Definizione proiettile

Il termine pallottola viene dal balle francese. Solitamente si riferisce a una munizione o un proiettile fatto di un materiale solido, come il piombo. Tuttavia, la parola ha usi diversi a seconda del paese .

proiettile

Come un proiettile, un proiettile è ciò che spara un'arma da fuoco . La solita cosa è che queste armi fanno appello alla polvere da sparo per garantire che i proiettili vengano sparati con grande potenza.

Ad esempio: "Il proiettile sparato dal colpevole è stato incastonato nel muro", "La polizia ha trovato una pistola con due proiettili nella sua camera accanto al corpo della vittima", "L'eroe del film ha resistito fino a quando non ha finito i proiettili ".

Usando il termine bullet come proiettile, possiamo affermare che ci sono diversi tipi di proiettili. Così, per esempio, troviamo i cosiddetti proiettili d'argento che sono quelli che gli stati della tradizione popolare sono gli unici che servono per uccidere i licantropi e un'altra serie di mostri con caratteristiche simili.

Ora più reale e attuale, ci sono proiettili di gomma. Questi sono quelli che le forze di sicurezza e gli organismi di un paese stanno attualmente usando per cercare di reprimere vari tipi di manifestazioni che possono svolgersi nelle strade di qualsiasi città. Hanno la caratteristica che in linea di principio non sono letali e che lo fanno è ferire la persona in questione causando un livido. Tuttavia, non va trascurato che in alcune occasioni il lancio di questo tipo di proiettili ha significato che hanno colpito il cranio di alcuni individui e che ha causato la loro morte.

Nell'atletica, il tiro messo è una competizione in cui l'atleta deve lanciare una palla il più lontano possibile. Questa palla è conosciuta come proiettile e ha un peso di 7, 26 chilogrammi (nella disciplina maschile) o 4 chili (nella competizione tra donne).

Gli attuali record mondiali di lancio di proiettili appartengono a Randy Barnes ( 23, 12 metri ) e Natalya Lisovskaya ( 22, 63 metri ).

Oltre a questi significati che abbiamo dato, troviamo anche il termine uomo proiettile. Una denominazione è quella con cui si fa riferimento a un essere umano che di solito lavora nei circhi e che esegue un numero in cui entra in un cannone, come se fosse una palla, e poi viene espulso come proiettile.

Tra i proiettili più importanti della storia spicca, ad esempio, David Bala Smith, che ha il record del tiro più lontano con qualcosa di più di 56 metri, o il primo professionista di questo tipo che era Zazel, una ragazza.

Il termine bullet può anche riferirsi al bundle che raccoglie 10 risme di carta; a un piatto che viene preparato con banana (terra), fritta e mescolata con cotiche e formaggio; il ragazzo molto intelligente ; all'uomo o alla donna omosessuale ; a un tipo di formica molto aggressivo; o il pacchetto merceologico. Ciascuno di questi usi dipenderà dalla regione, poiché il concetto può avere senso in un paese ma non in un altro.

Raccomandato
  • definizione: hexaedro

    hexaedro

    Il concetto di esaedro deriva dalla parola latina esaedro e si riferisce ad un solido costituito da sei facce . La nozione è usata nel campo della geometria. In questo contesto, un solido è un corpo geometrico : cioè un oggetto che ha tre dimensioni (altezza, larghezza e lunghezza). Le facce sono le varie superfici che compongono questi solidi; nel caso dell'esahedron, l'oggetto è formato da sei facce. Es
  • definizione: affermazione

    affermazione

    Praetensĭo è un termine latino che è entrato nella nostra lingua come pretesa . La nozione ha usi diversi e può essere utilizzata per denominare la richiesta o richiesta che una persona fa con l'intenzione di accedere a qualcosa. Ad esempio: "Abbiamo già ricevuto il tuo reclamo: quando prendiamo una decisione al riguardo, ti informeremo" , "La richiesta del sindaco è stata respinta dai legislatori dell'opposizione" , "Arrivi sempre con un reclamo diverso: adempi i tuoi obblighi e poi vediamo" . Un r
  • definizione: fiduciosamente

    fiduciosamente

    Si spera che sia una nozione che deriva da un'espressione araba, che può essere tradotta come "Dio volendo" . È un'interiezione che manifesta il desiderio di colui che la pronuncia. Se una persona commenta "Spero che non piova domani" , vorrebbe che le condizioni climatiche del giorno successivo non includessero le precipitazioni.
  • definizione: smarrimento

    smarrimento

    L'idea di smarrimento ha diversi usi. Il primo significato del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ) si riferisce alla decomposizione o disarrangement dei componenti di una macchina o di un corpo. L'uso più comune del concetto, tuttavia, è legato alla confusione o intorpidimento che una persona sperimenta quando non riesce a capire qualcosa o quando non sa come agire .
  • definizione: colpo di stato

    colpo di stato

    È noto come colpo all'atto e conseguenza del colpire, un verbo che si riferisce a impatti sia fisici che simbolici. Lo Stato , d'altra parte, è una modalità che consente di organizzare una società in modo sovrano e coercitivo e con l' autorità di regolare il funzionamento della comunità all'interno di un determinato territorio. Quan
  • definizione: programma di lavoro

    programma di lavoro

    La nozione di un programma di lavoro ha usi diversi. Di solito viene applicato per denominare la pianificazione che si sviluppa attorno a un progetto o un'iniziativa. Il programma di lavoro, in questo modo, descrive in dettaglio quali azioni saranno eseguite e quali sono i passi da seguire. Ciò che il programma di lavoro fa, in questo senso, è di sistematizzare le attività che si prevede di svolgere . S