Definizione età

L'età, con origine nelle aetas latine, è una parola che permette di menzionare il tempo trascorso dalla nascita di un essere vivente. Ad esempio: "Mia figlia ha tre anni", "Quando avevo otto anni, mi sono rotto una gamba giocando a calcio", "Il famoso scrittore è morto a 91 anni a causa di una malattia dolorosa" .

età

La nozione di età offre la possibilità, quindi, di segmentare la vita umana in diversi periodi di tempo : "L'infanzia è l'età indicata per iniziare a studiare una nuova lingua", "La terza età dovrebbe essere una fase di riposo e tranquillità" .

Naturalmente, l'idea dell'età può anche avere una connotazione di maturità o vecchiaia: "Mio padre ha già una certa età", "Non capisco come possano colpire una persona anziana in quel modo" .

Inoltre, lo spazio che trascorre da una volta all'altra riceve anche il nome dell'età: "Nell'età di tua nonna, i bambini non si rivolgevano agli anziani ", "Le cose sono fatte diversamente alla nostra età" .

L'età è, infine, una periodizzazione in cui la Storia può essere divisa. In questo contesto, è interessante menzionare che la storiografia si appella a due grandi momenti storici: la preistoria e la storia . Le ere preistoriche sono quelle che hanno avuto inizio con l'apparizione del primo homo sapiens e arrivano fino all'invenzione della scrittura. È, secondo gli storici, l' età della pietra, l' età del bronzo e l' età del ferro .

Le epoche storiche sono, a loro volta, l' età antica (dall'emergere della scrittura fino al momento in cui l'impero romano si disintegrò), il Medioevo (dalla fine dell'impero romano all'invenzione della stampa o scoperta d'America), l' età moderna (da questi fatti alla rivoluzione francese) e l' età contemporanea (che raggiunge il presente).

Lo spagnolo dell'età dell'oro

È conosciuta come l'età dell'oro spagnola nel periodo in cui la lingua castigliana raggiunse il suo massimo splendore, grazie al lavoro di grammatici e umanisti che contribuirono a fissare la lingua, e ai grandi scrittori che con le loro opere gli diedero forza e bellezza. Allo stesso modo, la sintassi è stata semplificata e il vocabolario è stato liberato dai latinismi, rendendo la lingua più flessibile.

D'altra parte, la crescita dell'impero spagnolo, dovuta alla scoperta dell'America e alla presenza della Spagna in Italia e nei Paesi Bassi, ha permesso alla lingua di diffondersi più che mai, offrendo agli scrittori opportunità inedite per far conoscere le loro opere un pubblico molto più ampio.

Gli autori di lingua spagnola di questo periodo furono particolarmente influenzati dalla letteratura greca, specialmente in termini di temi e presenza mitologica, l'Italia, da scrittori come Dante e Petrarca, nonché dalle opere latine di Orazio. e Virgilio, l'ebraico e il flamenco.

Durante la prima metà del XVI secolo, ci sono due tendenze nella lirica spagnola: la poesia spagnola del canzoniere e l'italiano, che coesistevano. I rappresentanti di questi cambiamenti furono Juan Boscán, Garcilaso de la Vega, Diego Hurtado de Mendoza e Francisco Figueroa. Le modifiche furono fatte intorno al sonetto, alla tripletta, al metro endecasillabo e alla lira.

Un altro elemento fondamentale di questa rivoluzione letteraria fu il romanzo picaresco, che ebbe origine con la pubblicazione di "Lazarillo de Tormes" nel 1554. Questo tipo di composizione, contraria alla pastorale e alla cavalleria, trattava i problemi sociali della Spagna. La figura del ladro è il protagonista, narratore e critico della società.

Raccomandato
  • definizione: breve

    breve

    Diminutivo è ciò che può far sì che qualcosa diminuisca o diminuisca . Il termine, che deriva dalla parola latina diminutīvus , è spesso usato nel campo della grammatica per qualificare un suffisso che riflette la svalutazione o la diminuzione di ciò che è denotato dalla parola a cui è collegato. Il conc
  • definizione: tasso di cambio

    tasso di cambio

    Quando si parla del tasso di cambio (un'espressione che è anche menzionata come il tasso di cambio ), si fa generalmente riferimento all'associazione di cambio che può essere stabilita tra due valute di nazioni diverse. Questi dati ti permettono di sapere quanta parte di una moneta X può essere ottenuta offrendo una valuta Y. I
  • definizione: catrame

    catrame

    Il concetto di catrame , che deriva dall'arabo ispanico, si riferisce a una sostanza liquida ottenuta dal processo di distillazione di petrolio, carbone e altri prodotti minerali e vegetali. È un materiale che viene utilizzato in vari modi nel settore . Di tonalità scura e aroma intenso, il catrame è caratterizzato dalla sua viscosità . È
  • definizione: poliginia

    poliginia

    Polygyny è un concetto che viene utilizzato in antropologia , zoologia e botanica . Nel primo caso, il termine è usato per nominare la condizione che viene stabilita quando un uomo ha due o più mogli contemporaneamente . La poliginia, in questo senso, è uno dei tipi di poligamia . Se è la donna che ha due o più mariti allo stesso tempo, parliamo di poliandria . Ciò
  • definizione: oftalmologia

    oftalmologia

    L'oftalmologia è la specialità medica responsabile del trattamento delle patologie oculari . Questa disciplina ha anche applicazione nel veterinario poiché gli esseri umani e gli animali di solito condividono, in questo caso, processi patologici simili. Specialisti di oftalmologia sono conosciuti come oftalmologi o oculisti . I
  • definizione: parco naturale

    parco naturale

    Il progresso e l'avanzamento della civiltà significano che, molte volte, la natura è influenzata dalle attività dell'essere umano. Lo sfruttamento eccessivo delle risorse e l'urbanizzazione senza controllo a volte causano perdite irreparabili nell'ecologia . Per evitare questi danni, un governo ha la possibilità di proteggere alcune aree a causa della sua importanza per l' ambiente . Tr