Definizione gemello

Due parole latine ci portano al concetto di gemello : gemellico, che proviene dal gemello ( "gemello" ). Sono gemelli quelli nati dalla stessa nascita nelle specie che non sono caratterizzati da nascite multiple (come la specie umana). Nel caso di animali come cani o gatti, il termine non è usato.

gemello

I gemelli, quindi, sono le persone che risultano da una singola gestazione e che, quindi, condividono l' utero nella stessa gravidanza . Ciò significa che le gravidanze multiple tendono ad essere completate in un periodo più breve del solito, poiché lo spazio per la crescita dei gemelli è limitato.

Le nozioni di gemello e gemello di solito generano confusione. In alcuni paesi, entrambi i termini sono usati come sinonimi, mentre in altri viene fatta una distinzione tra gemelli ( gemelli bivitellinici ) e gemelli ( gemelli univitelline ).

Questa distinzione indica che i gemelli sono individui originati in diversi ovuli (con gestazione dizigotica o poligotica ), mentre i gemelli hanno la loro origine nello stesso ovulo ( gestazione monozigotica ).

I gemelli o gemelli dizigotici, quindi, provengono dalla fecondazione separata ma quasi simultanea di due uova da due spermatozoi . Questi gemelli non condividono una maggiore identità genetica di quelli nati da gestazioni separate.

I gemelli possono essere di sesso diverso, il che consente alle coppie di gemelli di essere uomo-uomo, donna-donna o uomo-donna.

A livello giuridico, si considera che il fratello maggiore tra i gemelli sia quello che nasce per primo (cioè, quello che lascia prima l'utero). In questo modo, detto gemello sarà il primogenito e chi avrà i diritti corrispondenti secondo la legislazione. Nonostante ciò, va notato che l'ordine di nascita non è legato all'ordine di fecondazione, ma al luogo di crescita di ciascun individuo rispetto all'uscita dall'utero.

Gemelli e gemelli: differenze e miti

gemello Come spiegato nei paragrafi precedenti, i termini gemello e gemello non sono sempre usati in modo chiaro, e questo porta ad una certa confusione. D'altra parte, sono stati creati miti anche riguardo alle relazioni tra fratelli nati dalla stessa gestazione, come avere una connessione psichica paragonabile alla telepatia, che non è stata scientificamente provata.

Per quanto riguarda l'influenza dell'eredità genetica sul fatto che siano nati gemelli o gemelli, è corretto garantire che il primo caso sia stato provato dalla medicina e possa essere anticipato studiando la storia familiare e alcune caratteristiche fisiologiche della madre. Per quanto riguarda le possibilità di avere due gemelli, non ci sono prove attendibili per determinarli, anche se non è escluso che in futuro sia possibile.

Molte persone credono che nella gravidanza dei gemelli ci sia una singola placenta e un singolo sacco amniotico; tuttavia, ciò dipende dal giorno in cui l'uovo è diviso e le possibilità sono diverse (una placenta e due sacche amniotiche, due placente e un sacco amniotico, ecc.). Vale la pena ricordare che se l'embrione è diviso intorno al decimo giorno di gestazione, allora entrambi gli organi saranno condivisi.

Uno dei miti più diffusi riguardo la gravidanza dei gemelli è che non sentono il legame noto come " legame gemello". Diversi studi hanno dimostrato che, dal momento che una persona condivide con il fratello gemello l'inizio della sua vita in un modo molto simile a quello che succede con i gemelli, essi sperimentano anche una profonda comprensione a livello psicologico.

Per riassumere le differenze tra gemelli e gemelli, possiamo dirlo

* i gemelli : sono noti anche come gemelli identici ; condividono 1 uovo e 1 sperma, che è diviso; hanno lo stesso sesso ; La loro somiglianza fisica è molto alta e possono diventare identici; loro condividono tutti i geni.

* i gemelli : sono anche conosciuti come gemelli fraterni ; Nascono da 2 diversi ovuli e 2 spermatozoi; può o non può avere lo stesso sesso; possono sembrare due fratelli di diverse gestazioni; loro condividono la metà dei geni.

Raccomandato
  • definizione popolare: ruminare

    ruminare

    Il verbo cavilar , che deriva dal termine latino cavillare , si riferisce all'azione di meditare o riflettere profondamente su qualche domanda . L'atto e il risultato del pensiero si chiama cavilación . Ad esempio: "Dopo diverse ore di riflessione, il giovane ha deciso di lasciare la sua stanza e parlare con suo padre " "Non puoi meditare tutto il tempo: devi agire " , "Quando ti imbatti in una scena del genere, inizia subito a meditare " .
  • definizione popolare: cereali

    cereali

    Il termine cereale deriva dal latino cereālis e consente di nominare le piante di erba che danno frutti farinacei . È anche noto come cereali per questi stessi frutti, per l'insieme dei semi di queste piante e per gli alimenti prodotti da questi semi. Nella struttura dei cereali, il germe (che compare nel nucleo del seme e che consente lo sviluppo di una nuova pianta), l' endosperma (una struttura amidacea o farinosa che circonda il germe), la testa (lo strato esterno che copre il grano) e il guscio (un altro strato, che copre la testa e lo protegge).
  • definizione popolare: audace

    audace

    L'audacia è senza paura , audacia o incoscienza che riflette il comportamento di una persona . Il soggetto che agisce con audacia riceve la qualifica di audace . Ad esempio: "Quando è scoppiato l'incendio, il ragazzo ha avuto l'audacia di camminare per la casa per salvare il suo gatto" , "Dire qualcosa del genere al proprietario dell'azienda è una vera audacia" , "Con la sua caratteristica audacia, l'attaccante sbilanciato la partita quando si entra nella seconda metà " . Il
  • definizione popolare: orlatura

    orlatura

    Il concetto di mantovana proviene dall'arabo ispanico e si riferisce a una decorazione che viene posizionata sui bordi di fazzoletti, tende o borse, o lungo pareti, soffitti e pavimenti. In generale, il bordo presenta uno schema che viene ripetuto più e più volte. Ad esempio: "Le pareti del museo storico della città hanno un bordo con figure geometriche" , "Mi piace il bordo dorato che ha il portafoglio in pelle" , "Non abbiamo ancora scelto i bordi che metteremo in bagno" . C
  • definizione popolare: cariotipo

    cariotipo

    Il concetto di cariotipo ha la sua origine in due parole della lingua greca: káryon , che può essere tradotto come "nucleo" , e týpos (la cui traduzione è "tipo" ). La nozione, usata nel campo della biologia , si riferisce al gruppo di coppie cromosomiche che ospita una cellula . Il
  • definizione popolare: riorganizzazione

    riorganizzazione

    La riorganizzazione è il processo e la conseguenza della riorganizzazione . Questo verbo , a sua volta, si riferisce all'organizzazione di qualcosa di nuovo . Ad esempio: "Dovremo affrontare una riorganizzazione dell'azienda poiché stiamo subendo perdite economiche molto importanti" , "Il nuovo presidente ha affermato che il suo obiettivo principale sarà la riorganizzazione dell'istituzione" , "Dopo la riorganizzazione, ottanta dipendenti hanno perso la loro lavoro . &