Definizione forse

Forse, riconosciuto forse anche dalla Royal Spanish Academy (RAE), è un avverbio di dubbio che suggerisce la possibilità che ciò di cui parla sia vero o che accada .

Nel discorso di tutti i giorni, d'altra parte, il suo uso è meno condannato che nelle conversazioni tra specialisti, poiché gli argomenti da discutere sono solitamente meno impegnati; Ad esempio, quando dice "forse porterò i vestiti agli addetti alle pulizie", nessuno mette a rischio la vita di qualcun altro, mentre "forse dovrei riferire il mio paziente al dott. Suárez", parla di una mancanza di sicurezza riguardo all'efficacia con che un medico possa curare un paziente, quindi è molto importante prendere la decisione giusta.

Abusare di questo termine nella comunicazione è tipico delle persone che sono insicuri di se stesse, e in tali casi è normale che i dubbi raggiungano limiti assurdi, in cui vengono messi in discussione i propri gusti e preferenze . Ad esempio, di fronte a una domanda come "Preferisci film d'azione a film dell'orrore?", È prevista una risposta diretta o una spiegazione in cui l'oratore capisca la proporzione del pubblico che gode di ogni genere; tuttavia, un individuo insicuro può rispondere "Forse", qualcosa che dimostra la loro paura di esternare i loro veri sentimenti.

Diverse opere d'arte includono questa nozione nel loro titolo . Il più famoso è probabilmente "Forse, forse, forse", un tema musicale creato da Osvaldo Ferrés . Il musicista cubano ha presentato questa canzone nel 1947, che in seguito ha avuto più versioni.

"Forse" è anche il titolo di un album dell'artista spagnolo Enrique Iglesias (pubblicato nel 2002 ) e una canzone che Toby Love ha suonato con Yuridia (presentata nel 2011 ). La messicana Paulina Rubio, intanto, canta una canzone intitolata "Forse, forse" .

Raccomandato
  • definizione: memoria flash

    memoria flash

    La memoria flash è una sorta di chip che viene utilizzato per la memorizzazione e il trasferimento dei dati . Questa tecnologia può essere trovata su schede, dispositivi USB, fotocamere digitali, lettori MP3 e altri elementi tecnologici. Questa è un'evoluzione dell'EEPROM : Memoria di sola lettura programmabile cancellabile elettricamente , ovvero una classe di memoria ROM (sola lettura) che può essere programmata, riprogrammata e cancellata elettronicamente. La
  • definizione: panegirico

    panegirico

    Originario del latino panegyricus (che a sua volta deriva dal greco), panegirico è un termine legato a loa , complimenti o complimenti dedicati a qualcosa o qualcuno. Il concetto può essere usato come sostantivo (parole o testi di lode) o come aggettivo (la qualifica ricevuta da queste espressioni).
  • definizione: psicologia scientifica

    psicologia scientifica

    La parola psicologia deriva dal greco psycho- ( "anima" , "attività mentale" ) e -logy ( "studio" ). Riguarda la scienza che studia i processi mentali attraverso tre dimensioni: cognitiva , affettiva e comportamentale . E mentre intanto, la seconda parola che dà forma al termine che ci riguarda, scientifico, possiamo determinare che ha la sua origine etimologica in latino e più specificamente nella parola scere che può essere tradotto come "sapere". La
  • definizione: allarme

    allarme

    Il termine avviso , dall'italiano all'erta , si riferisce a una situazione di sorveglianza o di attenzione . Uno stato o un segnale di avvertimento è un avvertimento per estrema cautela o maggiore vigilanza. Allo stesso modo, qualcuno che è attento è una persona che è attenta a determinati problemi. Ad
  • definizione: dinamico

    dinamico

    L'aggettivo dinamico è usato per nominare l'una o cosa che può trasmettere dinamismo . Si chiama dinamismo, d'altra parte, a una forza attiva , che promuove un'azione . Il concetto, che è anche usato come sostantivo, può essere trovato in diversi contesti. Molte volte appare nel campo dell'economia , legato al fattore che contribuisce alla crescita economica . Ad
  • definizione: dubbio

    dubbio

    Un dubbio è un'indeterminatezza tra due decisioni o due giudizi . È un'esitazione che può essere vissuta prima di un fatto, una notizia o una credenza. Ad esempio: "La versione ufficiale di questa storia genera un grande dubbio" , "Professore, ho una domanda sul problema che hai appena spiegato" , "Non c'è dubbio: questo è un grande giocatore che andrà a vantaggio della squadra" . Nel