Definizione ossigeno

L'ossigeno è l' elemento chimico del numero atomico 8 che costituisce circa un quinto dell'aria atmosferica terrestre nella sua forma molecolare O2 . In questa forma molecolare composta da due atomi di questo elemento, l'ossigeno è un gas .

ossigeno

L'ossigeno è un elemento chiave della chimica organica, poiché fa parte dell'acqua (H2O) forte >, degli ossidi, degli esseri vivi e di quasi tutti gli acidi e le sostanze organiche. È un gas incolore, inodore e insapore, che è molto reattivo ed essenziale per la respirazione .

Nella medicina come nell'industria o nella scienza, l'ossigeno diventa un elemento fondamentale e indispensabile per lo sviluppo di questi. Così, ad esempio, nella prima area menzionata, l'elemento chimico in questione viene utilizzato per migliorare la salute e le condizioni dei pazienti che ne hanno bisogno perché soffrono di determinate patologie o malattie.

In questo modo, ad esempio, gli integratori di ossigeno vengono utilizzati nei centri medici per alleviare o curare le persone che soffrono di polmonite, enfisema o anche vari tipi di insufficienza cardiaca.

Nel caso dell'industria, come accennato in precedenza, viene utilizzato anche l'elemento chimico. Più concretamente, uno degli usi più diffusi è nel campo della fusione del ferro per ottenere l'acciaio. Tuttavia, viene anche utilizzato per ottenere tessuti come poliestere o anche antigelo.

La scoperta dell'ossigeno avvenne tra il 1772 e il 1773 ad opera del chimico svedese, di origine tedesca, Karl Wilhelm Scheele ( 1742-1786 ). Nello stesso periodo, il britannico Joseph Priestley ( 1733-1804 ) scoprì anche l'ossigeno indipendentemente, mentre il francese Antoine Lavoisier ( 1743-1794 ) fu il primo a pubblicare uno studio su questo elemento chimico, nel 1777 .

L'O2 viene generato dal processo di fotosintesi delle piante e viene utilizzato dagli animali e dagli esseri umani durante la respirazione. L'ossigeno può essere trovato in forma liquida nei laboratori e in forma solida da temperature inferiori a -219 °.

L'anormale diminuzione della pressione parziale dell'ossigeno nel sangue è nota come ipossiemia . L'ipossia, d'altra parte, è la diminuzione della diffusione dell'ossigeno nei tessuti. Per quanto riguarda l' anossia, è la mancanza quasi totale o assoluta di ossigeno. L'anossia può portare alla morte dell'organismo.

In aggiunta a quanto sopra, non possiamo ignorare l'esistenza nel nostro linguaggio colloquiale di alcune espressioni che fanno uso del termine ossigeno che stiamo ora analizzando. Questo sarebbe il caso dell'espressione "palla d'ossigeno", con la quale cerchiamo di esprimere che una persona in un momento complicato o molto impegnato della sua vita ha trovato o un rilievo o un elemento che gli permette di "respirare" e lascia un po 'della situazione in cui è immerso.

Raccomandato
  • definizione: grande

    grande

    Grande è un termine che deriva dalla parola latina grandis . È un aggettivo che, nel primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, si riferisce a ciò che eccede in grandezza, rilevanza, ecc. a ciò che è normale o comune . Supponiamo che, in una certa città , un edificio medio abbia cinque piani o piani. Se u
  • definizione: insicurezza

    insicurezza

    Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce l' insicurezza come mancanza di sicurezza . Questo concetto, derivato dal latino securĭtas , si riferisce a ciò che è privo di pericolo, danno o rischio, o che è vero, fermo e indubitabile. Più esattamente possiamo determinare che questa parola, a partire dalla sua origine etimologica latina, è costituita dall'unione di più parti: il prefisso - in cui è equivalente alla negazione, la parola che può essere tradotta come "separata", il curus che è sinonimo di "Cura" e infine il suffisso - papà che equivale a &qu
  • definizione: cassero

    cassero

    Il termine latino castra , che può essere tradotto come "campo" , venne in arabo classico e poi in arabo ispanico prima di apparire nella nostra lingua come fortezza . Secondo il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), una fortezza è una struttura fortificata o la dimora di un principe .
  • definizione: psicologia clinica

    psicologia clinica

    Per capire il significato della psicologia clinica è importante stabilire innanzitutto l'origine etimologica delle due parole che danno forma al termine. Così, la prima parola, psicologia, emana dal greco dove possiamo vedere che è costituita dall'unione di due parti chiaramente delimitate: la psiche , che è sinonimo di "anima", e lodge , che può essere tradotto come "studio di". D&#
  • definizione: torpido

    torpido

    Aletargado è quello o quello che sperimenta un letargo . Questo concetto (letargia), nel frattempo, si riferisce al riposo , alla mancanza di attività , intorpidimento , sonnolenza o intorpidimento . Ad esempio: "La squadra tedesca sembrava letargica, lenta e senza esplosione" , "Il nuovo film del famoso cineasta annoiato a causa del suo ritmo letargico" , "L'attività economica è stata letargica: il governo è preoccupato per il possibile aumento dei licenziamenti" . La
  • definizione: chili

    chili

    Molte volte le confusioni sorgono quando si intende nominare i frutti delle piante che appartengono al genere Capsicum . Secondo la regione, possiamo trovare riferimenti a chili , pepe , peperoncino o morrón : in tutti i casi, l'idea si riferisce allo stesso frutto. Nel caso specifico del termine chili , viene dalla lingua taíno , parlata dai coloni precolombiani nel continente americano.