Definizione fattura

Il termine fattura, dal fatto latino latino, ha diversi usi e significati. Si intende per fattura l' azione e l'effetto del fare . Ad esempio: "Questo pantalone è una buona fattura", "L'idea non è male, ma penso che tu abbia fallito nella fattura" .

fattura

La fattura, d'altra parte, è la relazione degli articoli inclusi in una transazione commerciale . Questo è l' account dettagliato di queste operazioni, inclusi fattori quali quantità, peso, misura e prezzo: "Il mese scorso ho ricevuto una fattura di 300 pesos", "Ho bisogno di una fattura di tipo A per presentare questo compra il mio capo ", " Devo andare alla compagnia telefonica per chiedere il conto: penso che abbiano dimenticato di inviarmelo " .

L'emissione di fatture è obbligatoria nelle operazioni commerciali. La fattura è un buono che concede diritti all'acquirente e ciò implica una serie di obblighi e responsabilità nei confronti del venditore.

Esistono diversi tipi di fatture, tuttavia, tra le più significative sono le seguenti:

Normale. È quello che rende chiara la fornitura di servizi o la vendita di prodotti specifici oltre ai prezzi, i dati richiesti dalla legge e le imposte corrispondenti.

Semplicistica. Come indica il proprio nome, ciò che, rispetto al precedente, è differenziato dal fatto che ha pochissimi dati.

Sommativa. Questo tipo di fattura giunge all'esercizio come riepilogo di altri precedenti gruppi di fatture emesse.

Emendamento. È uno che viene utilizzato bene per correggere una fattura precedente che è stata emessa o per rispondere a vari ritorni di prodotti o articoli specifici.

Tuttavia, non possiamo ignorare l'esistenza di ciò che è noto come fatturazione elettronica, che è emersa come risultato di quello che sarebbe lo sviluppo di nuove tecnologie e in particolare di Internet. Pertanto, sotto tale denominazione è la fattura che lascia da parte ciò che è il documento tradizionale, dal momento che è presentato in un formato XML, e che ha la stessa validità legale del tipo fisico.

Nel caso della Spagna, gli elementi che sono stabiliti come vitali e necessari quando si effettua una fattura sono diversi. Tra questi vi sono il numero di fattura, il luogo e la data di emissione della stessa, i dati sia del fornitore che dell'acquirente, la descrizione dettagliata della vendita, il prezzo unitario e l'acquisto totale, l'IVA dovuta applicare e infine la firma.

In Argentina e Uruguay, è noto come un conto per un tipo di panino o torta che viene venduto nelle panetterie. Di solito mangiato durante la colazione o uno spuntino per accompagnare un caffè con latte, cioccolata calda, latte al cioccolato o mate.

Le banconote più popolari sono croissant o croissant, che possono essere preparati con lardo o grasso. Fanno anche fatture con dulce de leche, mele cotogne o crema pasticcera o ricoperte di zucchero.

Le fatture sono solitamente vendute per unità e per dozzina. È possibile acquistare una dozzina di croissant o lo stesso tipo di fattura, anche se è anche normale combinare diverse classi.

Raccomandato
  • definizione: proprietà distributiva

    proprietà distributiva

    Il concetto di proprietà distributiva è usato nel campo dell'algebra . È una delle proprietà della moltiplicazione che si applica all'addizione o alla sottrazione. Questa proprietà indica che due o più termini presenti in una somma o in una sottrazione moltiplicata per un'altra quantità, è uguale all'addizione o sottrazione della moltiplicazione di ciascuno dei termini della somma o sottrazione per il numero. In alt
  • definizione: immunologia

    immunologia

    L'immunologia è la disciplina che è dedicata allo studio dell'immunità biologica . Questa è chiamata la particolare risposta di un organismo a un antigene o allo stato di resistenza che una specie o un individuo ha contro certe azioni patogene. Il sistema immunitario , chiamato anche sistema immunitario o sistema immunitario , è costituito da strutture e processi che consentono a un organismo di riconoscere un elemento estraneo (esterno o interno) e fornire una risposta . Que
  • definizione: pratica didattica

    pratica didattica

    La nozione di pratica didattica non ha una sola definizione, né può essere spiegata in poche parole. Il concetto è molto ampio e si riferisce all'attività sociale esercitata da un insegnante o insegnante quando insegna . La pratica didattica, quindi, è influenzata da molteplici fattori: dalla formazione accademica propria dell'insegnante alle singolarità della scuola in cui lavora, passando attraverso la necessità di rispettare un programma obbligatorio che è regolato dallo Stato e dai vari risposte e reazioni dei tuoi studenti. Si può
  • definizione: patetico

    patetico

    Il termine patetico deriva dal pathet latino che, a sua volta, ha la sua origine in una parola greca che significa "sensibile" o "che provoca un'impressione" . Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce questo aggettivo come qualcosa che può muovere lo spirito con veemenza, generando sentimenti come sgomento, angoscia o nostalgia.
  • definizione: disegno

    disegno

    Dal disegno italiano, la parola design si riferisce a uno schizzo , uno schizzo o uno schema che è fatto, mentalmente o in un supporto materiale, prima di concreting la produzione di qualcosa. Il termine è anche usato per riferirsi all'aspetto di alcuni prodotti in termini di linee, forma e funzionalità. A
  • definizione: insufficiente

    insufficiente

    La nozione di inadeguato è usata per riferirsi a ciò che non è appropriato . L'appropriato, a sua volta, è appropriato o adattato alle esigenze o ai bisogni . Quando qualcosa non è appropriato, quindi, è scomodo o improprio . Ad esempio : "L'insegnante è stato sanzionato dai funzionari della scuola a causa dell'uso di un linguaggio inappropriato di fronte ai suoi studenti" , "L'uso inappropriato della tecnologia espone l'essere umano a grandi rischi" , "Dal governo hanno considerato che la disoccupazione è inadeguata da quando i negoziati salariali n