Definizione tasso di cambio

Quando si parla del tasso di cambio (un'espressione che è anche menzionata come il tasso di cambio ), si fa generalmente riferimento all'associazione di cambio che può essere stabilita tra due valute di nazioni diverse. Questi dati ti permettono di sapere quanta parte di una moneta X può essere ottenuta offrendo una valuta Y. In altre parole, il tasso di cambio indica quanti soldi posso comprare con le valute estere di un altro paese.

Tasso di cambio

In questo modo, ad esempio, possiamo sapere quanto costa un euro in dollari e viceversa. Pertanto, sappiamo che un euro, la valuta attualmente legale nella maggior parte dei paesi dell'Unione europea, equivale a circa 1, 226 dollari statunitensi. Un'operazione che diventa fondamentale affinché le diverse nazioni possano effettuare transazioni economiche tra le loro aziende.

Le operazioni di cambio (cioè l'acquisto e la vendita di più valute) possono essere effettuate in banche e uffici di cambio, che di solito citano due tipi di scambio: uno destinato agli acquisti e, il resto, per le vendite. Per esempio: se voglio comprare dollari, il prezzo che devo pagare alla casa di cambio è di 3, 47 pesos per ogni dollaro. D'altra parte, se voglio vendere la stessa valuta, otterrò 3, 44 pesos per ogni dollaro che consegnerò.

Si possono menzionare due tipi di scambio: uno noto come scambio reale e l'altro chiamato tasso di cambio nominale .

Il vero cambiamento è quello che determina l'equivalenza con cui un soggetto può effettuare uno scambio di benefici o beni di una nazione per quelli di un'altra.

La modifica nominale, d'altra parte, si basa sull'equivalenza tra una certa valuta e una valuta estera. È il tasso di cambio che è contemplato nelle banche e nelle case di cambio.

Allo stesso modo, non possiamo trascurare che esiste un'altra classificazione o terminologia che viene per determinare i tassi di cambio nel mercato. Quindi, si parla anche di ciò che è noto come il tasso di cambio dell'acquirente, che è il prezzo pagato dalla suddetta casa di cambio o dalla banca pertinente. E c'è anche il tasso di cambio del venditore che si riferisce al prezzo al quale vende.

La Banca Centrale di ogni nazione può scegliere tra più sistemi di tassi di cambio. Il tasso di cambio fisso è stabilito dalla Banca Centrale (l'istituzione decide il prezzo della valuta). D'altro canto, il cosiddetto tasso di cambio fluttuante o flessibile consente di stabilire i valori dal sistema in base alla domanda e all'offerta.

In questi momenti, è necessario stabilire che la base delle operazioni di cambio ha come colonna o spina dorsale del dollaro. Tuttavia, nel corso della storia questo non è sempre stato così, perché in un primo momento la valuta che è stata presa come pilastro fondamentale è stata la sterlina, è stata lei a determinare il cambiamento.

Tuttavia, questo fatto è stato completamente modificato a causa della Seconda Guerra Mondiale. Ed è che durante questa guerra l'Inghilterra ne fu devastata e ciò portò con sé il fatto che la loro valuta citata avesse perso valore, quindi fu sostituita in questa area economica e scambiata per il dollaro sopra menzionato.

Raccomandato
  • definizione: assolutismo

    assolutismo

    L'assolutismo è un sistema di governo assoluto , in cui il potere risiede in una singola persona che comanda senza responsabilità verso un parlamento o una società in generale. L'assolutismo era molto usuale dal XVI secolo fino alla prima metà del diciannovesimo secolo , quando diverse rivoluzioni lo rovesciarono. Me
  • definizione: bigamia

    bigamia

    Per poter conoscere a fondo il termine bigamia che ora ci occupa, è necessario iniziare a scoprire qual è la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo affermare che è una parola di origine greca. Ed è che è il risultato della somma di tre elementi di detta lingua: -Il prefisso "bi-", che è sinonimo di "due". -Il
  • definizione: porto

    porto

    Quando viene menzionato il concetto di un porto , si fa riferimento al sito situato sulla costa o sulla riva di un fiume dove le navi effettuano operazioni di carico e scarico, carico e scarico . Questo è possibile grazie alle caratteristiche naturali o artificiali dell'area in questione. Il termine, che trova la sua origine nel portus latino, di solito fa menzione dell'infrastruttura e dei benefici che sono forniti in uno spazio di acqua calma per la permanenza sicura delle barche durante le operazioni menzionate.
  • definizione: antisepsi

    antisepsi

    La parola antisettica francese è venuta nella nostra lingua come antisepsi . Il concetto si riferisce al processo che elimina i microrganismi che possono causare diversi tipi di infezioni o impedire il loro aspetto. Per lo sviluppo dell'antisepsi, vengono usati gli antisettici . Si tratta di prodotti chimici che impediscono lo sviluppo dei microbi o che li distruggono, proteggendo i tessuti dell'organismo.
  • definizione: bitume

    bitume

    Il termine latino bitūmen venne in spagnolo come bitume . Questo è chiamato genericamente a varie sostanze che si trovano in natura e le cui componenti principali sono l' idrogeno e il carbonio . Quando il bitume viene portato al fuoco, emette un aroma caratteristico e un fumo denso. Chiamato anche bitume , il bitume può essere un prodotto derivato dal catrame (una sostanza liquida, una tonalità viscosa e scura che si ottiene dalla distillazione di petrolio, carbone, legno e altri materiali). Il
  • definizione: OMS

    OMS

    L'OMS è l'acronimo di World Health Organization , un'entità dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (il cui acronimo, da parte sua, è l' ONU ). L'OMS è responsabile della gestione delle politiche sanitarie su scala globale. È stato creato su iniziativa del Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite e si è riunito per la prima volta nel 1948 . L