Definizione equilibrio

Dal latino aequilibrum, il termine equilibrio si riferisce allo stato di un corpo quando le forze opposte che agiscono su di esso si compensano e si distruggono a vicenda.

equilibrio

È noto come equilibrio, d'altra parte, la situazione in cui un corpo è quando, nonostante abbia poca base di appoggio, riesce a rimanere senza cadere . Ad esempio: "Non riesco a credere a come la bottiglia sia bilanciata e non sia caduta nonostante sia stata sostenuta da un tavolo così debole", "Pedro ha camminato sulla sporgenza, ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vuoto" .

In questo senso, dobbiamo sottolineare che esiste una professione artistica che ruota proprio attorno a ciò. Ci riferiamo al funambolo, che è un artista del mondo del circo che si dedica all'esecuzione di esercizi molto complessi in equilibrio su un filo che è posto a diversi metri di altezza.

Allo stesso modo, non dobbiamo dimenticare che il termine che ci riguarda è anche molto importante nel mondo dello sport. Quindi, c'è quello che è noto come un raggio di equilibrio. Questo è un dispositivo che diventa una parte fondamentale della ginnastica artistica.

In particolare, è una barra di legno che ha un'altezza di circa un metro di altezza, che misura circa cinque metri di lunghezza ed è larga 1 decimetro, nel caso della ginnastica ritmica femminile. In esso gli atleti per un tempo massimo di 90 secondi devono eseguire una serie di esercizi con cui il loro equilibrio è chiaro.

Elementi di volo, un salto, una serie acrobatica, un turno e una serie mista sono gli esercizi che sono specificatamente chiesti per affrontare questo dispositivo nelle competizioni sportive.

Due pesi uguali e controbilanciati o due corpi in contrappeso sono anche in equilibrio: "Per favore, prova a prendere le borse dall'altra parte della barca per distribuire il peso e promuovere l'equilibrio", "Devo posizionare delle pietre sul lato sinistro del modello in modo che le cose siano in equilibrio " .

In molte aree della nostra società attuale viene anche usato il termine equilibrio. Quindi, per esempio, la politica di solito parla di quale sarebbe l'equilibrio di potere, che è usato per riflettere sul fatto che diversi paesi cercano di mantenere un buon rapporto con il resto degli stati nell'ambito della politica internazionale con il chiaro obiettivo che nessuno di loro ha il massimo potere sugli altri.

In senso simbolico, l'equilibrio si riferisce all'armonia tra cose diverse, moderazione, equanimità, buon senso nei giudizi e atti di temporizzazione. La persona che agisce con equilibrio riesce a viaggiare attraverso percorsi diversi senza cadere, cioè senza perdere il controllo o farsi male.

"Certe notti esco per divertirmi ma in altri preferisco stare a riposo: devo bilanciare per non trascurare nessun aspetto della mia vita" è una frase che un giovane può dire quando commenta come riesce a combinare divertimento e responsabilità.

"Pensa che non dovrei mai lasciare questo lavoro e voglio lasciare domani: la cosa migliore sarà trovare un equilibrio tra le due posizioni" è un altro esempio dell'uso di questo concetto.

Raccomandato
  • definizione popolare: raggio di luce

    raggio di luce

    La parola latina radius divenne fulmineo , il termine del nostro linguaggio che è usato per nominare la linea che ha origine nel luogo in cui viene prodotto un tipo di energia e che si estende significativamente alla direzione in cui si propaga. La luce , d'altra parte, è un concetto che deriva dal lux .
  • definizione popolare: chiuso

    chiuso

    Closed è un aggettivo che può essere utilizzato in vari contesti. Può essere usato sia per oggetti che per ideologie, come persone, per esprimere che sono ermetici, rigidi, rigidi o rigidi . Ad esempio: "Il pensiero del mio capo è così vicino che non lascia mai spazio all'innovazione" , "L'argomento del furto è un caso chiuso: non intendo continuare a parlarne" . Quan
  • definizione popolare: Sahumerio

    Sahumerio

    Il primo significato del termine disumano nel dizionario dell'Accademia Reale Spagnola ( RAE ) si riferisce al processo e al risultato di disumani . Questo verbo fa menzione per generare un fumo con aroma per ottenere che qualcosa abbia un profumo gradevole o per procedere alla sua purificazione
  • definizione popolare: risignificazione

    risignificazione

    Il significato è il processo e il risultato del significato (ciò che agisce come un segno o una rappresentazione di qualcosa di diverso, o che consente di esprimere un pensiero). Sebbene il concetto di rassegnazione non compaia nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), l'inclusione del prefisso indica che il termine si riferisce alla risignificazione .
  • definizione popolare: soddisfazione del cliente

    soddisfazione del cliente

    L' azione di soddisfacimento o soddisfazione è nota come soddisfazione . Il termine può riferirsi a saziare un appetito, compensare un requisito, pagare ciò che è dovuto, annullare un reato o premiare un merito. Il cliente , d'altra parte, è la persona che effettua un determinato pagamento e accede a un prodotto o servizio . Il
  • definizione popolare: irrequietezza

    irrequietezza

    Per comprendere perfettamente il significato del termine irrequietezza, la prima cosa da fare è stabilire la sua origine etimologica. Quindi, bisogna sottolineare che esso proviene dal latino, in particolare dalla parola "inquietudo", che è composta da tre parti differenti: • Il prefisso "in-", che equivale a "senza". •