Definizione variabile continua

Una variabile è chiamata un simbolo che agisce su proposizioni, formule, funzioni e algoritmi di statistica e matematica e ha la particolarità di poter adottare valori diversi .

Tutti i sacchetti di 1 kg di riso hanno la stessa quantità di grani e pesano esattamente lo stesso? Per la prima risposta è possibile rispondere, poiché è sufficiente contare i grani; Tuttavia, il secondo riguarda il problema degli errori di misura, poiché secondo il bilancio utilizzato potremmo dire sì o no.

Quando lavoriamo con variabili continue ci preoccupiamo soprattutto dei limiti, che possiamo chiamare "minimo" e "massimo", e del margine di errore, che deve essere applicato anche per sapere se abbiamo raggiunto quei punti. Avendo stabilito questa struttura, è possibile trarre vantaggio da questo concetto per realizzare una miriade di posti di lavoro.

Nella programmazione di videogiochi, ad esempio, il concetto di variabile continua può apparire in vari casi, come l'accelerazione di caratteri o oggetti: è sempre necessario avere una gamma di valori possibili, come la velocità minima e massima, tra cui compaiono molti altri, la cui precisione è determinata in base alle risorse della macchina.

Maggiore è la precisione, che in questo caso potrebbe essere legata al numero di decimali, più fluida sarà la rappresentazione grafica sullo schermo, poiché le regolazioni fatte per localizzare gli oggetti non possono essere facilmente percepite dai giocatori.

Raccomandato
  • definizione popolare: disegno tecnico

    disegno tecnico

    Un disegno è una figura , un'immagine o delineazione che viene solitamente eseguita manualmente con l'aiuto di uno strumento (una matita, un pennello) su materiali diversi. Il concetto di tecnico , d'altra parte, si riferisce a una procedura legata alla scienza il cui obiettivo è quello di ottenere un determinato risultato.
  • definizione popolare: sumptuary

    sumptuary

    Per entrare pienamente nella definizione del significato del termine sontuoso è necessario procedere per determinare la sua origine etimologica. In questo caso, dobbiamo affermare che deriva dal latino, in particolare dalla parola "sumptuaris", che è identificata con spreco o spesa. Esattamente possiamo indicare che si tratta del risultato della somma del sostantivo "sumptus", che può essere tradotto come "spesa", e del componente "-arius", che è un suffisso di relazione. È
  • definizione popolare: professorato

    professorato

    Dalla cattedra latina (che, a sua volta, ha origine in una parola greca che significa "sede" ), la sedia è la particolare materia o facoltà insegnata da un professore (un professore che ha incontrato determinati requisiti per impartire conoscenze e che ha raggiunto la posizione più alta nell'insegnamento). I
  • definizione popolare: sottovento

    sottovento

    La parola lee ha origine in due parole latine: subtus (tradotto come "sotto" ) e ventus (che significa "vento" ). Il termine è usato in un contesto marittimo per designare il settore opposto dove soffia il vento in relazione a un certo punto. La nozione di sottovento, quindi, è contraria all'idea di sopravvento , che è l'area o area in cui il vento entra in relazione a un luogo specifico. L
  • definizione popolare: tubercolosi

    tubercolosi

    La tubercolosi è una malattia infettiva causata dal bacillo di Koch e caratterizzata dall'apparizione di un piccolo nodulo chiamato tubero . Questa malattia può manifestarsi in modi molto diversi a seconda dell'organo interessato. È comune che la tubercolosi colpisca i polmoni, sebbene possa anche attaccare il sistema circolatorio, il sistema nervoso centrale, le ossa e la pelle , per esempio. T
  • definizione popolare: battaglia

    battaglia

    Dal francese bataille , una battaglia è una battaglia tra due o più forze . Si potrebbe dire che una battaglia è un palcoscenico o un confronto che si svolge nel quadro di una grande guerra, come una guerra o una campagna militare. Vale a dire, le guerre sono formate da una serie di battaglie. Ogni battaglia è definita dallo spazio geografico e dal periodo temporaneo in cui si svolge. In