Definizione inferno

Dall'inferno latino, l' inferno è il luogo in cui, dopo la morte, i condannati sono sottoposti a punizione eterna . Il concetto è anche usato per indicare lo stato di privazione definitiva di Dio e, in certe mitologie, il luogo in cui risiedono gli spiriti dei morti.

inferno

Ad esempio: "Se ti comporti male, andrai all'inferno", "Spero che questo assassino marcisca all'inferno", "Non temo l'inferno perché sono un brav'uomo che cerca sempre di aiutare il mio vicino" .

Sebbene l'inferno non sia un luogo fisico, la maggior parte delle rappresentazioni lo pone sotto terra (a differenza del paradiso, che è sopra). È normale apparire rappresentati come un posto in mezzo alle fiamme, dove il Diavolo o vari demoni infliggono punizioni ai condannati.

Molti autori hanno affrontato l'esistenza e l'aspetto dell'inferno nelle loro opere letterarie e tra tutti loro dovremmo mettere in evidenza Dante Alighieri che stabilisce una serie di caratteristiche di questo nel suo noto libro "La Divina Commedia". In esso, tra le altre cose, espone che l'inferno è costituito da una serie di nove cerchi concentrici che diventano più piccoli man mano che si avvicinano al centro della Terra.

Oltre a tutto questo ha rappresentato l'inferno con angoli come un fiume di sangue che bolle e che diventa il destino di tutte quelle persone che bestemmiano, che sono usurai o che hanno commesso un crimine. Certo, come potrebbe essere altrimenti, usa la sua rappresentazione per "spaventare" gli eretici ed è questo che afferma che lo stesso fiume andrà a fermare coloro che non credono in Dio.

A tutto questo insieme di elementi, va aggiunto che Dante ritiene che l'inferno sia un'intera serie di creature appartenenti a quella che era la mitologia pagana, come nel caso delle arpie e dei centauri.

Il poeta inglese John Milton parlò anche al tempo dell'inferno e lo rappresentò come un luogo molto simile a un enorme forno ma pieno di oscurità. Tanto che, ha spiegato, sarebbe pieno di bagliori ovunque, ma ha anche un'area, la condannata, dove regna il freddo perché ha neve, ghiaccio e vento.

Per alcune religioni, l'inferno non è nemmeno uno spazio simbolico, ma piuttosto uno stato di sofferenza . Le anime che sono all'inferno sono torturate per l'eternità.

Al di là delle differenze tra ogni religione, l'inferno di solito appare come minaccia di punizione per coloro che si allontanano dalla volontà divina. In breve, le persone che obbediscono a Dio vanno in paradiso, mentre i peccatori finiscono all'inferno.

Nel linguaggio di tutti i giorni, l'inferno è il luogo o la situazione in cui c'è un grande putiferio, violenza o distruzione: "La strada è un inferno, ci sono proteste in ogni angolo", "Dobbiamo trasformare la corte in un inferno per la squadra visitatore " .

Raccomandato
  • definizione popolare: ramo

    ramo

    Branch è il processo e il risultato della ramificazione . Questo verbo può riferirsi a una domanda specifica (quando i rami di una pianta o di un albero emergono o crescono ) o qualcosa di simbolico (un tema o un fatto che è diviso in diverse unità o che si diffonde in luoghi diversi). Per capire quali sono le ramificazioni, quindi, dobbiamo capire il concetto di ramo . I
  • definizione popolare: essere umano

    essere umano

    L'essere umano è definito come uomo, un animale appartenente alla famiglia dell'homo sapiens . Sebbene sia comune definirci a livello generico come uomini , questo termine può causare qualche confusione poiché si riferisce anche al sesso maschile. Gli storici dicono che, in epoca preistorica , l' homo genere era composto da diverse specie. T
  • definizione popolare: inondazione

    inondazione

    L'allagamento è chiamato il diluvio di un corso d'acqua che lo fa raggiungere un flusso molto più alto del solito. Per questo motivo, il letto potrebbe non essere nemmeno in grado di contenere acqua , una caratteristica che si traduce in un'alluvione . L'alluvione, che è anche nota come via d'acqua , può avere origini diverse. La
  • definizione popolare: ronzio uccello

    ronzio uccello

    Un colibrì è un uccello appartenente al gruppo familiare del troquido . È così che conosciamo quegli uccelli caratterizzati dalle loro dimensioni ridotte e dalla loro capacità di sospendersi nell'aria grazie al rapido movimento delle loro ali , che emette un tipico ronzio. I colibrì (o colibrì , come accolto anche dalla Reale Accademia Spagnola ), quindi, sono sospesi nell'aria per accedere al nettare dei fiori , che si prestano grazie al suo picco allungato. Per q
  • definizione popolare: assemblea costituente

    assemblea costituente

    L'assemblea , con origine nella parola francese assemblare , è un'istituzione creata dall'appello di un certo numero di individui che si incontrano per discutere di alcuni problemi e prendere una decisione su di essi. Costituente , da parte sua, è un termine usato per nominare la persona o l'oggetto (fisico o simbolico) che crea, compone o determina qualcosa.
  • definizione popolare: censura

    censura

    La censura è la correzione o la disapprovazione di qualcosa. Il termine, che deriva dalla censura latina, è usato per nominare il giudizio e l' opinione che si fa su un'opera. Ad esempio: "Lo scrittore ha denunciato la censura da parte dell'editore che ha rifiutato di pubblicare il suo testo sulla vita del presidente" , "I giornalisti hanno il dovere morale di combattere la censura in tutte le sue forme" , "La censura pubblica è sentito attraverso fischi e grida contro il giocatore . &