Definizione ferita

È noto come ferita (parola derivata dal latino laesĭo ) a un colpo, ferita, danno, ferita o danno . Il concetto è solitamente collegato al deterioramento fisico causato da un colpo, una ferita o una malattia . Ad esempio: "Il tennista ha riportato un grave infortunio mentre si allenava in un club nella sua città natale", "Il medico dice che è un infortunio cronico e che sentirò dolore ogni volta che fa jogging", "Un infortunio ha portato via il giocatore dello sport professionistico prematuramente ", " Il difensore basco ha causato un grave infortunio all'attaccante argentino ed è stato solo rimproverato " .

ferita

La medicina clinica definisce le lesioni come alterazioni anomale che vengono rilevate e osservate nella struttura o nella morfologia di una determinata parte o area della struttura corporea, che può verificarsi a causa di danni interni o esterni. Le lesioni producono modificazioni nelle funzioni degli organi, degli apparati e dei sistemi corporei, generando problemi di salute .

I calciatori sono alcuni degli atleti che più spesso soffrono di qualche tipo di infortunio e sono separati da una stagione di campi di gioco. Questo fatto ha portato con sé l'analisi di questi e ha stabilito che una delle lesioni più comuni tra i giocatori di calcio è, senza dubbio, la distorsione alla caviglia che si verifica quando si ammalano o quando si torcono mentre stanno correndo.

Allo stesso modo, non dobbiamo trascurare il fatto che spesso soffrono anche di lesioni al ginocchio, nella coscia, nel famoso tendine di Achille o nel polpaccio.

Di fronte a questi che sono più comuni, ce ne sono altri che non sono così frequenti ma che a volte hanno anche sofferto nella propria pelle. Questo sarebbe il caso, per esempio, di quello che colpisce l'ulna, la clavicola o le costole.

Nello sport in generale, invece, parliamo di infortuni classificandoli in due categorie: aguda e cronica. La differenza tra loro è che i primi sono identificati perché sono causati da uno sforzo rapido e improvviso, il che significa che devono trattare il riposo, l'applicazione del ghiaccio e l'assunzione di antinfiammatori.

Le cronache, tuttavia, si verificano a seguito di movimenti ripetitivi e il modo per superarli è attraverso l'applicazione del calore e del viraggio delle parti interessate dalle lesioni di cui sopra.

Sebbene molte lesioni causino malattie, ci sono malattie in cui non è possibile identificare chiaramente una lesione morfologica, come nel caso della malattia mentale. Alcune ferite, d'altra parte, non causano malattie o richiedono un trattamento, poiché guariscono con il passare del tempo.

Nel campo del diritto, la nozione di pregiudizio ha molteplici usi. Può essere il delitto basato sulla provocazione di un danno fisico o mentale a un altro soggetto, il danno subito nel caso di altri contratti o il danno causato nelle vendite per non specificarli al loro giusto prezzo: "Rinaldi è stato accusato di lesioni per la causa che il funzionario lo abbia iniziato ", " promuoverò una causa contro quest'uomo per ferite " .

Raccomandato
  • definizione: emblema

    emblema

    L'emblema dell'etimologia porta ad emblēma , una parola latina. Questo termine, d'altra parte, deriva dal greco émblēma . Il concetto si riferisce al simbolo o distintivo che è costituito come rappresentazione di qualcos'altro . Nell'antichità, un emblema era un'immagine o una figura senza un chiaro significato ma che, nella sua parte inferiore, presentava un motto o un'espressione che permetteva di decifrare e comprendere il suo senso morale. Que
  • definizione: piscina

    piscina

    Pool , che deriva da piscīna (una parola latina), è un serbatoio artificiale di acqua che viene utilizzato per scopi ricreativi, sportivi o decorativi. Conosciuta in alcuni paesi come una piscina o una piscina , la piscina consente alle persone di rinfrescarsi in estate , praticare il nuoto o giocare a giochi d'acqua, tra le altre attività. A
  • definizione: tibia

    tibia

    La parola latina tibĭa venne nella nostra lingua come tiepida . È un osso di grande estensione che si trova nella gamba e che si articola con l' astragalo , la fibula e il femore . La tibia ha una diafisi , un'epifisi distale e un'epifisi prossimale . Si dice spesso che questo osso supporta il peso del corpo, ricevendolo dal femore e trasmettendolo dalla sua parte all'astragalo.
  • definizione: scatenarsi

    scatenarsi

    Il verbo arremeter menziona il fatto di attaccare o caricare con la forza . Può essere un'azione concreta (fisica) o simbolica. Ad esempio: "Il governo non dovrebbe attaccare la classe lavoratrice, ma deve aiutarla" , "Nell'attaccare un giocatore rivale, mi sono slogato la spalla" , "Il governatore riceverà il sindaco dell'opposizione dopo aver attaccato la sua politica fiscale" .
  • definizione: preoperatoria

    preoperatoria

    La prima cosa da chiarire sul termine preoperatorio che andremo ad analizzare è che si tratta di un neologismo composto dalla somma di diverse componenti del latino: • Il prefisso "pre", che significa "prima". • Il verbo "operari", che può essere tradotto come "facendo un lavoro". • Il
  • definizione: vita privata

    vita privata

    Determinare l'origine etimologica del termine intimità che ci occupa è la prima cosa che faremo perché, in questo modo, saremo in grado di comprenderne meglio il significato. In particolare, si deve sottolineare che proviene dal latino e più precisamente dall'avverbio intus , che equivale a "dentro". L&