Definizione guerra mondiale

Una guerra è un conflitto bellico o una lotta armata tra due o più paesi o parti. Il concetto è legato a termini come battaglia, combattimento e lotta, tra gli altri. Il mondo, d'altra parte, è un aggettivo che permette di nominare ciò che è stato sviluppato in diversi paesi del mondo.

Guerra Mondiale

La nozione di guerra mondiale, quindi, è usata per riferirsi alla guerra su larga scala che implica la partecipazione di paesi di diversi continenti . C'è consenso sull'esistenza di due guerre mondiali nel corso della storia: la prima guerra mondiale (avvenuta tra il 1914 e il 1918 ) e la seconda guerra mondiale ( 1939-1945 ), sempre scritta con le iniziali in lettere maiuscole.

Nella prima guerra mondiale, conosciuta anche come Grande Guerra, furono mobilitati oltre 60 milioni di soldati e morirono 10 milioni di persone . Il conflitto è scoppiato a causa dello scontro tra l' Impero austro-ungarico e la Serbia, che comprendeva anche la partecipazione di Russia, Germania, Francia, Regno Unito, Belgio, Giappone, Stati Uniti e Italia, tra gli altri paesi.

C'è chi sostiene che la seconda guerra mondiale sia l'unico conflitto realmente sviluppato su scala planetaria. Più di settanta paesi sono intervenuti e circa 60 milioni di persone sono morte, rappresentando circa il 2% della popolazione mondiale al momento.

L'eventuale dichiarazione di una terza guerra mondiale è stata contestata dagli storici. La maggior parte degli attuali conflitti armati ha la partecipazione, diretta o indiretta, di paesi di tutto il mondo attraverso sistemi di alleanze o organizzazioni sovranazionali come l' ONU . Pertanto, è probabile che l'inizio di una terza guerra non verrà mai formalmente dichiarato.

Conseguenze della seconda guerra mondiale

Guerra Mondiale Oltre all'equilibrio di milioni di dollari delle vittime, contando soldati e civili, la seconda guerra mondiale segnò un segno indelebile nella storia dell'umanità. A livello economico e infrastrutturale, molti paesi europei hanno avuto un forte impatto, come è successo a Cina e Giappone.

L'Unione Sovietica e gli Stati Uniti furono i paesi che guadagnarono più forza durante la guerra. Le loro differenze a livello ideologico furono il punto di partenza delle loro battaglie, che diede origine a due parti dei paesi alleati : i sovietici occuparono gran parte dell'Europa centrale e orientale, aggiungendo il loro gruppo a Lituania, Estonia, Moldavia, parti della Polonia e Finlandia e Lettonia.

La Polonia guadagnò parte degli ex territori tedeschi, mentre la Germania era divisa in due: nella sua metà occidentale, presa dal Nord America, dal Regno Unito e dalla Francia, fu sviluppato un governo democratico; la zona orientale, d'altra parte, vide l'invasione sovietica e l'imposizione del comunismo come forma di governo.

L'alleanza militare creata dall'Unione Sovietica divenne nota come Patto di Varsavia, mentre quella nordamericana fu chiamata NATO. La Francia era favorevole al Nord America, sebbene la sua indipendenza fosse meno influenzata di quella degli altri paesi europei. Nonostante siano stati vittoriosi, la Francia e il Regno Unito hanno visto diminuire il loro potere, che si è riflesso nella decolonizzazione di alcuni dei loro territori d'oltremare: il Pakistan e l'India sono riusciti a diventare indipendenti; In Algeria e Vietnam, d'altra parte, hanno iniziato a combattere contro il sistema di colonie.

Dato il deterioramento subìto dai paesi europei a livello economico, il Nord America iniziò un piano di assistenza chiamato Marshall, che mirava a ridare forza ai suoi alleati; per questo ha offerto una serie di prestiti. Contro la rovina di alcuni, gli Stati Uniti sono diventati il ​​paese con la più forte economia del pianeta e il capitalismo ha adottato il dollaro come valuta di riferimento.

Raccomandato
  • definizione: autocrazia

    autocrazia

    Il termine autarchia ha due diverse radici etimologiche, entrambe derivanti dalla lingua greca. Da un lato, l'autarchia può derivare da autarchía , un concetto che si traduce come "potere totale" . D'altra parte, la nozione può originarsi in autarchia : "autosufficienza" . L
  • definizione: hematosis

    hematosis

    La nozione di ematosi deriva dalla parola greca haimátōsis . Il termine si riferisce al processo che consente di ossigenare il sangue . Attraverso l'ematosi, si sviluppa uno scambio gassoso tra il sangue dell'essere vivente e l'ambiente esterno che rende possibile l'espulsione dell'anidride carbonica e la fissazione dell'ossigeno attraverso la respirazione.
  • definizione: energia meccanica

    energia meccanica

    Si dice che l'energia è il potere di generare una trasformazione o un movimento in una determinata cosa. Il concetto si riferisce anche alla risorsa che, grazie alla tecnologia , può avere applicazioni industriali. La meccanica , d'altra parte, comprende tutte quelle cose che funzionano con l'azione di un meccanismo o di un meccanismo.
  • definizione: differenza

    differenza

    La differenza è la qualità che consente di distinguere qualcosa da qualcos'altro . Il termine, che deriva dal latino differentia , può essere usato per indicare la varietà di cose della stessa specie . Ad esempio: "La principale differenza tra i due modelli è che la prima macchina consuma più carburante" , "Al di là del prezzo, è molto difficile trovare differenze tra questi due telefoni, il che dimostra la loro mancanza di autenticità" , "Non c'è differenza tra andare fare la spesa ora o dopo pranzo " . La diffe
  • definizione: ambizione

    ambizione

    Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce l' ambizione come il desiderio di ottenere potere , ricchezza o fama . Il termine deriva dal latino ambitĭo e può essere usato positivamente o in senso negativo. L'ambizione è considerata salutare quando promuove l'azione e lo sviluppo di progetti . L
  • definizione: parafrasi

    parafrasi

    La prima cosa importante che deve essere fatta per stabilire il significato del termine parafrasi è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, possiamo dire che emana dal greco. In particolare, la parola "parafrasi", che è il risultato della somma dei seguenti componenti: • "Para", che può essere tradotto come "accanto a". • &