Definizione gas reale

Il termine che ci riguarda è formato da due parole dalle quali determineremo innanzitutto la sua origine etimologica. Così la parola gas, che emana dal caos latino che può essere tradotto come "caos", era una parola creata dal chimico belga Juan Batista Van Helmont.

Gas reale

D'altra parte, il vero aggettivo che dobbiamo sottolineare è che ha la sua origine nella lingua latina e nello specifico nel termine rex che può essere tradotto come "re".

È noto come gas per il fluido di piccola densità. È una condizione di aggregazione di determinati argomenti che li porta ad espandersi indefinitamente, perché non hanno i loro formati o volumi . I gas, quindi, adottano il volume e l'aspetto della ciotola, del barattolo o del contenitore che li conserva.

È interessante menzionare che è possibile distinguere tra un gas ideale e un altro catalogato come reale, secondo i principi che mettono in relazione pressione, volume e temperatura . Il gas ideale è considerato parte del gruppo di gas teorici perché è costituito da particelle puntiformi che si muovono casualmente e non interagiscono tra loro.

Il gas reale, d'altra parte, è uno che ha un comportamento termodinamico e non segue la stessa equazione di stato dei gas ideali. I gas sono considerati reali ad alta pressione e bassa temperatura .

In condizioni normali di pressione e temperatura, d'altra parte, i gas reali tendono a comportarsi qualitativamente allo stesso modo di un gas ideale. Pertanto, gas quali ossigeno, azoto, idrogeno o anidride carbonica possono essere trattati come gas ideali in determinate circostanze.

Tutto ciò ci porterebbe a menzionare le cosiddette forze di Van der Waals, che sono quelle forze, sia repulsive che attraenti, che avvengono tra le molecole e che nel caso dei gas reali sono piuttosto piccole. Quelli prendono il nome dallo scienziato Johannes van der Waals, un olandese che vinse il premio Nobel per la fisica nel 1910 e che divenne un riferimento grazie a quelli.

Anche da quelli stabiliti quella che è nota come Legge di Van der Waals che è definita come un'equazione di stato che nasce da quella che è la legge dei gas ideali. La pressione del gas, il numero di moli equivalente alla quantità di sostanza, la costante universale dei gas o il volume occupato dal gas sono al centro della scena. E tutto questo senza dimenticare quello conosciuto come temperatura in valore assoluto.

Per misurare il comportamento di un gas che differisce dalle condizioni usuali del gas ideale, è necessario applicare le equazioni dei gas reali. Questi mostrano che i gas reali non hanno un'espansione infinita : altrimenti raggiungerebbero uno stato in cui non potrebbero più occupare un volume maggiore.

Il comportamento di un gas reale assomiglia a quello di un gas ideale quando la sua formula chimica è semplice e quando la reattività è bassa. L'elio, per esempio, è un gas reale il cui comportamento è vicino all'ideale.

Raccomandato
  • definizione popolare: cambiamento fisico

    cambiamento fisico

    La nozione di cambiamento fisico ha due significati generali. Da un lato è usato per nominare le variazioni delle grandezze fisiche che sono registrate in una sostanza. D'altra parte, l'idea del cambiamento fisico può alludere alle modifiche del corpo di un essere umano . I cambiamenti nello stato di un materiale sono esempi di cambiamenti fisici.
  • definizione popolare: riorganizzazione

    riorganizzazione

    La riorganizzazione è il processo e la conseguenza della riorganizzazione . Questo verbo , a sua volta, si riferisce all'organizzazione di qualcosa di nuovo . Ad esempio: "Dovremo affrontare una riorganizzazione dell'azienda poiché stiamo subendo perdite economiche molto importanti" , "Il nuovo presidente ha affermato che il suo obiettivo principale sarà la riorganizzazione dell'istituzione" , "Dopo la riorganizzazione, ottanta dipendenti hanno perso la loro lavoro . &
  • definizione popolare: fortuna

    fortuna

    L'idea di fortuna può riferirsi a una serie di eventi collegati per caso . La fortuna è anche chiamata una circostanza imprevista, casuale o casuale . L'uso più comune del concetto, tuttavia, è associato alla fortuna , soprattutto se è favorevole . Ad esempio: "Sono stato fortunato ad aver comprato casa mia prima della svalutazione che ha fatto salire di molto i prezzi" , "avevo perso il portafoglio in strada, ma fortunatamente ho trovato una brava persona che me l'ha restituito con tutto il soldi e miei documenti " , " La sfortuna di questo giocatore è evid
  • definizione popolare: pasta

    pasta

    La pasta è un termine molto comune nel campo della gastronomia . È un impasto fatto con uno o più ingredienti, di solito tra acqua e farina. L'uso più comune del concetto si riferisce al cibo fatto con un impasto di farina di frumento, uova (anche se non rappresentano un componente indispensabile in questo caso), acqua e sale, che viene cotto in acqua bollente. La
  • definizione popolare: aggeggio

    aggeggio

    La parola greca schisma deriva dallo schisma latino, che divenne spagnolo come pettegolezzo . Il pettegolezzo è chiamato una voce , un pettegolezzo o un discorso che spesso si diffondono di bocca in bocca, spesso con lo scopo di criticare una persona . Si può dire che un gossip implica fare riferimento a qualcuno senza che sia presente.
  • definizione popolare: pipistrello

    pipistrello

    L'origine etimologica del termine pipistrello ha portato con sé varie teorie e speculazioni. Tuttavia, uno dei più accurati è quello che afferma che deriva dal latino e significa "mouse cieco", poiché è stato creato dalla somma delle seguenti due parole: • "Mus", che è sinonimo di mouse. • &quo