Definizione profondità

La profondità, dalle profondità latine, è la qualità del profondo (qualcosa che è più profondo del normale, che si estende lungo o penetra molto). La profondità si riferisce anche alla parte profonda di qualcosa (come, ad esempio, una piscina).

profondità

Vediamo il suo uso in alcune frasi di esempio: " Fai attenzione: questa piscina ha una profondità di quasi tre metri", "Andò nel profondo della foresta e non tornò mai più", "Mentre scendeva, la grotta sembrava avere una profondità in crescita . "

La profondità consente di nominare la dimensione dei corpi perpendicolare ad una data superficie. Sulle superfici piane, la profondità è solo un effetto che si ottiene secondo varie tecniche e l'uso delle proporzioni: "L'artista ha raggiunto un senso di profondità con linee deboli e un uso attento della luce", "La profondità che L'artista di strada è riuscito a dare il suo lavoro è davvero impressionante . "

In senso metaforico o simbolico, la profondità è la penetrazione o la profondità di idee o pensieri. La profondità, quindi, è opposta alla superficiale . In altre parole, è un concetto che implica raggiungere l'essenza di una domanda e non rimanere nell'apparente: "È un libro molto profondo, attraverso il quale l'autore spoglia la sua anima e dà le sue confessioni più private", " Nel tentativo di dimostrare la loro profondità, molte celebrità ignorano le domande dei loro intervistatori e elaborano dichiarazioni molto forzate " .

Va notato che la profondità di un'idea o, in senso lato, di una persona è relativa all'apprezzamento di un altro individuo, motivo per cui non è una caratteristica rigida o statica della sua personalità. Per molti, essere attratti dalle tendenze della moda e dell'estetica è un atteggiamento superficiale, che presta attenzione al materiale e trascura lo sviluppo interiore; Allo stesso modo, c'è un'idea generalizzata che qualifica come profonda chi è appassionato di leggere.

Tuttavia, è particolarmente difficile per gli esseri umani osservare la nostra vita da una prospettiva esterna, per giudicare noi stessi come fanno gli altri, per accettare e comprendere i nostri difetti e le nostre debolezze; quindi, non si può pretendere che una persona che negli occhi di un altro sia superficiale, la riconosca, o che qualcuno considerato profondo e altamente istruito abbia quella stessa visione di se stesso.

profondità Nella grafica computerizzata, l'aspetto della profondità ha rappresentato una grande rivoluzione, sia nell'industria cinematografica che nel settore del tempo libero, sebbene abbia avuto anche un impatto sulla scienza. In questo caso, tuttavia, è necessario distinguere tra immagini ricavate da punti situati in un mondo tridimensionale e proiezioni stereoscopiche, cioè che consentono agli spettatori di percepire la profondità degli scenari, come se lo schermo fosse una finestra per un altro la realtà.

Per la confusione di molti consumatori, entrambe le tecnologie sono abbreviate nello stesso modo: 3D . Tuttavia, la stereoscopia è una pratica molto antica, risalente alla metà del diciannovesimo secolo, che consiste nel mostrare ad ogni occhio un'immagine diversa, la stessa scena vista da due angoli leggermente diversi, in modo che il cervello sia in grado di ricreare la profondità senza molto sforzo.

Gli oggetti tridimensionali creati dal computer possono essere visualizzati su schermi bidimensionali, come nella maggior parte dei casi, due decenni fa: decine di milioni di persone hanno trascorso anni ad esplorare mondi la cui profondità devono comprendere attraverso la propria esperienza, dal momento che I monitor convenzionali non offrono alcun tipo di aiuto al cervello per tale calcolo.

Una ferita profonda, infine, è quella che attraversa la pelle e può entrare nel corpo per raggiungere i muscoli e le ossa: "La profondità della ferita ha costretto i medici a operare con urgenza" .

Raccomandato
  • definizione: biodiesel

    biodiesel

    Il biodiesel è un biocarburante che viene utilizzato come sostituto del gasolio , un carburante noto anche come gasolio o gasolio . È una sostanza prodotta da grassi animali o oli di origine vegetale sottoposti a diversi processi industriali. Il biodiesel viene solitamente miscelato con il gasolio proveniente dal petrolio .
  • definizione: viale

    viale

    Boulevard è un termine francese che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). La parola che appare è boulevard , derivata da questo concetto della lingua francese. Comunque, è normale che nella nostra lingua si usi anche la parola viale. Un viale o un viale, in breve, è una strada o un viale alberato che si distingue per essere molto ampio . In
  • definizione: totale

    totale

    Per trovare il significato del termine proferir, la prima cosa da fare è determinare la sua origine etimologica. E in questo senso possiamo stabilire che deriva dal latino, in particolare dal verbo "proferre", che può essere tradotto come "dichiarare o manifestare" e che è composto da due parti differenti: -Il prefisso "pro-", che significa "avanti". -
  • definizione: pensiero magico

    pensiero magico

    Prima di addentrarci pienamente nella spiegazione del significato del pensiero magico, è necessario procedere alla determinazione dell'origine etimologica delle due parole che compongono il termine. Nello specifico, nel fare ciò scopriamo le seguenti caratteristiche: • Il pensiero, emana dal latino. Pi
  • definizione: vivace

    vivace

    Vivace , originario della parola latina vivax , è un aggettivo che può riferirsi a quello o che ha energia , vigore o forza . Ad esempio: "La madre, esausta, si è seduta sulla panchina mentre la sua vivace figlia continuava a correre e saltare" , "Dopo un mese in ospedale, lo scrittore è stato visto sorridente e vivace per il compleanno del suo editore" , " Abbiamo una città vivace e prospera che non smette di crescere " . È m
  • definizione: poligono

    poligono

    In greco. In questa lingua è dove possiamo trovare chiaramente l'origine etimologica del termine poligono che analizzeremo in profondità di seguito. Più esattamente possiamo determinare che quell'origine è nell'unione di due parole: poly , che può essere tradotto come "molti", e gono che è sinonimo di "angolo". Quin