Definizione cassazione

Il concetto di cassazione è utilizzato nel campo del diritto con riferimento all'atto e al risultato di annullamento o matrimonio (nel senso di abrogare o abolire). È chiamato un tribunale di cassazione che si occupa di possibili infrazioni commesse in decisioni o difetti nei processi relativi alle prove o ai fatti giudicati.

cassazione

Chiamato anche tribunale di cassazione, questo tribunale ha il compito di risolvere i ricorsi di cassazione, che chiedono l'annullamento di una sentenza . La richiesta di annullamento della decisione giudiziaria è dovuta ad una domanda o ad un'interpretazione impropria della legge, o che la risoluzione giudiziaria deriva da un processo che non ha rispettato i requisiti legali.

In altre parole: quando una parte interveniente in una controversia ritiene che un tribunale abbia emesso una sentenza che è giuridicamente scorretta, può presentare un ricorso per cassazione. Questo rimedio straordinario è studiato dalla corte di cassazione, che è una corte gerarchica superiore in grado di annullare la sentenza in questione. La corte di cassazione può correggere un errore annullando una procedura o una sentenza, ma non ha il potere di giudicare.

I tribunali di cassazione, in breve, sono responsabili di assicurare che la legge sia applicata correttamente. Inoltre, unificano il modo in cui le leggi vengono interpretate, stabilendo la giurisprudenza.

Al di là di queste caratteristiche generali, la portata degli appelli varia in base al diritto procedurale, che assume forme diverse a seconda del paese. Ecco perché la sua regolamentazione è diversa a seconda delle particolarità delle diverse legislazioni.

Caratteristiche generali della cassazione

È importante notare che la legge procedurale varia molto da un paese all'altro, motivo per cui è molto difficile definire il concetto di cassazione in un modo che possa essere applicato in tutti i casi . Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche generali, che sono discusse di seguito.

L'appello è straordinario, cioè la legge lo ammette in via eccezionale e contro alcune risoluzioni giudiziarie. Le cause della cassazione sono determinate in precedenza e possono essere divise in due gruppi, che sono le infrazioni alla procedura (tutti gli errori di forma) e le infrazioni della legge (gli errori di sostanza).

La cassazione deve rispettare determinati limiti, come i motivi che possono suscitare e l'importo, in particolare nei casi di diritto civile . Secondo la dottrina e la giurisprudenza è possibile trovare due varianti, che sorgono attorno all'estensione delle facoltà di revisione degli eventi che si sono verificati in un dato caso:

* Da un punto di vista classico, l'appello non è costitutivo di istanza . Ciò significa che il giudice può solo decidere su questioni di diritto. È la recensione che ha il maggior numero di limitazioni e può essere basata solo su un'interpretazione errata della legge, ma non per condurre una revisione dei fatti del processo;

* Se è circoscritto alla sfera criminale e interpretato in senso più ampio, questo ricorso può non solo esaminare le questioni di fatto, ma anche i fatti stessi. Se non lo fa, a proposito, è chiaro che viola la garanzia della doppia istanza, come riconosciuto da diversi trattati internazionali sui diritti umani.

La teoria tedesca dell'esaurimento delle capacità di revisione viene utilizzata per sostenere questa posizione, dal momento che determina che un tribunale di cassazione ha l'obbligo di rivedere tanto quanto è alla sua portata, con la sola eccezione delle questioni che riguardano direttamente con il principio di immediatezza (il contatto in udienza dei soggetti procedurali con il giudice, così come la ricezione dei mezzi probatori in un processo determinato).

Raccomandato
  • definizione popolare: calcolatrice

    calcolatrice

    La Royal Spanish Academy ( RAE ), nel suo dizionario, menziona come il primo significato del termine calcolatrice o calcolatrice a quello o quello che calcola : cioè, che esegue calcoli, conti e calcoli. In questi casi, è un aggettivo. Si dice spesso che una persona è una calcolatrice quando agisce in un modo specifico per ottenere il proprio vantaggio o quando trascorre molto tempo e sforzi per considerare una situazione e quindi prendere una decisione premeditata . A
  • definizione popolare: quarzo

    quarzo

    Il termine tedesco quarz è venuto nella nostra lingua come quarzo . È un minerale di grande durezza e incolore nel suo stato naturale, che è formato con silice (un composto composto da ossigeno e silicio). Il quarzo, di presenza diffusa nella crosta del pianeta Terra , è la silice anidra . In termini generali, parliamo di anidro o anidro per riferirsi a una sostanza che non ha acqua, e per ottenerla, a seconda dei casi, devono essere applicati metodi diversi. Il
  • definizione popolare: scissione

    scissione

    Il termine fissione , che deriva dalla parola latina fissio , ha diversi usi. Il primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario si riferisce a una rottura , una secessione o una divisione . Nel campo della biologia , la divisione è denominata fissione di una cellula che si verifica quando, dopo uno strangolamento, frammenti separati di protoplasma (la sostanza che contiene il nucleo cellulare e il citoplasma).
  • definizione popolare: corte

    corte

    Il taglio è l' azione e l'effetto del taglio . Questo verbo si riferisce alla divisione di qualcosa con uno strumento da taglio o dando una certa forma con forbici o strumenti. Ad esempio: "Procederò a tagliare la pizza: per favore prepara i tuoi piatti" , "Il taglio dell'albero non era molto preciso e ha finito per danneggiare rami che erano sani" , "Ti piace il mio nuovo taglio di capelli?&
  • definizione popolare: altoparlante

    altoparlante

    In latino è dove possiamo dire che troviamo l'origine etimologica del termine oratore che ora ci occupa. Viene da "orator", che è il risultato della somma di due componenti di quella lingua: • Il verbo "orare", che può essere tradotto come "public speaking". • Il suffisso "-dor", che viene utilizzato per indicare "agente". Il co
  • definizione popolare: fifa

    fifa

    Il termine funk non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). La parola, comunque, è usata per riferirsi a un genere musicale emerso negli anni '60 dalla fusione sviluppata da artisti afroamericani di soul , R & B , jazz e musica latina . Le canzoni funk danno risalto al basso elettrico e alle percussioni .