Definizione materiale

La parola materiale deriva dal termine latino materialis e si riferisce a ciò che ha a che fare con la materia . La materia, d'altra parte, è ciò che si oppone all'astratto o allo spirituale.

materiale

Il concetto di materiale ha usi diversi a seconda del contesto. Secondo la prospettiva con cui viene analizzato il termine, è possibile raggiungere l'una o l'altra definizione; Qui presentiamo alcuni dei modi in cui viene usata la parola. In ogni caso, il significato del termine ruota sempre intorno a una serie di complementi necessari per svolgere un compito o elementi essenziali in una determinata azione.

Nell'ambiente di costruzione, un materiale può essere un blocco di materia o un componente utilizzato per costruire un edificio o qualsiasi altra costruzione.
In questo campo, quei componenti che consentono di costruire o riparare qualcosa sono considerati materiali; tra i fondamentali ci sono i mattoni, la sabbia, le travi e gli strumenti utilizzati per eseguire il lavoro; cioè, tutto ciò senza il quale il lavoro non poteva essere fatto. Il macchinario utilizzato è incluso in questo set.

L'uso che viene dato al termine in ingegneria definisce i materiali come sostanze con qualità utili che possono essere termiche, meccaniche o altro.

Nel campo dell'arte, il materiale è un'opera sviluppata da un artista: "La band ha suonato nella capitale argentina per presentare il loro nuovo materiale", "Il materiale del cantante messicano ha frodato i critici" .

Per la filosofia, il materialismo è una dottrina basata sull'universo materiale ed è emersa come controparte dell'idealismo . Per il materialismo, il mondo esiste indipendentemente, oggettivamente ed esternamente rispetto alla coscienza.

Altri usi del termine
Il concetto può anche fare riferimento a elementi di tipo astratto, mantenendo sempre il loro significato originale, che sono necessari per eseguire una determinata cosa, che svolgono una funzione specifica. In questo senso, parliamo di materiali pedagogici quando ci riferiamo a quelle idee o concetti fondamentali quando si parla di insegnamento, atteggiamenti degli insegnanti e modi di approcciare l'educazione; di materiali sociali quando si parla dei modi in cui qualcuno dovrebbe comportarsi o degli atteggiamenti che dovrebbero avere; e di materiali psicologici quando si riferiscono agli elementi che fanno parte della personalità di qualcuno.

Infine, possiamo aggiungere che a sua volta il termine può essere associato ad altri formando un nuovo concetto, che può essere usato per menzionare gruppi di elementi reali o virtuali che vengono utilizzati con obiettivi specifici. Quindi, possiamo parlare di materiali scolastici (come quaderni, righelli, matite e pennarelli o pennarelli), materiali da costruzione (sabbia, acciaio, cemento, ecc.) O materiali da laboratorio (pipette, provette, cristallizzatori o accendini) ).

Alcuni esempi che possiamo menzionare, dove appare il termine sono: "Questa casa è stata costruita con un materiale ecologico" (per chiarire che ciò che è stato fatto con non danneggia l'ambiente e indica la conservazione dell'ecosistema), "Credo che dovremo comprare più materiali per finire l'edificio " (nel campo dell'edilizia, si dice che se non si acquista più materiale non si può continuare a lavorare), " Che materiale mi consiglia di costruire un loft " ( una domanda posta da un individuo a un professionista delle costruzioni prima di decidere di effettuare una riforma a casa).

Raccomandato
  • definizione: ASCII

    ASCII

    ASCII è l' acronimo che corrisponde all'espressione inglese American Standard Code for Information Interchange . Detta frase può essere tradotta come codice standard americano per lo scambio di informazioni . È un modello di codifica che viene utilizzato nel campo della tecnologia dell'informazione. L
  • definizione: senza fili

    senza fili

    Il wireless è una parola in inglese che può essere tradotta come "wireless" o "wireless" . Il suo uso, quindi, potrebbe essere collegato a qualsiasi tipo di comunicazione che non richiede un mezzo di propagazione fisica. Tuttavia, la nozione di wireless è utilizzata principalmente per denominare le comunicazioni wireless nell'ambito delle tecnologie informatiche. I
  • definizione: intrigo

    intrigo

    La nozione di intrigo allude a un atto eseguito con astuzia e cautela , in modo tale che il suo sviluppo o le sue vere intenzioni siano nascoste. Il concetto può anche essere usato in riferimento ad un mistero o ad un dilemma irrisolto . Ad esempio: "Nei progressi della serie si alza l'intrigo che sarà sviluppato in tutti i capitoli" , "L'aspetto di centinaia di pinguini morti sulle spiagge meridionali è motivo di intrighi tra gli scienziati" , "Le dichiarazioni del pugile ha generato intrighi sul suo futuro . &
  • definizione: austerità

    austerità

    Fino al latino dovremmo tornare indietro per trovare l'origine etimologica della parola austerità. In particolare, dobbiamo dire che è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: l'aggettivo "austerus", che è sinonimo di "grezzo o difficile", e il suffisso "-itas", che può essere tradotto come "qualità" . Aus
  • definizione: eone

    eone

    La parola greca aiṓn venne in latino come eone , che nella nostra lingua deriva nell'eone . Il termine ha diversi usi a seconda del contesto. Nel linguaggio colloquiale , un eone è un periodo temporale molto lungo, sebbene impreciso . Ad esempio: "Eoni fa non ho mangiato questo piatto" , "Sento che sono passati eoni da quando ho parlato per l'ultima volta con Marta" , "Pensavo di essere stato bloccato per eoni, ma in realtà la prigionia non durava più di due ore" . Per
  • definizione: specchio

    specchio

    Il concetto di specchio , che deriva dal termine latino specŭlum , allude a una superficie che riflette ciò che è prima. Di solito è una lastra di vetro che è incorniciata e appesa a un muro. La riflessione è chiamata il cambiamento della direzione di un'onda , prodotta quando, quando incontra una superficie che separa due supporti mutevoli, ritorna al suo luogo di origine. Nel