Definizione erbe

L'aggettivo Graminea, dal latino gramineus, è usato per qualificare una pianta secondo certe caratteristiche del suo gambo. Per estensione, la famiglia di queste specie è conosciuta con questo termine.

erbe

Le Graminacee sono angiosperme monocotiledoni, due concetti che si riferiscono a qualità specifiche. Le angiosperme sono fanerogame con carpelli chiusi (ovaie) che contengono gli ovuli. Essendo il fanerogame, i suoi organi riproduttivi hanno una forma di fiore e sono visibili. Per quanto riguarda la sua inclusione nel set di monocotiledoni, è perché il suo embrione ha un singolo cotiledone (nome che si riferisce alla prima foglia delle fanerogame).

Per quanto riguarda il gambo delle erbe, sono cilindriche e, in generale, cave. Lo stelo ha nodi, da cui emergono foglie alterne che lo abbracciano. I fiori, che possono essere disposti in pannocchie o spuntoni, sono semplici e le loro scaglie coprono un grano secco.

Ci sono più di 12.000 specie di erbe, essendo una delle più numerose famiglie di piante e la più rilevante in termini di economia, dal momento che fanno parte della dieta umana per molto tempo. Le erbe possono essere consumate direttamente (attraverso olii, cereali, ecc.) E servono anche come cibo per gli animali che vengono utilizzati dall'uomo per la loro carne, uova e latte.

Mais, grano, avena, riso e canna da zucchero, ad esempio, appartengono al gruppo di erbe. Questa famiglia di piante può adattarsi a più ambienti, motivo per cui la sua produzione si estende su gran parte della superficie terrestre.

Raccomandato
  • definizione popolare: sacramento

    sacramento

    Sacramento è un concetto che deriva dal latino sacramentum . Nel campo della religione cristiana, certi rituali che permettono all'azione divina nell'essere umano sono chiamati sacramenti. Un sacramento, in questo senso, è un segno sensibile della grazia di Dio . I sacramenti sono amministrati da vescovi o sacerdoti.
  • definizione popolare: mare

    mare

    La nozione di mare ha la sua origine nella parola latina mare e si riferisce alla porzione di acqua salata che può essere vista in vaste aree della superficie terrestre. Inoltre, di solito è definito come mare per ciascuno dei frammenti in cui si può considerare che questo specchio d'acqua è segmentato (come accade, ad esempio, quando si parla del Mar Mediterraneo, del Mar Egeo o di altri). D&
  • definizione popolare: componenti

    componenti

    Componente è ciò che fa parte della composizione di un intero . Sono elementi che, attraverso una sorta di associazione o contiguità, danno vita a un insieme uniforme. Ad esempio: "Un piccolo motore, un orologio e un meccanismo elettronico sono i componenti di questo dispositivo" , "I componenti principali del partito si sono incontrati per scegliere il prossimo candidato" , "I componenti antisociali devono essere rieducati e integrati nella comunità" , "Ho bisogno di altri componenti per completare questo lavoro" . Un
  • definizione popolare: clan

    clan

    Clan è un termine che deriva dal clan gaelico ( "progenie" ) che, a sua volta, ha origine nella pianta latina ( "pianta" , "germoglio" ). La nozione è usata per nominare il gruppo che mostra una tendenza esclusivista e i cui membri sono uniti da forti legami (spesso di familiarità). A
  • definizione popolare: ATP

    ATP

    ATP è un acronimo che può essere utilizzato in diversi modi. Potrebbe essere, per esempio, la classificazione di film che sono adatti per All Public : "Il nuovo film di Matt Damon è una commedia ATP che uscirà a novembre" , "Il regista voleva che il suo film venisse classificato come ATP, ma alla fine le autorità l'hanno etichettato come adatto solo per oltre 13 anni " , " Io agito sempre su proposte ATP poiché mi piacciono i messaggi positivi per tutta la famiglia " . I fi
  • definizione popolare: razzo

    razzo

    La parola catalana deriva dal razzo , un concetto che ha diversi significati nella nostra lingua . Un razzo può essere un dispositivo che si muove attraverso l'aria ad alta velocità e viene usato come arma . Questi razzi di solito hanno un motore a reazione (noto come un motore a razzo ) che, attraverso l' espulsione dei gas che provengono dalla sua camera di combustione, produce movimento .