Definizione telecinesi

La prima cosa che faremo per essere in grado di svelare il significato del termine che ora ci occupa è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo dire che deriva dal greco, poiché è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: "tele", che può essere tradotto come "lontano" e "kinesis", che è sinonimo di "movimento".

telecinesi

La telecinesi si riferisce al fenomeno degli oggetti in movimento con il potere della mente ; cioè senza toccarli e senza fare appello a una causa fisica. Poiché la scienza non ha mai dimostrato che questo fenomeno possa verificarsi, la telecinesi viene solitamente trattata nel contesto del paranormale e delle pseudoscienze .

Coloro che affermano che la telecinesi esiste, sostengono che una persona può fare uso del suo apparato psichico per influenzare il mondo fisico . È possibile, secondo questa posizione, che il cervello generi un'energia capace di muovere oggetti. Alcuni addirittura attribuiscono la telecinesi alla presunta energia che i morti possono generare attraverso i loro spiriti, fantasmi o altre entità.

In senso più ampio, la psicocinesi è chiamata la capacità mentale che consente di generare un'influenza sulla materia senza la presenza di un motivo meccanico. La telecinesi, citata anche come telecinesi, fa parte di queste abilità mai dimostrate a livello scientifico.

La telecinesi di solito appare nei libri e nei film. Uno dei personaggi più famosi con poteri telecinetici è Carrie White, il protagonista del primo romanzo scritto dall'americano Stephen King . La telecinesi potrebbe essere usata anche dalla piccola Matilda Wormwood, un personaggio creato da Roald Dahl in un libro pubblicato nel 1988 . Entrambe le opere hanno avuto adattamenti cinematografici di successo.

Quelle citate non sono le uniche figure di finzione che sono state caratterizzate dall'avere quel potere di telecinesi. Così, per esempio, c'è Prue Halliwell, che è una delle tre sorelle protagoniste della serie televisiva "Charmed". Shannen Doherty è stato responsabile di dare vita alla primogenita di tre sorelle strega, ognuna delle quali aveva un potere specifico. Il suo era proprio quello di spostare le cose con il potere della sua mente, con gesti delle sue mani o direttamente con un semplice sguardo.

Proprio in quella iconica serie televisiva si parla anche di ciò che è noto come la telecinesi orbitale. Sotto un termine così singolare si stabilisce il potere di una quarta sorella che appare sulla scena, Paige Matthews (Rose McGowan). Concretamente consiste nel fatto che può muovere oggetti con la mente e, allo stesso tempo, trasportarli in un altro luogo attraverso l'azione di orbita.

Tra le persone della vita reale che affermano di avere capacità telecinetiche è Uri Geller, un mentalista israeliano che afferma di essere in grado di piegare i cucchiai con la sua mente nonostante il fatto che molti lo accusino di essere un truffatore. In Spagna, questo mentalista o illusionista ha ottenuto un grande successo nel decennio degli anni '70 come risultato delle sue dimostrazioni con la telecinesi nel programma televisivo "Directísimo", presentato da José María Íñigo.

Raccomandato
  • definizione: dispositivi di input

    dispositivi di input

    Una voce è, nel campo della tecnologia dell'informazione , una serie di dati che viene ricevuta da un determinato sistema per un'ulteriore elaborazione. Questo concetto appare sempre collegato all'output , che implica la presentazione delle informazioni in modo che l'utente ne faccia uso secondo necessità.
  • definizione: diva

    diva

    L' idea della diva , derivata dal latino divus , è spesso usata per descrivere una figura dello spettacolo che è molto famosa . Queste sono grandi star che si distinguono dal resto per la loro popolarità e / o talento. Ad esempio: "La diva di Hollywood ha speso dieci milioni di dollari per ristrutturare la sua villa" , "Solo una diva come lei può riempire cinque stadi cantando vecchie canzoni" , "La diva televisiva ha sorpreso di partecipare all'evento senza trucco" . L&
  • definizione: variabile continua

    variabile continua

    Una variabile è chiamata un simbolo che agisce su proposizioni, formule, funzioni e algoritmi di statistica e matematica e ha la particolarità di poter adottare valori diversi . In base alle sue caratteristiche, è possibile parlare di diversi tipi di variabili, come variabili quantitative , variabili qualitative , variabili indipendenti , variabili dipendenti e variabili casuali . I
  • definizione: partito politico

    partito politico

    La politica comprende tutte quelle attività che sono orientate ideologicamente al processo decisionale per raggiungere gli obiettivi . Il termine è anche usato per nominare l'esercizio del potere per la risoluzione dei conflitti. L'idea di una festa , d'altra parte, ha più significati. U
  • definizione: zar

    zar

    Dallo zar russo e originario di Cesare latino (di Giulio Cesare ), lo zar è il titolo dato all'imperatore di Russia e al sovrano di Bulgaria e Serbia . La sua forma femminile è Tsarina . È importante sottolineare che questo titolo nobiliare non suppone un rango imperiale, ma che è equivalente alla voce slava krol ( "re" ). Ol
  • definizione: influenza

    influenza

    L'influenza è l' azione e l'effetto di influenzare . Questo verbo si riferisce agli effetti che una cosa produce su un'altra (ad esempio, il vento sull'acqua) o al predominio esercitato da una persona ( "Juan ha una grande influenza sulle decisioni del fratello minore" ).