Definizione donchisciottesco

Per capire a cosa si riferisce l'aggettivo donchisciottesco, dobbiamo conoscere alcune domande relative a "L'ingegnoso Hidalgo Don Chisciotte della Mancia", il romanzo che Miguel de Cervantes Saavedra presentò nel 1605 e da cui deriva il termine sopra menzionato.

donchisciottesco

Questo libro, che parodia delle storie di cavalleria, ha come personaggio centrale Don Chisciotte, un uomo fantastico che pensava di combattere contro temibili giganti ma che, in realtà, affrontano semplici mulini a vento. Da quel momento in poi, il comportamento di chi è convinto dell'esistenza di cose che, in realtà, sono immaginarie o che si sforza di compiere cose impossibili, cominciò a essere descritto come donchisciottesco .

Quixotic, in questo senso, è colui che agisce con quijotería o ciò che si sviluppa con quijotería . In un senso simile, si dice che un don Chisciotte è qualcuno che difende i suoi ideali in primo luogo e che si sforza di raggiungere obiettivi di realizzazione improbabile.

Ad esempio: "Il mio bisnonno ha intrapreso quasi due secoli fa il compito donchisciottesco di forestare queste terre per fondare una città", "L'uomo donchisciottesco si gettò nel fiume con l'intenzione di recuperare l'anello della sua amata, anche quando era già affondato ", " Non mi interessano i progetti donchisciotteschi: voglio proposte razionali, che possiamo realizzare a breve termine " .

L' aggettivo quixotic è spesso usato nel campo dello sport per qualificare quelle prestazioni epiche, che rimangono nella storia a causa delle difficoltà del contesto: "In una festa donchisciottesca, il tennista russo sconfisse in 5 set il numero 1 del mondo dopo aver sollevato otto partite punti e il recupero da una forte contrattura . "

donchisciottesco Data la relazione tra Don Chisciotte e la sua amata Dulcinea del Toboso, è anche possibile usare l'aggettivo donchisciottesco per descrivere una relazione d'amore. Questo personaggio, o piuttosto l'essere che Don Chisciotte desidera vedere in lei non è reale, poiché è una donna idealizzata che lo spinge a vivere tutte le sue avventure, che giustifica ognuno dei suoi sforzi e il cui amore rappresenta la ricompensa per fine della strada. La loro relazione è un'illusione, qualcosa di caratteristico della fantasia, intangibile.

Per molti lettori e studiosi del geniale lavoro di Cervantes, un personaggio donchisciottesco deve raccogliere una serie di tratti molto caratteristici, che ruotano attorno a un coraggio fuori dal comune fusa con un'eccentricità impossibile da ignorare . Gli obiettivi di qualcuno donchisciottesco devono essere confusi e assurdi, che possono portare a momenti di umorismo mentre suscitano affetto in chi lo osserva. La passione e la determinazione di qualcuno che lascia tutto per un sogno sono più forti delle incoerenze che coprono i loro piani.

Secondo il punto di vista di ogni persona, sarebbe meglio un mondo con esseri più donchisciotteschi, poiché una delle caratteristiche più importanti del Don Chisciotte è il suo impegno per le cause che crede siano giuste, che difende in modo disinteressato, raggiungendo le conseguenze ultime. Viviamo una realtà sempre meno spontanea, in sistemi che ci insegnano il percorso che dobbiamo percorrere, anche prima di imparare a stare in piedi. Non ci permettono di scegliere. Togliersi di mezzo è un brutto segno, parla di turbamenti, odora di pericolo; È donchisciottesco.

Ovviamente è anche importante capire la mancanza di saggezza dietro un comportamento donchisciottesco; Andare dietro i nostri ideali senza pensare alle conseguenze può sembrare un eroe, un essere che si rifiuta di vivere passivamente, ma comporta anche rischi che non tutti sono disposti a correre. Combattere per i nostri sogni è ammirevole, ma a volte quell'energia è necessaria per difendere il nostro mondo reale.

Raccomandato
  • definizione popolare: promemoria

    promemoria

    Promemoria è un termine che può essere usato come aggettivo o come sostantivo . Nel primo caso, è il qualificatore che rivela che un elemento è utile per ricordare qualcosa . Ad esempio: "Ho lasciato un promemoria sul tavolo con tutto quello che devi fare oggi pomeriggio" , "Il proprietario del luogo ha messo un promemoria sul registratore di cassa con le istruzioni da seguire per cancellare una fattura . &q
  • definizione popolare: carattere

    carattere

    La parola carattere ha più significati. In un certo contesto, parlare del carattere di un uomo permette di menzionare la sua personalità e il suo temperamento. È uno schema psicologico, con le particolarità dinamiche di un individuo . Il carattere non è qualcosa che viene portato dall'utero, ma è fortemente influenzato dall'ambiente , dalla cultura e dall'ambiente sociale in cui ogni persona è formata. Il ri
  • definizione popolare: troppo male

    troppo male

    La nozione di pietà è usata per nominare la compassione e la compassione che sorgono dai mali di un altro individuo. Quando vedi quella sofferenza che non è la tua, provi pietà. Ad esempio: "Mi sentivo molto dispiaciuto di vedere bambini in cerca di cibo" , "Mi dispiace per il mio vicino: ha appena perso il lavoro" , "Non ho alcuna pietà per coloro che non fanno uno sforzo e si lamentano perché non lo fanno Possono raggiungere i loro obiettivi . &quo
  • definizione popolare: sindacalismo

    sindacalismo

    Il sindacalismo è il movimento e il sistema che consente la rappresentanza dei lavoratori attraverso un'istituzione nota come unione (un'organizzazione che riunisce i lavoratori per difendere i loro interessi). Il sindacalismo mira a ottimizzare la situazione dei lavoratori nel mercato del lavoro.
  • definizione popolare: media

    media

    Il supporto è un aggettivo che consente di riferirsi a ciò che appartiene o è collegato ai media . Un mezzo di comunicazione è uno strumento che consente di realizzare un processo comunicativo. In questo senso, un telefono è un mezzo di comunicazione. Nel caso dei mass media (noti anche come mass media o mass media ), gli strumenti consentono la comunicazione tra più mittenti e ricevitori. Il t
  • definizione popolare: nevrosi

    nevrosi

    Il concetto di nevrosi si riferisce a una condizione nel sistema nervoso che causa conseguenze nel trattamento che una persona ha delle proprie emozioni , il che porta a sviluppare una patologia che gli impedisce di creare empatia con l'ambiente. William Cullen , chimico e medico nato a Lanarkshire (Scozia), fu colui che conia il termine nel diciottesimo secolo, osservando che conteneva i sintomi dei disturbi sensoriali causati da una malattia del sistema nervoso