Definizione orribile

Orribile è un termine che deriva dalla parola latina horribĭlis . È un aggettivo che, secondo il primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, allude a ciò che provoca orrore .

orribile

Il concetto di orrore, a sua volta, allude a una sensazione causata da qualcosa di terrificante, orribile o raccapricciante . L'orribile, quindi, genera un'emozione intensa e spiacevole . Ad esempio: "La scorsa notte ho sognato che ho avuto un incidente con la macchina, è stato orribile", "Che un figlio soffre di un problema di salute deve essere orribile", "Nel film, un mostro orribile spaventava tutti gli abitanti di una piccola città rurale ".

Il termine orribile può anche alludere a ciò che è molto brutto, sia in senso fisico (estetico) che simbolico: "Chi è quell'uomo orribile che insulta l'aria?", "Ieri ho trovato un orribile insetto sul tavolo ", " È orribile dover passare attraverso una situazione come questa . "

Il pessimo, d'altra parte, può essere descritto come orribile: "Il servizio in questo hotel è orribile! Non ho intenzione di rimanere qui di nuovo ", " Nel ristorante ci hanno servito una carne orribile che non abbiamo potuto mangiare ", " Il nuovo giocatore della squadra è orribile, non capisco chi ha deciso di assumerlo " .

La nozione di orribile, infine, può alludere a ciò che è molto marcato o intenso con una connotazione negativa: "Il colpo mi ha causato un orribile dolore alla testa", "Come pensi di urlare così? Mi hai dato uno spavento orribile! ", " Ho una terribile stanchezza, ma almeno ho finito il lavoro " .

Raccomandato
  • definizione: astemio

    astemio

    Abstemio (dal latino abstemius ) è colui che non beve alcolici , come vino o liquore . Il concetto è collegato a coloro che optano per l' astinenza (la rinuncia volontaria di soddisfare un appetito o soddisfare un desiderio ). L'astinenza, in generale, può essere collegata a vari tipi di deroghe, come fare sesso o mangiare determinati cibi. Q
  • definizione: gameti

    gameti

    L'etimologia dei gameti si riferisce ai giochi o ai gametḗ , parole greche che sono tradotte rispettivamente come "marito" e "moglie" . Il concetto è usato nel campo della biologia per riferirsi alle cellule sessuali . Quando un gamete maschile si unisce a un gamete femminile nel contesto della riproduzione sessuale di piante e animali, si forma uno zigote o uno zigote . Q
  • definizione: cerniera

    cerniera

    Un cardine è chiamato un oggetto formato da due pezzi che hanno un asse comune, che consente loro di muoversi insieme per unire due elementi. Chiamato anche cerniera o cerniera , questo hardware consente l'apertura e la chiusura di finestre e porte . Esistono diversi tipi di cerniere, di materiali e forme differenti e con molti usi diversi.
  • definizione: vituperazione

    vituperazione

    Vituperio è un termine derivato dal vituperum latino. Secondo il primo significato del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), una vituperazione è un insulto , un insulto o un'infamia pronunciata contro una persona. Ad esempio: "Dopo le parole del presidente, il rimprovero è stato presto ascoltato in tutta la stanza" , "Non mi interessa la vituper dei sostenitori : faccio il mio lavoro con professionalità e i dirigenti di questo club sono soddisfatti del mio compito" , "Il vituperio dell'avvocato mi ha sorpreso" . Le
  • definizione: tentazione

    tentazione

    Dal latino temptatĭo , la tentazione è l' istigazione che induce il desiderio di qualcosa . Può essere una persona , una cosa, una circostanza o un altro tipo di stimolo. La tentazione è associata alla seduzione e alla provocazione . Ad esempio: "I dolci sono una tentazione irresistibile per me", "Il golfista si è scusato per la sua infedeltà e ha detto che non poteva resistere alla tentazione" , "Un alcolizzato in ripresa che frequenta una festa è nei guai, perché lì è più difficile non cadere nella tentazione . " Ne
  • definizione: stridulo

    stridulo

    L' etimologia dello stridente ci porta alla parola latina stridens . Il termine è usato per descrivere l' una cosa che provoca rumori o rumori . Ad esempio: "Chi è quell'uomo così acuto? È insopportabile , "" Ho una rock band rauco: ci piace suonare a tutto volume " , " Una macchina molto stridente non mi ha fatto fare un sonnellino . &q