Definizione gruppo etnico

Il termine etnia deriva da una parola greca che significa persone o nazione . È una comunità umana che condivide un'affinità culturale che consente ai suoi membri di sentirsi identificati l'uno con l'altro. Al di là della storia condivisa, i membri mantengono simili pratiche culturali e comportamenti sociali nel presente.

etnia

In generale, le comunità che formano un gruppo etnico rivendicano il proprio territorio e una struttura politica per soddisfare i propri bisogni sociali. In ogni caso, ci sono stati nazionali multietnici : l'importante è che, in ogni caso, i diritti delle minoranze siano rispettati.

Sebbene la nozione di etnia sia solitamente associata al concetto di razza, entrambe le parole non si riferiscono allo stesso. L'etnia include fattori culturali, come le tradizioni, la lingua e le credenze religiose. La razza, d'altra parte, evidenzia le caratteristiche morfologiche di un gruppo umano (colore della pelle, tratti del viso, consistenza, ecc.).

C'è chi si oppone a questo tipo di classificazione di etnia o razza perché tende a promuovere aggressività e violenza. Il fatto di identificarsi come parte di un gruppo sociale può portare una persona a una difesa esasperata della propria particolarità e entrare in conflitto con i membri di altri gruppi. Questa situazione, che può anche essere incoraggiata dalla politica, finisce per attaccare l'idea della comunità internazionale. Le persone perdono la consapevolezza della loro appartenenza alla specie umana e circoscrivono il loro senso di appartenenza al proprio gruppo etnico.

Differenze tra etnia e razza

Questi due concetti sono solitamente confusi o utilizzati senza comprendere le differenze tra loro. Tuttavia, nonostante siano entrambi termini che servono a caratterizzare una società, lo fanno da diversi punti di vista .

Considerando che un gruppo etnico fa riferimento agli aspetti culturali di un popolo, che sono strettamente legati a una storia; la razza include le caratteristiche fisiche e biologiche che sono rappresentative di esso.

In un gruppo etnico si riuniscono una serie di pratiche culturali, linguistiche, religiose e comportamentali inquadrate in una struttura territoriale sociale, politica e, sebbene non essenziale.

etnia Le categorie razziali includono quegli aspetti biologici più visibili, come la pigmentazione della pelle e alcune caratteristiche facciali dominanti in tutti gli individui che fanno parte del gruppo.

Una razza è una suddivisione che è fatta all'interno di una specie e serve a identificare chiaramente i gruppi che chiaramente differiscono dagli altri per avere una serie di caratteristiche. Diversamente dall'etnia, che è usata per parlare solo di gruppi umani, la razza è usata in tutte le specie di origine animale, compresa la nostra.

Gli individui appartenenti allo stesso gruppo etnico condividono una discendenza comune . In generale sentono un'unione con il resto che fanno parte dello stesso che li porta a unirsi tra loro per vivere nello stesso territorio in cui il gruppo etnico ha il potere dell'egemonia, come in quei luoghi in cui sono una minoranza. Per esempio, gli spagnoli che andarono in esilio in diversi paesi durante la guerra civile, formarono comunità ispaniche in questi, per rafforzare la loro identità e sentirsi meno soli .

È necessario aggiungere che intorno al concetto di razza c'è una forte controversia. Alcuni scienziati dicono che questo concetto non dovrebbe essere usato per parlare di esseri umani perché le differenze genetiche che esistono tra loro sono minime . Questa corrente di pensiero cerca di lottare contro quella concezione razzista che ruota intorno al termine e che porta ad un uso improprio di esso.

Infine, vale la pena ricordare che una specie è formata dal gruppo di individui che fanno parte dello stesso gruppo perché hanno somiglianze genetiche, ma che tra loro possono presentare differenze biologiche o etniche, nel caso degli umani.

Raccomandato
  • definizione popolare: pensiero

    pensiero

    Secondo la definizione teorica, il pensiero è ciò che è portato alla realtà attraverso l'attività intellettuale . Pertanto, si può dire che i pensieri sono prodotti elaborati dalla mente , che possono apparire dai processi razionali dell'intelletto o dalle astrazioni dell'immaginazione . Il p
  • definizione popolare: qualità

    qualità

    Le qualità sono le caratteristiche che contraddistinguono e definiscono le persone , gli esseri viventi in generale e le cose. Il termine deriva dalla qualità latina e consente di riferirsi al modo di essere di qualcuno o qualcosa. Una qualità può essere una caratteristica naturale e innata o qualcosa acquisito con il passare del tempo . Qu
  • definizione popolare: logo

    logo

    Un logo è un simbolo che consente l' identificazione di un marchio, un'azienda, un'organizzazione o un prodotto . Conosciuto come logo nel linguaggio colloquiale, è una rappresentazione grafica . Ad esempio: "L'azienda farmaceutica ha presentato il suo nuovo logo in occasione di un evento tenutosi presso l'Hotel Presidente" , "Il comune ha lanciato un concorso per la creazione di un logo" , "Il produttore ha deciso di recuperare il suo vecchio logo per l'uso nel nuovissimo modello di maglia della squadra nazionale di calcio " .
  • definizione popolare: premio

    premio

    Il premio è un concetto che viene utilizzato nel campo del diritto per nominare una risoluzione emessa da un arbitro o un compoundatore amichevole che consente di risolvere una controversia tra due o più parti. La decisione dell'arbitro può essere paragonata alla sentenza dettata da un giudice , sebbene la giurisdizione del giudice sia stabilita dalla legge e la giurisdizione dell'arbitro sia nell'autonomia della volontà. Ci
  • definizione popolare: rielezione

    rielezione

    La rielezione è l' azione e il risultato della rielezione . Questo verbo si riferisce alla scelta di qualcosa di nuovo . L'uso del termine, comunque, è associato all'ambito della politica . La rielezione, in questo senso, consiste nel tornare a votare a un funzionario affinché continui a occupare la stessa posizione. I
  • definizione popolare: suffisso

    suffisso

    La parola latina suffixus deriva in suffisso , un concetto che viene usato in grammatica per denominare l' affisso che viene aggiunto alla fine di una parola . Un affisso, d'altra parte, è una sequenza linguistica che altera il significato di un termine. Suffissi, quindi, sono affissi che vengono posticipati, a differenza dei prefissi (che vengono posti prima della parola).