Definizione storia realistica

Si chiama storia per racconto di finzione che ha un'estensione limitata. Realistico, d'altra parte, è un aggettivo che può essere utilizzato per qualificare ciò che si adatta alla realtà (ciò che realmente accade).

Storia realistica

In base alle loro caratteristiche, le storie possono ricevere denominazioni diverse. Si chiama una storia realista le cui azioni corrispondono a ciò che potrebbe accadere nel mondo reale . Gli eventi delle storie realistiche, in questo modo, sono credibili .

Gli eventi narrati in una storia realistica possono essere spiegati in base ai criteri della realtà quotidiana del lettore. Non è lo stesso con storie fantastiche, la cui trama si basa su elementi lontani dal reale e tipici della fantasia.

"Il mattatoio" di Esteban Echeverría è un esempio di una storia realistica. Nel testo, lo scrittore argentino narra una scena che si svolge con un animale in un mattatoio a Buenos Aires durante il tempo di Juan Manuel de Rosas (XIX secolo). Le descrizioni dei personaggi e dell'ambiente sono precise e coincidono con il momento storico in cui si trova la storia.

"Cappuccetto rosso", d'altra parte, è una fiaba che non può essere descritta come realistica. Presenta un lupo che parla e una vecchia che, dopo essere stata ingoiata da questo animale, lascia vivi le sue interiora. Queste domande sono molto lontane dalla realtà.

È importante considerare che un resoconto realistico non presenta fatti veri, ma credibili. Le azioni che Echeverría narra in "El Matadero" non è avvenuta in realtà, ma diverse potrebbero essersi sviluppate a Buenos Aires nel diciannovesimo secolo .

Raccomandato
  • definizione popolare: Riproduttività

    Riproduttività

    La nozione di riproduttività non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ). Il concetto, tuttavia, è spesso usato nel contesto della sessualità . Possiamo dire che è un termine che deriva dal latino. In particolare, la sua origine etimologica latina è il verbo "riprodurre", che è il risultato della somma di due parti chiaramente differenziate di quel linguaggio: il prefisso "ri", che è usato per indicare la ripetizione, e il verbo "produrre". Quest
  • definizione popolare: tradizione

    tradizione

    Conoscere l'origine etimologica del termine che ora analizzeremo è la prima cosa che dobbiamo fare. In questo caso, possiamo dire che è il risultato della somma di due componenti chiaramente delimitati: -Il verbo raigar, derivato dal verbo latino "radicare", che può essere tradotto come "mettere radici". -
  • definizione popolare: sistema di organi

    sistema di organi

    Un sistema è un modulo di componenti ordinati che sono correlati e che sviluppano interazioni tra loro. Gli elementi che compongono un sistema possono essere concetti astratti o oggetti materiali. L'organo , d'altra parte, è un concetto con diversi usi. In questo caso siamo interessati al suo significato come l'insieme di tessuti che hanno la stessa funzione e formano una certa struttura.
  • definizione popolare: antieroe

    antieroe

    La nozione di antieroe viene utilizzata per definire il personaggio che, in una storia, presenta comportamenti e caratteristiche che non coincidono con quelli presentati dagli eroi convenzionali . In questo modo, sebbene le loro azioni possano essere considerate eroiche, le loro procedure e i loro scopi non lo sono
  • definizione popolare: culto

    culto

    Cult deriva dal latino cultus e ha vari usi e significati. Come aggettivo, il termine culto permette di nominare chi è dotato della conoscenza che deriva dall'istruzione o dalla cultura . Ad esempio: "Don Ramírez è un uomo molto colto che legge un libro a settimana" , "Nel bel mezzo di un colloquio di lavoro devi esprimerti con un linguaggio colto ed evitare termini volgari" , "Questa è una città colta che fa più di un decennio che ha regolato l'istruzione secondaria obbligatoria " . In q
  • definizione popolare: consiglio

    consiglio

    Il termine consiglio , la cui origine si trova nella parola latina concilium , si riferisce ad una riunione tenuta allo scopo di trattare una questione di interesse. I documenti derivanti da quella riunione sono anche chiamati consiglio. Ad esempio: "L'uomo d'affari uruguaiano si unirà al Consiglio Mondiale degli organizzatori di spettacoli musicali" , "Il Consiglio di Carson si incontrerà domani con l'obiettivo di risolvere il conflitto" , "Dall'opposizione è emersa la necessità di creare un Consiglio di Rappresentanza di i pensionati e pensionati "