Definizione vero vero

Un diritto è il potere di rivendicare o eseguire ciò che la legge stabilisce a favore di uno. È noto come vero diritto, in questo contesto, al diritto collegato a una cosa che nasce attraverso una relazione legale e che è efficace contro tutti.

Vero vero

Quando si cade su una cosa, il vero diritto si oppone al diritto personale . È possibile distinguere tra i diritti reali principali (come il diritto di proprietà) e i diritti reali accessori (come un mutuo ).

Secondo molti giuristi, il vero diritto si basa su un potere diretto della persona sulla cosa: non è necessario intervenire su nessun altro. Esiste quindi una relazione diretta o immediata.

Un mutuo, tuttavia, dimostra che ci sono diritti reali senza immediatezza. Ecco perché ci sono dottrine che comprendono il vero diritto non come una relazione tra un soggetto attivo e un soggetto passivo, ma come un obbligo passivo che implica l'imposizione del dovere di rispettarlo. Da lì sorge l'efficacia della regale proprio di fronte a tutti.

Si può dire che la destra reale sancisce una relazione tra il soggetto e la cosa e stabilisce un obbligo negativo (gli estranei alla legge non possono invadere il legame immediato che esiste tra il soggetto e la cosa in questione).

Il vero diritto, tra le altre parole, ruota attorno ai legami giuridici diretti degli esseri umani con la proprietà, protetti da un ordine legale. I diritti reali sono protetti da rimedi giudiziari che proteggono queste relazioni.

Raccomandato
  • definizione popolare: rispettare

    rispettare

    Rimanere è un verbo che allude a tollerare, rispettare o acconsentire a qualcosa . Chiunque rispetti un determinato ordine o requisito, accetta di fare ciò che indica. Ad esempio: "Il giocatore potrebbe essere licenziato per non aver seguito le istruzioni del suo allenatore" , "Non accetterò nulla di ciò che quest'uomo mi dice" , "Se il tuo capo ordina qualcosa, devi conformarti" . Pe
  • definizione popolare: immagine aziendale

    immagine aziendale

    Il primo passo necessario e obbligato per essere in grado di comprendere il significato del termine che ora ci occupa è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo dire che le due parole che lo fanno derivare dal latino: • L'immagine proviene da "imago", che può essere tradotto come ritratto. •
  • definizione popolare: anno

    anno

    Dall'anno latino, un anno è un periodo di dodici mesi che inizia il 1 gennaio e termina il 31 dicembre . Il termine è anche usato come unità di tempo, per misurare lo stesso numero di mesi di un dato giorno. Ad esempio: "Mia figlia inizierà la scuola elementare il prossimo anno" , "Se tutto andrà bene, il prossimo anno andremo in Europa" , "Non ho preso una vacanza per due anni" , "Edgardo completerà la sua riabilitazione il prossimo anno " , " Ero un padre per la prima volta nel 1975. &quo
  • definizione popolare: menopausa

    menopausa

    Per determinare l'origine etimologica del termine menopausa dovremmo stabilire che è una parola che viene dal francese "menopausa". Il medico Charles de Gardanne è stato colui che ha realizzato la creazione di quella parola da due parole greche: "Men", che può essere tradotto come "mese" e "pausis", che equivale a "pausa". L
  • definizione popolare: yoga

    yoga

    Lo yoga è un termine sanscrito che può essere tradotto come "sforzo" o "unione" . Il concetto ha due grandi applicazioni: da una parte, riguarda l'insieme delle discipline fisiche e mentali originate in India e che cercano di raggiungere la perfezione spirituale e l' unione con l'assoluto ; D'altra parte, lo yoga è formato da pratiche moderne che derivano dalla tradizione indù di cui sopra e che promuovono la padronanza del corpo e una maggiore capacità di concentrazione . Ogg
  • definizione popolare: Celestina

    Celestina

    Celestina è un concetto con diversi usi. Quando deriva dal personaggio della tragicommedia con Melibea e Calisto , indica la Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, si riferisce a una persona che contribuisce per due persone a stabilire un partner sentimentale . Un sensale, quindi, è una donna che aiuta, in qualche modo, a stabilire un legame romantico .