Definizione chimica inorganica

La chimica è una scienza che deriva dall'alchimia . È una disciplina che analizza la struttura, la composizione, le proprietà e le variazioni della materia. Secondo l'oggetto di studio, è possibile distinguere tra diverse specialità di chimica.

Chimica inorganica

In questo senso, la chimica organica è specializzata nello studio di sostanze con composti che contengono carbonio . Per opposizione, è noto come chimica inorganica che si concentra su sostanze e composti semplici le cui molecole mancano di carbonio .

In altre parole, la chimica inorganica studia composti e elementi inorganici, che non hanno legami di carbonio. Gli esperti del settore, quindi, studiano la struttura, lo sviluppo e le reazioni di questa classe di sostanze.

È importante notare che la divisione tra chimica organica e chimica inorganica deriva dall'antichità, quando si riteneva che la materia vivente non potesse essere creata artificialmente. Nel tempo si è scoperto che i composti organici (formati da carbonio) potevano essere ottenuti in un laboratorio . In questo modo, entrambi i rami della chimica hanno cominciato a sovrapporsi. Pertanto, la chimica inorganica spesso studia carburi e bicarbonati, che sono sostanze che hanno carbonio.

Secondo la struttura di ciascun composto inorganico, è possibile suddividerli in: binari, che includono anidridi, idruri metallici, idratiidi, sali volatili, ossidi metallici, perossidi, idruri volatili e sali neutri; ternario, dove troviamo gli oxoacidi, gli idrossidi e gli ossidi.

Chimica inorganica La chimica inorganica è parte della nostra vita quotidiana molto più di quanto possiamo immaginare se siamo al di fuori della portata della scienza; dalla pulizia dei prodotti ai metalli che vengono utilizzati per realizzare gli articoli più popolari sul mercato, questo ramo della chimica occupa un posto fondamentale per la maggior parte delle persone. Più in particolare, i seguenti sono alcuni dei più importanti composti e sostanze sia biologicamente che commercialmente:

* Nitrato di potassio e ammonio, solfati e fosfati, tra gli altri vari fertilizzanti ;
* acqua ossigenata, ammoniaca, salfumán, liscivia (nota anche come candeggina ) e molti altri solventi e sostanze di uso quotidiano;
* vari gas dell'atmosfera, tra cui azoto, zolfo e azoto, anidride carbonica e ossigeno stesso;
* il totale dei metalli e delle loro leghe;
* il vetro utilizzato per fabbricare parti per televisori, bottiglie e finestre, tra gli altri oggetti di uso di massa;

* le ceramiche presenti in una vasta gamma di prodotti, la cui applicazione riguarda sia gli articoli per la casa che l' industria aerospaziale (che è responsabile della progettazione, produzione, commercializzazione e manutenzione di tutti i tipi di aeromobili);
* nelle nostre ossa c'è carbonato di calcio;
* i microchip di silicio utilizzati nell'industria informatica, essenziali nella vita moderna;
* cavi in ​​fibra ottica, in grado di offrire velocità di trasmissione dati molto elevate con grande stabilità;
* display a cristalli liquidi ( LCD ), utilizzati nella maggior parte dei televisori e monitor di consumo di massa;
* un gran numero di catalizzatori (sostanze utilizzate per aumentare la velocità di una reazione chimica ) importanti per l'industria.

Un altro degli esempi più comuni della presenza di chimica inorganica nella casa è il sale, uno dei condimenti di base per la maggior parte dei pasti. Questo composto, più precisamente cloruro di sodio, non ha l'unico obiettivo di migliorare o intensificare il sapore dei nostri piatti, poiché offre anche benefici in termini di salute delle nostre ossa e del funzionamento del sistema nervoso.

Raccomandato
  • definizione: benvenuto

    benvenuto

    La nozione di gratitudine viene dalla parola latina gratus . Grato è un aggettivo usato per descrivere ciò che è interessante, piacevole o piacevole . Ad esempio: "Vi ringrazio molto per questa festa a sorpresa, ho vissuto un momento molto piacevole" , "Non ero felice di dover licenziare due lavoratori, ma era un ordine dal mio capo" , "Ho un piacevole ricordo dei miei giorni a Madrid ". P
  • definizione: biologia molecolare

    biologia molecolare

    La biologia è la scienza dedicata allo studio della composizione, dello sviluppo, delle relazioni e del funzionamento degli organismi viventi. Molecolare , d'altra parte, è quella legata alle molecole : le unità minime di un elemento che mantengono le loro proprietà chimiche e che possono essere composte da atomi diversi o identici. Qu
  • definizione: vena

    vena

    Una vena è un condotto o un vaso sanguigno responsabile del trasporto di sangue dai capillari sanguigni al cuore . Solitamente trasporta rifiuti da organismi e CO2, sebbene alcune vene trasportino sangue ossigenato (come la vena polmonare ). A differenza delle arterie , la posizione precisa delle vene varia notevolmente da individuo a individuo.
  • definizione: passivo

    passivo

    Passivo è un aggettivo che deriva dal latino passivus e ha vari usi. Una persona passiva è una persona che non fa le cose per se stesso, ma lascia agire gli altri . La passività è un atteggiamento opposto all'impegno, all'azione costante, alla volontà di dirigere la propria vita e di essere coinvolto in ognuno dei suoi stadi. La
  • definizione: script radio

    script radio

    Una sceneggiatura può essere un testo o uno script che specifica i contenuti e i dettagli necessari in modo da poter sviluppare un'opera o una trasmissione televisiva , cinematografica , teatrale o radiofonica . Questa scrittura funge da guida per coloro che partecipano all'opera in questione.
  • definizione: potatura

    potatura

    Anche il latino devi partire per trovare l'origine etimologica del termine potatura. In particolare, possiamo dire che proviene dal verbo "prune" e questo, a sua volta, deriva dalla parola latina "putare", che significa appunto "prugna". La potatura consiste nell'eliminare certe ramificazioni di una pianta o di un albero per rendere più forte il suo sviluppo e i suoi frutti producono di più.