Definizione ciclo

Dal cyclus latino, un ciclo è un certo periodo di tempo che, una volta terminato, ricomincia. È anche la sequenza di stadi che un evento di caratteristiche periodiche attraversa e del gruppo di fenomeni che vengono reiterati in un certo ordine.

ciclo

Un ciclo economico, per esempio, consiste in un periodo di crescita (aumenta l'attività economica) seguito da un periodo di declino (indicatori in calo) che porta a una recessione. Al raggiungimento di un determinato piano, la riattivazione inizia e il periodo di risalita ritorna. Questi cicli economici sono caratteristici dell'economia capitalista .

Il processo attraverso il quale l'acqua circola nell'idrosfera è noto come il ciclo dell'acqua . Il calore fa evaporare e condensare l'acqua sulla superficie, formando nuvole. Con precipitazioni (come la pioggia), l'acqua ritorna nell'oceano e il ciclo ricomincia.

Il ciclo mestruale o ciclo sessuale femminile, d'altra parte, è il processo mediante il quale gli ovuli sono sviluppati e le modifiche sono generate nel corpo che consentono una gravidanza possibile. Il ciclo inizia con il primo giorno delle mestruazioni e termina il giorno prima dell'inizio della successiva mestruazione.

Per la fisica, il ciclo di un'onda è la distanza più piccola che esiste prima che l'onda venga ripetuta. Il ciclo, quindi, dipende dalla lunghezza d'onda.

È noto come ciclo, d'altra parte, alla serie di attività o eventi che hanno un legame tematico : "Parteciperò a una serie di conferenze sulla storia coloniale uruguaiana", "Il mio capo mi ha chiesto di organizzare un ciclo per presentare il notizie della compagnia " .

Nel calcolo, un ciclo dell'unità di elaborazione centrale (CPU) è uguale a un impulso elettromagnetico generato dall'oscillatore al quarzo; il ritmo di questi impulsi, che è costante, determina la velocità con cui opera il processore. Di solito si crede che sia sufficiente conoscere questo valore per sapere quanto sia efficiente una certa squadra, e nulla potrebbe essere più lontano dalla realtà; Ci sono molte altre variabili in cui l'attenzione dovrebbe essere focalizzata, come il sistema operativo e l'architettura hardware, che possono fare una differenza davvero significativa.

Il ciclo circadiano

Dai batteri agli esseri umani, attraverso tutti gli organismi viventi, c'è un orologio biologico che è responsabile del controllo di una lunga lista di funzioni biochimiche chiamate fluttuazioni del ciclo, come il comportamento e il sonno, che sono raggruppate nel chiamati ritmi circadiani.

I diversi organismi hanno in comune una serie di meccanismi molecolari per elaborare la luce nel ciclo giorno-notte, attraverso molecole fotosensibili (fotorecettori) che fungono da intermediari tra i fattori ambientali e l' orologio circadiano. Poiché ci sono stati studi in molte specie, sia vegetali che animali, e gli stessi risultati sono stati ottenuti, si ritiene corretto dire che durante tutta la sua evoluzione è stata conservata una parte del metabolismo della luce.

Nonostante abbia fatto molti progressi nel regno vegetale, il cosiddetto gene circadiano negli umani non è stato ancora scoperto; Gli scienziati dicono che quando accedono, possono manipolare molti aspetti della nostra fisiologia, come il ciclo del sonno. Ma questa possibilità non è l'unica ragione di interesse per questo argomento, ma il suo studio può avvicinarci a conoscere più a fondo la genetica di molte specie diverse a colpo d'occhio e che si sono evolute in modo indipendente, ma condividono più somiglianze di quelle pensate .

Raccomandato
  • definizione: ASCII

    ASCII

    ASCII è l' acronimo che corrisponde all'espressione inglese American Standard Code for Information Interchange . Detta frase può essere tradotta come codice standard americano per lo scambio di informazioni . È un modello di codifica che viene utilizzato nel campo della tecnologia dell'informazione. L
  • definizione: senza fili

    senza fili

    Il wireless è una parola in inglese che può essere tradotta come "wireless" o "wireless" . Il suo uso, quindi, potrebbe essere collegato a qualsiasi tipo di comunicazione che non richiede un mezzo di propagazione fisica. Tuttavia, la nozione di wireless è utilizzata principalmente per denominare le comunicazioni wireless nell'ambito delle tecnologie informatiche. I
  • definizione: intrigo

    intrigo

    La nozione di intrigo allude a un atto eseguito con astuzia e cautela , in modo tale che il suo sviluppo o le sue vere intenzioni siano nascoste. Il concetto può anche essere usato in riferimento ad un mistero o ad un dilemma irrisolto . Ad esempio: "Nei progressi della serie si alza l'intrigo che sarà sviluppato in tutti i capitoli" , "L'aspetto di centinaia di pinguini morti sulle spiagge meridionali è motivo di intrighi tra gli scienziati" , "Le dichiarazioni del pugile ha generato intrighi sul suo futuro . &
  • definizione: austerità

    austerità

    Fino al latino dovremmo tornare indietro per trovare l'origine etimologica della parola austerità. In particolare, dobbiamo dire che è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: l'aggettivo "austerus", che è sinonimo di "grezzo o difficile", e il suffisso "-itas", che può essere tradotto come "qualità" . Aus
  • definizione: eone

    eone

    La parola greca aiṓn venne in latino come eone , che nella nostra lingua deriva nell'eone . Il termine ha diversi usi a seconda del contesto. Nel linguaggio colloquiale , un eone è un periodo temporale molto lungo, sebbene impreciso . Ad esempio: "Eoni fa non ho mangiato questo piatto" , "Sento che sono passati eoni da quando ho parlato per l'ultima volta con Marta" , "Pensavo di essere stato bloccato per eoni, ma in realtà la prigionia non durava più di due ore" . Per
  • definizione: specchio

    specchio

    Il concetto di specchio , che deriva dal termine latino specŭlum , allude a una superficie che riflette ciò che è prima. Di solito è una lastra di vetro che è incorniciata e appesa a un muro. La riflessione è chiamata il cambiamento della direzione di un'onda , prodotta quando, quando incontra una superficie che separa due supporti mutevoli, ritorna al suo luogo di origine. Nel