Definizione fortuna

La fortuna è una catena di eventi considerati casuali o casuali . Coloro che credono nella fortuna, sostengono che le condizioni di vita possono dipendere dalla destinazione o dall'esistenza e dall'uso di amuleti .

fortuna

Ad esempio: "Ho avuto tanta sfortuna che, quando sono arrivato in spiaggia, ha iniziato a piovere", "Marcelo è molto fortunato: ieri ha trovato molti soldi per strada", "Julieta indossa un quadrifoglio in tasca per attirare buona fortuna . "

La superstizione sostiene che certi oggetti o comportamenti (come un ferro di cavallo, un quadrifoglio, un piede di coniglio, incrociando le dita o toccando il legno) portano fortuna. Altre cose, invece, generano sfortuna: un gatto nero, rompere uno specchio, versare il sale o aprire un ombrello all'interno di una casa. E in entrambi i casi, la lista continua.

Uno dei punti deboli della superstizione viene visto osservando che assume forme diverse in ogni cultura. Ad esempio, i giapponesi non danno alcun significato negativo all'apertura di un ombrello all'interno di una casa e, quando lo fanno davanti a una persona occidentale, sono spesso sorpresi della loro reazione .

Molti artisti, famosi e meno famosi, eseguono certe azioni prima di salire sul palco per rendere le loro presentazioni di successo. Dalla preghiera al lancio di un oggetto contro un muro, cercano la protezione di qualche entità, che offre loro quello che il loro gergo non consente loro di menzionare: fortuna.

Per i razionalisti, la fortuna non esiste. Ciò che è considerato buono o sfortunato può essere spiegato dall'applicazione delle leggi della probabilità . Se un balcone cade su una persona, questo non parla della sua fortuna; il deterioramento che l'edificio ha subito fino al momento dell'incidente fa staccare la struttura, indipendentemente da chi passa sotto.

fortuna La ragione si oppone anche agli errori logici degli amuleti. Per esempio, se qualcuno che crede di avere una maglietta che attira buona fortuna, trova lavoro il primo giorno in cui lo usa in un'intervista, potrebbe fidarsi di quell'aneddoto per cercare di confermare la veridicità della sua superstizione; Tuttavia, un razionalista sarà sempre incline a spiegazioni che rispondano ai principi della statistica.

Dal momento che credere nella fortuna non nuoce a nessuno, ognuno dovrebbe essere libero di spiegare le situazioni apparentemente fortuite che possono e vogliono. Inoltre, proprio come nessuno può provare che un amuleto ha cambiato il suo destino, non c'è scienziato in grado di dimostrare il contrario in modo indiscutibile.

C'è la tendenza a credere che la fortuna sia il prodotto di una serie di fattori che possiamo controllare, come lo stato mentale e le decisioni che prendiamo attorno a un certo obiettivo. Si dice che coloro che rimangono positivi di fronte alle sfide e non smettono di lottare fino a quando non ottengono ciò che stanno cercando, hanno maggiori probabilità di ottenerlo rispetto a quelli che dubitano e annunciano il fallimento anche prima che inizino; il primo attira buona fortuna, mentre il secondo, il cattivo.

La fortuna può anche essere collegata a credenze spirituali . Per i credenti, alcuni rituali o pratiche (come pregare) fanno sì che le forze soprannaturali influenzino il mondo fisico e favoriscano la fortuna.

Un altro significato della parola fortuna lo definisce come un sinonimo di specie, genere o tipo, e il suo uso non è molto normale nel linguaggio di tutti i giorni, ma di solito si trova nella lingua scritta. In generale, denota una certa difficoltà nel trovare un confronto accurato; per esempio: la frase "Ha preso alcuni fiori e disegnato una specie di centrotavola" suggerisce che la qualità o la finitura della composizione floreale non convince il narratore, sia perché non gli piace o perché non ha molto definito.

Raccomandato
  • definizione: hacendoso

    hacendoso

    L' aggettivo industrioso viene utilizzato per qualificare l'individuo che sviluppa compiti domestici con diligenza e buona predisposizione . Può anche essere qualcuno disposto a fare favori o fornire un servizio tempestivamente ed efficacemente . Ad esempio: "Ho sposato un uomo molto industrioso, quindi condividiamo sempre gli obblighi a casa " , "Secondo gli psicologi, le persone laboriose si sentono piene " , "Ho bisogno di assumere un dipendente responsabile e industrioso per aiutarmi a la compagnia .
  • definizione: epilessia

    epilessia

    Dal termine latino epilessia , che a sua volta deriva da un concetto greco, l' epilessia è una malattia da malattia cronica che si caratterizza per apparire improvvisamente e generare movimenti convulsi , portando la persona a perdere conoscenza . Ad esempio: "Mio nipote soffre di epilessia ed è sotto trattamento" , "L'autista si è scontrato quando ha sofferto di una crisi epilettica nella sua auto" , "Quando una persona sperimenta un attacco di epilessia, devi cercare di evitare di ferire la testa ". L
  • definizione: afferente

    afferente

    L' aggettivo afferente ha la sua origine etimologica nella parola latina affrens . Nel senso più ampio, questo qualificatore si applica a ciò che si muove o porta qualcosa . La nozione viene solitamente utilizzata nel campo della biologia e dell'anatomia . Un afferente è una formazione la cui funzione è quella di trasmettere sostanze o energia da un settore del corpo a un altro più rilevante in questo contesto. Per
  • definizione: presagio

    presagio

    L'etimologia di Augusto ci porta alla lingua latina: augurium . Un augury è un segno o un sintomo di qualcosa di futuro. Il concetto è anche usato per nominare una previsione , una previsione o una previsione . Ad esempio: "La presenza di questi uccelli è di buon auspicio: suppongo che dovremmo essere vicini alla costa" , "L'augurio di un mese complicato per l'economia locale non è stato soddisfatto poiché non ci sono stati disordini importanti" , "L'arrivo di due nuove compagnie nella regione sono di buon auspicio " . Gli
  • definizione: domanda trabocchetto

    domanda trabocchetto

    La domanda che viene svolta con l'obiettivo di ricevere determinate informazioni è nota come una domanda . Quando chiede, la persona cerca di ottenere una risposta che gli permetta di soddisfare il suo dubbio. Capcioso , dal latino captiusus , è un aggettivo che si riferisce a qualcosa che è fallace o che cerca di confondere o ingannare. U
  • definizione: Pasqua

    Pasqua

    Il concetto di Pasqua ha un lungo viaggio etimologico: dall'ebraico è passato alla lingua greca, e da lì al latino fino a diventare Pasqua . È la denominazione di una festa che ha avuto origine ebraica e che, al momento, è la celebrazione più importante del cattolicesimo . Durante la Pasqua, che segna la fine della Settimana Santa , si celebra la risurrezione di Gesù Cristo . La d