggio del filosofo tedesco è composto da varie parole senza senso che non forniscono nulla di interessante", "Il linguaggio senza senso del datore di lavoro non ha aiutato a portare tranquillità agli operai", "Con un discorso pieno di parole senza senso, il presidente ha annunciato il piano economico per il prossimo anno . "

Nel linguaggio colloquiale, il concetto di incomprensibilità viene usato per quanto riguarda un disordine, un imbroglio o una confusione : "Che la città organizza il festival del cinema e il torneo di calcio nella stessa data genera un linguaggio senza senso", "Il nuovo fronte politico a sinistra è una parola senza senso che riunisce i leader con poco in comune ", " L'intossicazione di otto giocatori e tre membri dello staff tecnico ha causato del gibberismo nel club " .

È importante ricordare che il genere della parola "incomprensibile" è maschile (è chiamato "un gergo" e non "un gergo" ) e che è un termine invariabile nel numero (espresso nello stesso modo in singolare e al plurale: "A gibberish", "alcuni senza senso" ).

Raccomandato
  • definizione popolare: confinante

    confinante

    Dal latino limitrŏphus , borderline è qualcosa che confina o confinante . Il concetto è legato alla nozione di limite (una linea reale o immaginaria che separa due territori, paesi o terre). Una divisione politico-amministrativa presenta diverse regioni differenziate dai limiti imposti dall'uomo . I
  • definizione popolare: firmware

    firmware

    Il set di istruzioni di un programma per computer registrato in una ROM, flash o memoria simile è noto come firmware . Queste istruzioni impostano la logica primaria che controlla i circuiti di un qualche tipo di artefatto. Un termine orientale, quello che ora ci occupa, che sembra avere la sua origine nel decennio degli anni 60.
  • definizione popolare: accesso

    accesso

    Il termine latino accessus è arrivato in spagnolo come accesso . Il concetto si riferisce all'atto di avvicinarsi a qualcosa o di raggiungerlo . Ad esempio: "È vietato l'accesso alla sala per la stampa" , "Mi piacerebbe fornirti le informazioni, ma onestamente non ho accesso a tali informazioni" , "Il gruppo terrorista ha bloccato l'accesso alla città" . M
  • definizione popolare: condimento

    condimento

    Originario del condimento latino, il termine condimento identifica l' ingrediente utilizzato internazionalmente per insaporire cibi diversi e migliorarne il sapore . Conosciuto anche come condimento , il condimento costituisce una sostanza o miscela già pronta, che può essere fermentata o conservata nella modalità di conservazione e che viene aggiunta al cibo, solitamente al momento dell'ingestione. C
  • definizione popolare: iniziazione

    iniziazione

    Dal latino initium , home è un termine che può essere usato come sinonimo di inizio . È circa l' inizio , l' origine o la radice di qualcosa. Ad esempio: "Questa inaugurazione segna l'inizio della nostra espansione in tutto il continente americano " , "Un pugno del giocatore italiano ha segnato l'inizio di una lotta generalizzata che ha lasciato tre feriti" , "Non capisco nulla: dovrò Rileggere dall'inizio " . Un
  • definizione popolare: menu di avvio

    menu di avvio

    Prima di procedere completamente alla definizione del significato del menu di avvio, intraprenderemo quella che sarebbe la scoperta dell'origine etimologica delle due parole principali che danno forma a questo termine: • Menu, sembra che provenga dal francese. Così, nel XVIII secolo, nell'ambito della gastronomia, cominciò a usare questa parola che, a sua volta, proveniva dal latino "minutus", che è sinonimo di "piccolo". • L