Definizione geolocalizzazione

Il termine geolocalizzazione non è incluso nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il verbo geolocalizar non appare neanche lì. Tuttavia, questi concetti sono spesso usati nella nostra lingua quando si menziona la posizione di qualcosa o qualcuno in un sistema di coordinate geografiche .

geolocalizzazione

Per comprendere l'idea della geolocalizzazione, quindi, è necessario innanzitutto sapere che cos'è un sistema di coordinate geografiche . Questo è il nome dato al sistema che consente di fare riferimento a un punto sulla superficie del pianeta Terra da due coordinate angolari: longitudine (ovest o est) e latitudine (sud o nord). In questo modo, gli angoli laterali della superficie sono stabiliti rispetto al centro del pianeta e secondo il suo asse di rotazione.

La geolocalizzazione, in breve, fa appello alle coordinate : linee che consentono la determinazione della posizione di un punto nello spazio. Per individuare il punto in questione, è frequente ricorrere all'hardware e al software che analizza, registra e archivia le informazioni geografiche a cui viene fatto riferimento.

In genere, la geolocalizzazione contrassegna la posizione di un corpo nello spazio misurando le coordinate di latitudine, longitudine e altezza. In generale, la nozione è associata al Global Positioning System (noto come GPS per il suo acronimo in inglese), che utilizza i satelliti per ottenere le coordinate.

Il GPS utilizza una rete di 24 satelliti in orbita attorno alla Terra con traiettorie sincronizzate per raggiungere la copertura dell'intera superficie. Per ottenere una geolocalizzazione, il dispositivo collegato al GPS riceve i segnali da almeno tre satelliti, calcolando il tempo impiegato dai segnali per raggiungere l'apparecchiatura. In questo modo puoi misurare la distanza dal satellite tramite trilaterazione inversa. Conoscendo le coordinate dei tre satelliti, viene stabilita la posizione effettiva del punto di misurazione.

Raccomandato
  • definizione: anacoreta

    anacoreta

    Una parola greca arrivò al latino medievale come anachoreta , che in seguito divenne, nella nostra lingua , il termine anchorite . Questa parola può essere determinata che è il risultato della somma di diverse componenti chiaramente definite: -Il prefisso "ana-", che può essere tradotto come "su". -I
  • definizione: blog

    blog

    Un blog è un sito Web con un blog o un formato di agenda personale . I contenuti vengono solitamente aggiornati di frequente e visualizzati in ordine cronologico (dal più recente al più recente). I lettori, d'altra parte, hanno solitamente la possibilità di commentare ciò che è stato pubblicato. I bl
  • definizione: estradizione

    estradizione

    L'estradizione deriva da un termine latino composto che può essere tradotto come "azione della resa" . È il processo che spinge un'autorità statale a inviare un soggetto a un'altra nazione, consentendo alle autorità di questo secondo stato di sviluppare un processo giudiziario contro l'individuo in questione o consentire alla persona di pagare in questo territorio una sanzione già stabilita. Ciò
  • definizione: piano inclinato

    piano inclinato

    È noto come piatto per una superficie liscia, priva di rilievi e rilievi ; un oggetto che ha solo due dimensioni e che contiene infiniti punti e linee; una rappresentazione schematica e in scala di un territorio o di una costruzione; o la posizione da cui qualcuno analizza una cosa o situazione. Inclinato , d'altra parte, è una parola che deriva dal verbo inclinare (il che significa allontanare qualcosa dalla sua posizione perpendicolare all'orizzonte).
  • definizione: spirale

    spirale

    Il primo passo da compiere per scoprire il significato del termine spirale è determinare la sua origine etimologica. Nel fare ciò, ci imbattiamo nel fatto che proviene dal latino, in particolare da "spiralis", che può essere tradotto come "elicoidalmente". Questa è una parola composta dalle seguenti parti: "spira", che è sinonimo di "cavatappi" e il suffisso "-al". Una
  • definizione: formazione

    formazione

    Andiamo in latino perché è lì che troveremo l'origine etimologica della parola che ora analizzeremo in profondità. Possiamo chiaramente stabilire che è composto dal prefisso inde- che indica che qualcosa o qualcuno è "da lì"; la parola centrale trahere che è sinonimo di "trascina o tira"; e infine il suffisso -miento che equivale a "strumento, risultato o mezzi". La for