Definizione misurare

Il primo passo che faremo quando analizzeremo in profondità il termine di misura che ora ci occupa è quello di procedere per determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo sottolineare che emana dal latino e più precisamente dal verbo metiri, che può essere tradotto come "misura".

misurare

Misura è l' azione e l'effetto della misurazione (confrontare una quantità con la tua unità o qualcosa di non materiale con qualcos'altro, moderare le azioni o le parole). Può essere, quindi, il risultato di una misurazione . Ad esempio: "Il tavolo ha una misura di ottanta centimetri di lunghezza per cinquanta centimetri di larghezza", "Adoro questo mobile ma, per le sue misure, non penso che entri nella mia cucina", "Per favore prendi la misura di quello tavolo per vedere quanto dobbiamo tagliare . "

In questo senso, possiamo misurare, ad esempio, la dimensione di un oggetto o la distanza tra due punti. Ciò significa che dobbiamo utilizzare le unità di misura standardizzate. Tra i più significativi, secondo il Sistema Internazionale di Unità (SIU), sarebbero il chilometro, il metro, il centimetro, il millimetro ...

Tuttavia, ci sono altre unità per determinare il tempo, la massa, la temperatura o l'intensità della luce.

In questa area della matematica e delle scienze in generale dovremmo aggiungere l'esistenza di quella che è nota come teoria della misura. È uno studio o un'analisi che ruota attorno a quali funzioni, statistiche o probabilità ci sono.

Ma viene usato anche il termine misurato nell'ambito della letteratura. In questo caso, ci riferiamo all'azione condotta con il chiaro obiettivo di dettare il numero di sillabe che il verso di una poesia ha.

Proprio in quest'area la letteratura dovrebbe enfatizzare l'esistenza di un lavoro molto significativo realizzato dal grande scrittore britannico William Shakespeare. Ci riferiamo a "Misura per misura". È una commedia che affronta temi come il potere, le forti norme morali o la sessualità.

Una misura può anche essere una disposizione, un regolamento o una decisione : "La misura del governo è scontenta gli imprenditori", "L'intendente progetta di adottare una misura per regolare il lavoro dei venditori ambulanti", "Il capo mi ha detto la misura : Non lo condivido, ma devo rispettarlo " .

La corrispondenza di qualcosa con un'altra cosa è un altro significato del concetto: "Abbasseremo il farmaco man mano che l'infezione recede", "Con il passare degli allenamenti, la squadra presenterà una prestazione migliore", "Il lavoro è pagato come che riceviamo le spedizioni " .

La misura può essere, d'altra parte, il grado o l'intensità di qualcosa : "Non capisco fino a che punto questo ci ferisce", "Dovremmo analizzare qual è la misura del direttore per prendere una decisione simile" .

La sanità mentale, la moderazione o la prudenza nel comportamento o nell'espressione sono anche noti come misura: "La vittima era molto nervosa, ma è stata misurata nelle sue dichiarazioni pubbliche e ha detto che avrebbe aspettato la decisione di giustizia", "Il calciatore Ha parlato con misura, cercando di evitare le polemiche " .

Raccomandato
  • definizione popolare: ricettivo

    ricettivo

    Ricettivo è un aggettivo legato all'idea di ricevere (prendere qualcosa, assumerlo). Con origine nella parola latina receptum , quella o quella ricettiva è in grado di ricevere qualcosa . Ad esempio: "Sono un uomo molto ricettivo, sono sempre aperto ad ascoltare idee e suggerimenti" , "Il presidente ha sorpreso di essere ricettivo nei confronti dei politici dell'opposizione" , "Consiglio di non parlare con il capo: non è affatto ricettivo" . L
  • definizione popolare: clip

    clip

    Pinza è un termine che deriva dalla lingua francese ( pince ) ed è usato per nominare lo strumento che, grazie al suo design, permette di tenere o tenere una cosa tra le sue estremità . Il funzionamento del morsetto obbedisce alla logica delle leve semplici : quando si esercita la forza sulle impugnature dello strumento, le sue punte si chiudono, riuscendo a catturare qualcosa e, di questa forma, a spostarlo, a ruotarlo, ecc. L
  • definizione popolare: corte

    corte

    Il taglio è l' azione e l'effetto del taglio . Questo verbo si riferisce alla divisione di qualcosa con uno strumento da taglio o dando una certa forma con forbici o strumenti. Ad esempio: "Procederò a tagliare la pizza: per favore prepara i tuoi piatti" , "Il taglio dell'albero non era molto preciso e ha finito per danneggiare rami che erano sani" , "Ti piace il mio nuovo taglio di capelli?&
  • definizione popolare: limite di una funzione

    limite di una funzione

    La parola che ci occupa in primo luogo, limite, possiamo dire che è una parola che viene, dal punto di vista etimologico, dal latino. In particolare, emana dal sostantivo "limes", che può essere tradotto come "bordo o bordo". La nozione di limite ha molteplici significati. Può essere una linea che separa due territori, da una fine a cui arriva un certo tempo o da una restrizione o limitazione. P
  • definizione popolare: selfie

    selfie

    Selfie è un termine inglese che viene usato come sinonimo di autoritratto o autoritratto . È una pratica che ha più di un secolo, ma che ha guadagnato una grande popolarità nel XXI secolo grazie alle nuove tecnologie e ai social network. Un selfie consiste nel fare una foto di se stessi . La persona, in questo modo, allunga il braccio e spara verso il suo viso o il suo corpo. Un
  • definizione popolare: oppressione

    oppressione

    Oppressione è un termine che deriva dalla parola latina oppressĭo . Riguarda le azioni e le conseguenze dell'oppressione . Questo verbo, d'altra parte, si riferisce alla pressione o alla sottomissione di un essere umano o di una comunità . Ad esempio: "Dobbiamo venire insieme per combattere l'oppressione e recuperare la libertà" , "Sono stato vittima dell'oppressione dei miei genitori per vent'anni" , "Il nostro paese non tollererà che un'altra nazione intenda sottoporlo all'oppressione" . L&#