Definizione effetto

Originario del termine effectus latino, il termine effetto presenta una grande varietà di significati e usi, molti dei quali legati alla sperimentazione scientifica . Il suo significato principale presenta l'effetto di ciò che è ottenuto come risultato di una causa . Il legame tra una causa e il suo effetto è noto come causalità .

effetto

Per la fisica, un effetto è un fenomeno generato da una causa specifica e che è accompagnato da manifestazioni specifiche che possono essere stabilite qualitativamente e quantitativamente.

L'effetto è anche l' impressione che un evento o una circostanza sorprendente lasci nella mente delle persone . D'altra parte, l'effetto è la traiettoria complessa che una palla può prendere quando è abilmente spinta da un giocatore di calcio, da pallacanestro o da biliardo, tra gli altri sport .

Gli effetti speciali (noti anche come FX ) sono utilizzati nel cinema e nel campo televisivo per riprendere scene che non possono essere raggiunte con mezzi normali o sono troppo pericolose (come un viaggio nello spazio o una grande esplosione). La tecnica per creare effetti digitali è nota come postproduzione .

D'altra parte, l'effetto serra è il fenomeno che fa sì che alcuni gas, come il biossido di carbonio e il metano, mantengano una parte dell'energia che viene rilasciata dal terreno quando è stata riscaldata dalla radiazione solare.

Di per sé l'effetto serra non è negativo, infatti, grazie alla sua esistenza è che è possibile che la vita esista sul pianeta (trattenendo parte dell'energia del sole e creando un microclima adatto alla crescita della vita in tutti le sue forme conosciute); Tuttavia, le azioni dell'essere umano sul pianeta stanno causando questo elemento naturale ed essenziale per l'esistenza del pianeta, per diventare qualcosa di negativo. E lo ha fatto eliminando alcuni gas nell'atmosfera che sono dannosi in grandi quantità, come il biossido di carbonio o il metano, la cui conseguenza è l'aumento della temperatura dell'ambiente.

Va notato che l'effetto serra negativo, gli scienziati preferiscono chiamarlo cambiamento climatico, in modo che non confondano entrambi i concetti le cui caratteristiche sono assolutamente opposte.

Un altro significato del termine è l' effetto domino, che si riferisce a quegli eventi che vengono attivati ​​sistematicamente quando un evento riceve l'impatto spaziale e temporale e acquisisce conseguenze più importanti. Perché esista, è necessario presentare un incidente primario che si svolge in un determinato luogo, anche primario (può essere un semplice incidente). Questo incidente è responsabile dell'induzione di altri incidenti secondari, che incidono su un'installazione secondaria e aumentano le conseguenze dell'incidente primario.

Ad esempio, la semplice collisione di un'auto sulla strada con un altro che è stato fermato, può far sì che tutte le macchine che si sono avventurate dietro di lui si siano accidentalmente ammassate l'una contro l'altra, trasformando quel semplice incidente in quello che viene chiamato shock di catena .

L' effetto Doppler, d'altra parte, è il termine con cui viene identificata l'estensione di un'onda di luce o suono causata da un determinato movimento. È così chiamato perché chi lo scoprì fu il fisico Christian J. Doppler (Austria-1803). Per dare un esempio di questo concetto possiamo pensare alla sirena di un'ambulanza, che con il passare del tempo e l'auto si avvicina al punto in cui ci troviamo, il suono diventa più acuto, aumentando la frequenza, poiché Mentre retrocede diventa più serio (quindi la frequenza diminuisce).

Infine, va notato che l' effetto farfalla è un concetto che si riferisce alla sensibilità delle condizioni che vengono rilevate inizialmente in un sistema . La nozione suppone che la più piccola alterazione rispetto allo stato di un sistema possa farla evolvere in modi totalmente diversi. Pertanto, un piccolo disturbo iniziale, attraverso un processo di amplificazione, può generare un effetto molto grande.

Raccomandato
  • definizione: estroverso

    estroverso

    Extrovert è un aggettivo che permette di riferirsi alla persona che viene data all'extraversion (il movimento della mente che esce da se stesso attraverso i sensi). Un estroverso ha la tendenza a socializzare facilmente ed eccellere nelle riunioni, per cercare di essere al centro dell'attenzione.
  • definizione: occhio

    occhio

    La parola latina ocŭlus deriva negli occhi , il concetto che nomina l' organo che consente la visione negli animali e nell'essere umano . Il termine, comunque, ha altri significati. Come un organo, l'occhio può rilevare la luminosità e convertire le sue variazioni in un impulso nervoso interpretato dal cervello. A
  • definizione: preistoria

    preistoria

    La preistoria è il periodo della vita umana prima dei documenti scritti . Questo periodo è noto per vestigia come strumenti, costruzioni, pitture rupestri o ossa. Il termine è anche usato per nominare lo studio di quel periodo e il lavoro che si occupa del tempo. La preistoria , quindi, va dall'apparizione del primo essere umano all'invenzione della scrittura (attorno al 3000 aC). I
  • definizione: formazione

    formazione

    In latino è dove possiamo chiarire che si trova l'origine etimologica del termine addestramento. In particolare, questo è il risultato della somma di tre componenti latini come l' annuncio prefisso - che può essere tradotto come "verso", la parola destrezza che è sinonimo di "destra" e infine il suffisso uguale a "risultato di un'azione" ". La
  • definizione: fieno

    fieno

    Il termine fieno deriva dalla parola latina fenum . Il concetto si riferisce a una pianta che fa parte del gruppo di erbe , caratterizzato da sottili canne e foglie strette. Quando è incluso nel gruppo di erbe, il fieno è anche una pianta di angiosperma monocotiledone . Ciò significa che i loro carpelli formano un'ovaia che contiene gli ovuli e che il loro embrione ha un singolo cotiledone (prima foglia). I
  • definizione: beffa

    beffa

    Il termine inglese hoax non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), sebbene il suo utilizzo sia frequente nella nostra lingua. La Fondazione dello Spagnolo Urgente - Fundéu BBVA suggerisce comunque di sostituirlo con bufala , inganno o infedeltà . Una bufala, in breve, è una notizia falsa che viene diffusa per qualche scopo. È