Definizione ginnastica

Dalla ginnastica latina, la ginnastica è la disciplina che cerca di sviluppare, rafforzare e dare flessibilità al corpo attraverso le routine di esercizio fisico. Può essere eseguito come uno sport (come una competizione ) o ricreativamente.

È noto come ginnastica cerebrale e consiste in una tecnica, creata nel 1969 sotto il titolo di "Brain Gym", basata su una serie di esercizi il cui scopo è quello di liberare la mente da tutte le distrazioni al fine di aiutare l'individuo a concentrarsi su qualcosa punto. In questo modo potrebbero essere trattati disturbi come iperattività e dislessia e problemi comportamentali derivati ​​da queste o altre difficoltà.

È un metodo in cui vengono generate connessioni neuronali che motivano l'equilibrio e migliorano considerevolmente la capacità di comprendere e apprendere in tutti i campi.

Come espresso dalla dott.ssa Susana Buscaglia, eminenza in questo studio, si tenta di individuare e bilanciare quelle tensioni che possono essersi accumulate nel cervello per tutta la vita e che hanno un'influenza significativa sull'apprendimento, oltre a promuovere la creatività e l'autostima .

Per eseguire questi esercizi è necessario armarsi di una routine, non è necessario avere un tempo e un posto (anche se questo potrebbe aiutare perché significherebbe che li stai prendendo sul serio) ed essere aperti e disposti a raggiungere gli obiettivi di ogni pratica . Con il passare dei giorni sarà raggiunta una maggiore concentrazione, che può facilitare notevolmente la comprensione della lettura, così poco sviluppata in quei bambini che vivono tormentati o iper-energetici.

Per ottenere buoni risultati non è necessario un ampio impegno, con circa cinque minuti al giorno costantemente, è possibile iniziare a vedere risultati chiari.

Raccomandato
  • definizione: grande

    grande

    Grande è un termine che deriva dalla parola latina grandis . È un aggettivo che, nel primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, si riferisce a ciò che eccede in grandezza, rilevanza, ecc. a ciò che è normale o comune . Supponiamo che, in una certa città , un edificio medio abbia cinque piani o piani. Se u
  • definizione: insicurezza

    insicurezza

    Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce l' insicurezza come mancanza di sicurezza . Questo concetto, derivato dal latino securĭtas , si riferisce a ciò che è privo di pericolo, danno o rischio, o che è vero, fermo e indubitabile. Più esattamente possiamo determinare che questa parola, a partire dalla sua origine etimologica latina, è costituita dall'unione di più parti: il prefisso - in cui è equivalente alla negazione, la parola che può essere tradotta come "separata", il curus che è sinonimo di "Cura" e infine il suffisso - papà che equivale a &qu
  • definizione: cassero

    cassero

    Il termine latino castra , che può essere tradotto come "campo" , venne in arabo classico e poi in arabo ispanico prima di apparire nella nostra lingua come fortezza . Secondo il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), una fortezza è una struttura fortificata o la dimora di un principe .
  • definizione: psicologia clinica

    psicologia clinica

    Per capire il significato della psicologia clinica è importante stabilire innanzitutto l'origine etimologica delle due parole che danno forma al termine. Così, la prima parola, psicologia, emana dal greco dove possiamo vedere che è costituita dall'unione di due parti chiaramente delimitate: la psiche , che è sinonimo di "anima", e lodge , che può essere tradotto come "studio di". D&#
  • definizione: torpido

    torpido

    Aletargado è quello o quello che sperimenta un letargo . Questo concetto (letargia), nel frattempo, si riferisce al riposo , alla mancanza di attività , intorpidimento , sonnolenza o intorpidimento . Ad esempio: "La squadra tedesca sembrava letargica, lenta e senza esplosione" , "Il nuovo film del famoso cineasta annoiato a causa del suo ritmo letargico" , "L'attività economica è stata letargica: il governo è preoccupato per il possibile aumento dei licenziamenti" . La
  • definizione: chili

    chili

    Molte volte le confusioni sorgono quando si intende nominare i frutti delle piante che appartengono al genere Capsicum . Secondo la regione, possiamo trovare riferimenti a chili , pepe , peperoncino o morrón : in tutti i casi, l'idea si riferisce allo stesso frutto. Nel caso specifico del termine chili , viene dalla lingua taíno , parlata dai coloni precolombiani nel continente americano.