Definizione turismo

Abbiamo fatto del turismo a un certo punto della nostra vita. Sappiamo che l'attività è associata al tempo libero, al riposo e alla scoperta di nuovi posti, tra le altre questioni. Ma cos'è esattamente il turismo?

Il turismo può essere definito come l'insieme di azioni che una persona svolge durante il viaggio e che trascorre la notte in un luogo diverso dalla sua residenza abituale, per un periodo consecutivo inferiore a un anno.

Ad esempio: "Quando andrò in pensione, mi dedicherò alle visite turistiche in Europa", "In questa città, la maggior parte delle persone vive di turismo", "Il sindaco ha espresso il suo desiderio di promuovere il turismo per generare ricchezza" .

La storia del turismo è ampia. Le sue origini risalgono all'antica Grecia, quando migliaia di persone si trasferivano per partecipare alle Olimpiadi ogni quattro anni. Intesa come attività commerciale, il turismo nacque dall'inglese Thomas Cook, che organizzò il primo viaggio turistico nella storia nel 1841 e fondò, un decennio dopo, la prima agenzia di viaggi: Thomas Cook and Son.

Oggi il turismo è una delle industrie più importanti in tutto il mondo e promuove viaggi di ogni tipo: per scopi di riposo, motivi culturali, interessi sociali, affari o semplicemente svago.

Sebbene l'attività turistica provenga da periodi ancestrali, è stata recentemente definita come un'attività economica indipendente e poiché comprende un'ampia varietà di settori economici e discipline accademiche, trovare una definizione assoluta del termine è alquanto difficile. Può essere visto in un modo o nell'altro in base all'aspetto o all'attività da cui si desidera definirlo.

Nel settore economico, potrebbero definire il turismo basato sul consumo, mentre uno psicologo condurrebbe un'analisi basata sul comportamento turistico. Da parte sua, un geografo offrirebbe una definizione il cui elemento principale sarebbe il territorio, le sue proprietà e altre questioni che toccano la sua area di lavoro.

Qui citiamo alcune definizioni accademiche che sono state fatte sul turismo:

Burkart e Medlik offrono una descrizione del concetto che li vede come quei viaggi brevi e temporanei che le persone fanno fuori da dove vivono o lavorano e svolgono attività diverse da quelle che fanno abitualmente.

Mathieson e Wall, da parte loro, spiegano che viene chiamato il movimento temporaneo di persone in luoghi lontani dalla loro residenza e per periodi inferiori a un anno.

Secondo l'Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), consiste in quelle attività che le persone svolgono mentre viaggiano in ambienti in cui non sono abituali, i cui scopi sono svago, affari o altro e durano meno di un anno.

È possibile distinguere tra diversi tipi di turismo in base ai gusti dei viaggiatori e alle attività che possono essere svolte durante il soggiorno.

Il turismo dello shopping è caratterizzato dall'essere organizzato per visitare i centri commerciali e gli spazi in cui il viaggiatore può consumare gli acquisti.

Il turismo culturale è incentrato sulle visite a musei, mostre e altri luoghi del luogo in cui il viaggiatore può conoscere meglio la storia e la vita culturale del sito che visita.

Il termine turismo rurale si riferisce a qualsiasi attività turistica che si trovi in ​​un ambiente rurale, vicino a zone naturali e costiere e che consenta attività legate al lavoro del settore rurale. È un tipo di turismo contrario al turismo di massa, tipico delle città costiere, che richiede un ambiente endogeno supportato da un ambiente umano e ambientale. È un turismo rispettoso con l'ambiente, che cerca di essere unito al resto delle attività turistiche sfruttando le risorse locali.

Il turismo formativo si propone di offrire al viaggiatore la conoscenza di un argomento specifico, l'obiettivo del viaggio.

Lo scopo del turismo gastronomico è di far conoscere ai viaggiatori i cibi locali e di partecipare a degustazioni e attività legate alla cucina.

L' agriturismo è costituito da attività nelle zone rurali dove i turisti soggiornano e possono partecipare alle attività del luogo, collaborando al restauro di aziende agricole o fattorie.

L'ecoturismo è ciò che viene fatto con mezzi di protezione naturale. I residenti del luogo che ricevono turisti e presentano lo spazio di solito partecipano a questa attività. Nell'ecoturismo, la conservazione della natura ha la priorità.

Il turismo d'avventura consiste in una serie di attività che si svolgono in un ambiente rurale e il cui obiettivo è offrire sensazioni di scoperta, per testare i limiti della sopravvivenza dei turisti. Viene effettuato in spazi che sono stati scarsamente sfruttati a livello turistico.

Raccomandato
  • definizione: furfante

    furfante

    L'etimologia di un cattivo ci porta a villanus , un termine latino. Questa parola, a sua volta, proviene da villa , che può essere intesa come "casa di campagna" . Quindi, il primo significato del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ) afferma che il cattivo è chi viveva in un villaggio e apparteneva allo stato piatto , a differenza degli hidalgos o dei nobili.
  • definizione: diagonale

    diagonale

    La nozione di diagonale , con origine etimologica nella parola latina diagonālis , è usata per riferirsi alla retta che consente di unire due vertici non contigui di un poliedro o di un poligono. Le diagonali appaiono come segmenti o linee rette che hanno una certa inclinazione . Supponiamo che, in un quadrato , i vertici A e B si trovino alle estremità del lato superiore ( A a sinistra e B a destra), mentre i vertici C e D sono all'estremità del lato inferiore ( C sotto di A e D sotto B ). Al
  • definizione: vicissitudini

    vicissitudini

    Vicissitudini è il plurale della vicissitudine , un termine derivato dalla parola latina vicissitūdo . Secondo il primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, riguarda l' ordine disgiuntivo o periodico di qualcosa . La nozione viene anche utilizzata per denominare l' alternanza che si verifica tra eventi positivi e negativi nel tempo .
  • definizione: sviluppo umano

    sviluppo umano

    Il concetto di sviluppo umano può fare riferimento a due diverse questioni. Da un lato, è legato al miglioramento delle condizioni di vita dell'essere umano attraverso la soddisfazione dei loro bisogni. D'altra parte, può riferirsi allo sviluppo in senso biologico , dal concepimento alla nascita o all'età adulta. Ri
  • definizione: passivo

    passivo

    Passivo è un aggettivo che deriva dal latino passivus e ha vari usi. Una persona passiva è una persona che non fa le cose per se stesso, ma lascia agire gli altri . La passività è un atteggiamento opposto all'impegno, all'azione costante, alla volontà di dirigere la propria vita e di essere coinvolto in ognuno dei suoi stadi. La
  • definizione: propulsione

    propulsione

    La propulsione è il processo e il risultato della propulsione . Un verbo che ha la sua origine etimologica in latino, in "propulsare". Questo termine significa "spingere forte qualcosa per andare avanti" ed è il risultato della somma dei seguenti elementi: -Il prefisso "pro-", che può essere tradotto come "avanti". -