Definizione routine

Dalla routine francese, una routine è un'abitudine o un'abitudine acquisita ripetendo lo stesso compito o attività molte volte. La routine implica una pratica che, nel tempo, si sviluppa quasi automaticamente, senza la necessità di implicare un ragionamento.

routine

Ad esempio: "Non voglio lavorare in un ufficio : odio la routine", "Per mia madre, la routine le dona sicurezza e tranquillità", "La verità è che sono annoiato dalla routine", "Passeremo il fine settimana la spiaggia per rompere con la routine e recuperare la passione " .

La vita di tutti i giorni è solitamente fatta di routine, specialmente in relazione al posto di lavoro; alzarsi alle 7 di mattina, prendere una tazza di caffè, viaggiare in treno e avere un altro caffè in ufficio è una routine condivisa da milioni di persone.

La routine è solitamente associata al noioso o noioso, motivo per cui le vacanze appaiono come il momento scelto per abbandonare la routine e intraprendere attività che, a causa degli obblighi lavorativi o accademici del resto dell'anno, non possono essere eseguite.

D'altra parte, va notato che la routine è un meccanismo che fornisce sicurezza (riduce al minimo gli eventi imprevisti) e consente di risparmiare tempo (evitando attività insolite). Certo, se lo porti all'estremo, questo ha un prezzo; Non è una coincidenza che il più alto tasso di depressione, stress e suicidio avvenga nelle città, l'obiettivo indiscusso della sfortunata razza di topi .

Sebbene sia un nome che denota un certo disprezzo per una specie animale (come è usanza dell'essere umano) l'espressione " razza di ratti" si riferisce a un'attività sfrenata che non ha un chiaro obiettivo, a quel costante movimento di vita in le grandi città, che tengono gli abitanti sempre occupati e ansiosi di credere che non saranno in grado di adempiere a tutti i loro obblighi, e senza abbastanza tempo libero per fermarsi a riflettere sulle loro vite e sui loro obiettivi.

Il concetto nel calcolo

routine Una routine (nota anche come funzione o subroutine, tra gli altri nomi) è una sequenza invariabile di istruzioni che fa parte di un programma e può essere utilizzata più e più volte. In questo senso, la routine viene presentata come un subalgoritmo all'interno dell'algoritmo principale (il programma), che consente la risoluzione di un compito specifico.

A seconda del tipo di linguaggio, le routine offrono un numero variabile di possibilità, che inevitabilmente influenzano la logica utilizzata dagli sviluppatori durante la loro creazione. Due esempi comuni di funzionalità che non sono disponibili in tutti i casi sono il tipo inline e riferimenti come parametri .

Il primo si riferisce a un tipo di funzione che ordina al compilatore di inserire il suo codice in tutti i siti da cui è chiamato, espandendo così la lunghezza di dette sezioni in fase di esecuzione, ma garantendo, a sua volta, una maggiore conforto durante il processo di programmazione. È importante notare che una funzione in linea è diversa da una macro, sia in termini di età che di prestazioni, la prima essendo più moderna e flessibile rispetto alla seconda.

Le funzioni possono o non possono accettare parametri, cioè valori su cui lavorare; Questi di solito non sono casuali, ma corrispondono ai dati del programma stesso, come la posizione di un oggetto o di uno stato che si desidera passare. Questa informazione, tuttavia, è solo una copia dell'originale, usata semplicemente come guida; I linguaggi che accettano l'uso di riferimenti come parametri, d'altra parte, danno la possibilità di influenzare le variabili esterne, che è molto utile, purché non siano oggetti molto pesanti.

Raccomandato
  • definizione popolare: condimento

    condimento

    Per determinare il significato del termine condimento, è necessario che, in primo luogo, si proceda stabilendo la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo dire che deriva dal latino, in particolare dalla parola "satio", che potrebbe essere tradotto come "piantagione" o "semina" e che in seguito divenne "tempo di maturità delle cose".
  • definizione popolare: savana

    savana

    La savana è un concetto che è usato per nominare una pianura di grande estensione che praticamente non ha alberi. È un ecosistema con bassa densità di vegetazione, che si trova nelle regioni subtropicali o tropicali. Ci sono savane che hanno due stagioni molto diverse in termini di precipitazioni: in un periodo soffrono di siccità e in un altro, abbondanti piogge. Ci
  • definizione popolare: condiscendenza

    condiscendenza

    La condiscendenza è l' azione e l'effetto di condiscendente (accomodarsi al gusto o alla volontà di qualcuno per gentilezza o indolenza). Ad esempio: "Non trattarmi con condiscendenza: voglio che tu mi dica la verità" , "Il nonno guardò il bambino con condiscendenza e se ne andò" , "La condiscendenza, in questo caso, è necessaria " . È un
  • definizione popolare: capacità condizionali

    capacità condizionali

    Il concetto di capacità condizionata è legato alla prestazione fisica di un individuo. Le capacità condizionali sono qualità funzionali ed energetiche sviluppate come conseguenza di un'azione motoria che viene svolta in modo consapevole. Queste capacità , a loro volta, condizionano lo sviluppo delle azioni. For
  • definizione popolare: coordinare

    coordinare

    Coordinate è un concetto utilizzato in geometria che consente di denominare le linee utilizzate per stabilire la posizione di un punto e i piani o assi collegati ad essi. È noto come sistema di coordinate dell'insieme di valori che consentono di identificare in modo inequivocabile la posizione di un punto in uno spazio euclideo (un tipo di spazio geometrico).
  • definizione popolare: sublimazione

    sublimazione

    In latino è dove si trova l'origine etimologica della parola che andremo ad analizzare. In particolare deriva dalla parola sublimatio , che può essere tradotta come "elevazione", che a sua volta emana dal verbo latino sublimare che può essere pronunciato che è sinonimo di "esaltare o elevare". La