Definizione stabilirsi

La prima cosa da fare prima di entrare pienamente nella spiegazione di ciò che il verbo dire significa è stabilire la sua origine etimologica. In questo senso, possiamo determinare che proviene dal latino, in particolare da "dirimere", che può essere tradotto come "separato o terminato". Va anche sottolineato che questa parola è il risultato della somma di due componenti chiaramente delimitate: il prefisso "dis-", che indica "divergenza", e il verbo "emere", che equivale a "prendere o ottenere".

stabilirsi

Dirimir è un verbo che si riferisce a comporre, regolare, risolvere o concludere una polemica . Quando risolve una domanda, viene risolta e, quindi, cessa di esistere come conflitto .

Ad esempio: "Per risolvere questo problema, dovremo convocare rappresentanti di tutte le comunità coinvolte ", "Non penso che dobbiamo ricorrere alla violenza per risolvere una controversia ", "Ci sono volute diverse ore per risolvere la disputa, ma abbiamo raggiunto un accordo e continueremo a lavorare insieme " .

Quando si risolvono conflitti o problemi di qualche impatto, è consigliabile prendere in considerazione una serie di suggerimenti che aiuteranno a trovare la soluzione più giusta e appropriata:
• Mantenere il controllo delle emozioni.
• Ascoltare l'altra parte o le parti coinvolte, per vedere il punto di vista di ciascuna di esse.
• Scommetti in ogni momento per il dialogo.
• Non optare per la violenza, né verbale né fisica. Questo non porta da nessuna parte.
• Stabilire un trattamento corretto e umano con le persone che fanno parte del problema che deve essere risolto.
• Sii tollerante e rispettoso.
• Cerca sempre l'aspetto più positivo dell'evento.
• Chiedere alle domande delle altre parti di avere maggiori informazioni su di loro.
• È essenziale mantenere una posizione coerente e coerente in ogni momento.
• Riconosci i tuoi errori e persino le responsabilità che hai.

A grandi linee, questi sono i suggerimenti principali che vengono stabiliti quando si risolve qualsiasi problema, personale, lavorativo, politico, sociale o economico.

Prendi il caso di due impiegati che hanno una cattiva relazione. Entrambi credono che l'altro non sia di supporto e che cerchi solo il proprio vantaggio, senza pensare all'importanza di obiettivi comuni. Il capo di questi due impiegati, di fronte alla situazione, decide di convocarli entrambi nel loro ufficio per incontrarsi. Dopo una lunga conversazione tra i tre, il capo assegna nuovi compiti a ciascun dipendente per risolvere il problema e porre fine al cattivo ambiente di lavoro.

Un altro caso può verificarsi tra i vicini . Una famiglia si lamenta per l'abbaiare del cane della porta accanto. L'altra famiglia, proprietaria del cane, rimprovera ai suoi vicini che i fine settimana fanno rumori fino all'alba. Per risolvere il problema, entrambe le famiglie si incontrano e raggiungono un accordo: alcuni educano il cane a cercare di non abbaiare così tanto e altri si impegnano a ridurre il rumore dei fine settimana.

Dirimir può anche riferirsi a disunire, dissolvere o sradicare qualcosa di immateriale . Un accordo informale tra due persone può essere risolto quando sorgono differenze tra i due.

Raccomandato
  • definizione: testimone

    testimone

    Un testimone è una persona che dà testimonianza o che testimonia direttamente un determinato evento. Ad esempio: "Mia zia è stata testimone di una rapina e ora deve andare a testimoniare in tribunale" , "Sono stato testimone dell'arrivo di Perón a Ezeiza" , "Il testimone ha dichiarato di aver visto il sospetto entrare nell'edificio alle nove in punto. la
  • definizione: trattato

    trattato

    Dal latino tractatus , un trattato è la chiusura o la conclusione di una trattativa o di una controversia, dopo aver discusso e raggiunto un accordo. La nozione di trattato viene utilizzata per denominare la documentazione che registra tale conclusione e, in senso più ampio, il testo o il manuale su un determinato argomento .
  • definizione: privilegio

    privilegio

    Privilegio possiamo dire che è un termine che, etimologicamente parlando, viene dal latino. "Privilegium" è, in particolare, la parola latina da cui emana, ed è formata dalla somma di tre componenti chiari: "privus", che è sinonimo di "privato"; "Legalis", che equivale a "relativo alla legge", e infine il suffisso "-ium", che può essere tradotto come "indicativo di relazione". Il
  • definizione: soggetti

    soggetti

    I soggetti (dal latino assignatus ) sono le materie che formano una carriera o un curriculum e vengono insegnate nelle scuole. Alcuni esempi di argomenti sono letteratura , biologia e chimica . D'altra parte, quando qualcuno fa riferimento a un argomento in sospeso , stanno parlando di un progetto o di un ideale che è ancora in attesa di risoluzione.
  • definizione: disegno geometrico

    disegno geometrico

    Esistono diversi tipi di disegni (tratti o delimitazioni che consentono di rappresentare una figura): ci sono disegni artistici , disegni tecnici , disegni architettonici , disegni meccanici e disegni elettrici , tra gli altri. In questa occasione ci concentreremo sui disegni geometrici . Geometrico è quello legato alla geometria , che è la specialità della matematica orientata all'analisi delle grandezze e delle proprietà delle figure nello spazio o in un piano. Un
  • definizione: girato

    girato

    Restituito , come nome , è utilizzato in diversi paesi dell'America Latina con riferimento all'importo che un venditore restituisce all'acquirente quando ha consegnato più denaro di quanto fosse necessario per pagare un prodotto o un servizio. Ad esempio: "Ecco il tuo turno: cinque pesos con venticinque centesimi" , "Per favore, basta pagarmi: non ho monete per darti il ​​ritorno" , "Penso che il fruttivendolo abbia sbagliato a darmi il turno" . Supp