Definizione consorzio

Il consorzio si riferisce all'unione di due o più persone che condividono lo stesso obiettivo o che devono risolvere problemi comuni. Il concetto, la cui origine risale al termine latino consortum, è spesso usato per indicare il gruppo di vicini che vivono nello stesso edificio .

consorzio

Vivendo insieme nella stessa costruzione, le persone devono prendere decisioni consensuali sui problemi che riguardano tutti. Se i guasti sono registrati in un ascensore, ad esempio, il consorzio deve decidere cosa fare e come risolvere il problema, poiché nessun vicino ha il potere di definire il problema da solo.

È consuetudine che i consorzi siano organizzati sotto una certa struttura che ne facilita il funzionamento. In questo modo, i vicini devono scegliere un presidente del consorzio che è quello che dirige le assemblee o che è responsabile della gestione degli affari. Queste elezioni di solito si svolgono dopo un voto tra tutti i membri.

Oltre a quanto sopra, dovremmo sottolineare l'esistenza di un gruppo musicale spagnolo chiamato The Consortium. Nel 1993 fu quando, insieme alla cantautrice Rosa León, quella fu formata da diversi membri del famoso gruppo dei Mocedades.

Carlos Zubiaga, Amaya, Sergio Blanco, Estíbaliz e Iñaki Uranga sono, in particolare, i membri di questo gruppo che ha dieci album sul mercato, oltre a diverse compilation. In tutti loro vengono a collezionare molte canzoni che sono diventate importanti in Spagna e anche in America spagnola durante le decadi degli anni Trenta, Quaranta e Cinquanta.

Nel mondo degli affari e della finanza, un consorzio emerge attraverso il raggruppamento di diverse aziende con l'obiettivo di sviluppare un'attività che porti benefici per tutti . Questi accordi consentono investimenti specifici e realizzano lavori che, separatamente, nessuna azienda potrebbe eseguire.

È importante ricordare che, in un consorzio, ciascuna azienda mantiene la propria autonomia e indipendenza. Pertanto, il concetto di consorzio non deve essere confuso con il concetto di fusione, in cui l'unione delle imprese implica la fine dell'esistenza individuale di ciascuno dei partecipanti.

Questo tipo di consorzio economico e finanziario esposto dobbiamo stabilire che ha la sua origine nel decennio degli anni sessanta. E cioè quando una serie di iniziative in questa direzione sono state condotte in Brasile con il chiaro obiettivo di dare una spinta necessaria all'economia del Paese.

In questo modo, fino ad oggi quei consorzi si sono evoluti e adattandosi ai tempi, ma hanno continuato a realizzare i loro obiettivi finanziari nel miglior modo possibile per coloro che li svolgono.

I consorzi offrono vantaggi competitivi poiché le spese e i costi sono condivisi dai partecipanti, facilitando il raggiungimento degli obiettivi finanziari.

Né dovremmo trascurare il fatto che esistono altri tipi di consorzi che dipendono maggiormente dalle istituzioni governative e meno dalle società private. Questi sono consorzi che offrono servizi interessanti ai cittadini. In questo modo, potremmo evidenziare il Consorzio turistico di Cordoba (Spagna) o il Consorzio dei trasporti della città di Cadice.

Raccomandato
  • definizione: confetto

    confetto

    Il concetto di dragee può essere utilizzato in diversi modi. A livello generale, il termine si riferisce a una porzione molto piccola di qualcosa che viene ingerito. I confetti possono essere confezioni di diversi colori. Sono dolci le cui origini risalgono a diversi secoli, anche se le loro caratteristiche variano a seconda della regione e del tempo.
  • definizione: bifasico

    bifasico

    Bifasico è un aggettivo che si riferisce a ciò che ha due fasi (stati, valori, stadi). Il concetto è solitamente usato nel campo dell'elettricità per qualificare la corrente che è composta da due correnti alternate uguali e provenienti dallo stesso generatore, ma che sono un semiperiodo spostato l'uno dall'altro. La
  • definizione: iperbole

    iperbole

    Dall'iperbole latina, sebbene con antecedenti più distanti in un concetto greco, il termine iperbole si riferisce alla figura retorica che aumenta o riduce in eccesso il soggetto di cui si parla . La nozione è anche usata per nominare l' eccessiva amplificazione di una storia, un evento o un evento .
  • definizione: rinvio

    rinvio

    Il posticipo è l' azione e l'effetto del posticipo . D'altra parte, questo verbo (postpone) si riferisce al fatto che le persone soffrono di ritardi o lasciano qualcosa dietro; per apprezzare qualcuno o qualcosa di meno di un altro soggetto o cosa; o danneggiare qualcuno dando la priorità a un'altra persona .
  • definizione: prossimo

    prossimo

    Neighbor è un termine che deriva dal latino vicīnus (che, a sua volta, deriva da vicus e significa "vicinato" o "luogo" ). Il concetto è usato per nominare qualcuno che vive con gli altri nello stesso edificio , quartiere o città , anche se in case indipendenti. Vale a dire: i membri di una famiglia che vivono nella stessa casa non sono vicini di casa tra loro, ma sono vicini alle famiglie che risiedono nelle case vicine o vicine. Ad
  • definizione: ultraísmo

    ultraísmo

    Per conoscere il significato del termine Ultraismo, la prima cosa che faremo è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, possiamo fare in modo che derivi dal latino, poiché è il risultato dell'aggiunta del prefisso "ultra", che equivale a "oltre", e del suffisso "-ismo", che può essere tradotto come "doctrina" o " movimento. &q