Definizione studio

La parola latina studium arrivò in spagnolo come studio . Il termine ha diversi usi a seconda del contesto .

studio

Lo studio è lo sforzo che una persona dedica a capire o imparare qualcosa . Per studiare, è necessario leggere, memorizzare ed eseguire altre azioni che consentano l'assimilazione dei contenuti. Ad esempio: "Ho dedicato la mia vita allo studio dei mammiferi marini", "Penso che, con due ore di studio ogni giorno, potrò imparare a parlare questa lingua in circa quattro mesi", "Ero entusiasta di studiare la nostra storia. paese: ora voglio saperne di più . "

Uno studio è anche chiamato uno studio incentrato sull'analisi di un argomento : "L'antropologo tedesco ha presentato uno studio sulle tribù che popolano la giungla amazzonica", "Secondo lo studio fatto dall'economista, nell'ultimo decennio creato 20.000 posti di lavoro nel settore agricolo ", " Ci sono molti studi interessanti sul lavoro degli schiavi nelle Americhe " .

Un altro significato di studio è legato allo spazio di lavoro di un professionista o di un artista autonomo: "Ho bisogno di un nuovo computer per il mio studio", "Il pittore olandese passava gran parte della giornata chiuso nel suo studio", "Domani avrò un incontro con l'architetto nel suo studio . "

Nell'industria del cinema, della musica e dei media, infine, il luogo in cui vengono registrati o trasmessi programmi o altri materiali: "La band inglese ha appena pubblicato il suo terzo album in studio", " Nel programma di oggi, con un grande calciatore che sarà in studio, analizzeremo le notizie della squadra nazionale ", " Il mio sogno è lavorare in uno studio di Hollywood " .

Durante tutta la vita dell'essere umano, lo studio occupa diversi luoghi, sia in riferimento alla sua importanza e al suo carattere. Ad esempio, dopo due o tre anni possiamo iniziare a studiare la cosiddetta scuola materna, dove ci insegnano i rudimenti della lingua, della matematica e dell'arte, tra le altre materie e discipline, e ci aiutano a relazionarci con le altre persone del nostro età.

studio Lo studio inizia come un'attività obbligatoria, imposta dai nostri genitori per soddisfare i requisiti della società e aprire le porte a future opportunità di lavoro. All'inizio abbiamo difficoltà a capire la sua utilità, dato che di solito preferiamo il gioco. Tuttavia, nel corso degli anni, molti hanno capito che l'apprendimento si sta arricchendo, diventando più forte e più potente, e poi si girano per studiare secondo la loro scelta.

In generale, possiamo distinguere due modalità di studio: l' autodidatta (lo studente sceglie il materiale e organizza le lezioni senza l'aiuto di un insegnante) e l' accademico (che viene svolto in un istituto, come una scuola o una facoltà, sotto la supervisione di professionisti dell'insegnamento). Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi, oltre ad adattarsi alle esigenze dei diversi studenti.

Al giorno d'oggi, lo studio individuale è molto comune, soprattutto nelle lingue straniere, dal momento che è molto facile ottenere materiali in formato digitale: dai libri ai video, attraverso registrazioni audio e conversazioni con altri studenti per esercitarsi senza uscire di casa, Internet Copre tutte le esigenze di coloro che preferiscono fare a meno delle aule . Naturalmente, organizzare il proprio tempo e costringersi a raggiungere gli obiettivi settimanali può diventare una sfida, che non tutti possono superare.

Lo studio accademico ha lo svantaggio di raggruppare persone disparate allo stesso livello, ma anche di beneficiarne liberandole dalla pressione di autocorrezione e dando loro la possibilità di praticare con i loro coetanei.

Raccomandato
  • definizione: guerra

    guerra

    La nozione di guerra è legata a termini come combattimento , battaglia , lotta , lotta o confronto . In generale, tutti questi concetti sono intercambiabili e sinonimi, anche se ognuno di essi ha un uso specifico che fa al caso vostro. Ad esempio, è corretto parlare di "incontro di pugilato" , ma non di "guerra tra pugili" .
  • definizione: insulto

    insulto

    Il termine ferita deriva dal latino iniuria . Il concetto è usato per riferirsi a un'offesa o ad un insulto che oltraggia il buon nome o l' onore di un individuo. Ad esempio: "Non ti permetterò di pronunciare un simile insulto in casa mia!" , "Sono stanco degli insulti del mio vicino" , "Il cantante ha chiesto che il giornalista ritiri l'infortunio o lo chieda in altro modo ".
  • definizione: apprezzamento

    apprezzamento

    Prima di procedere alla conoscenza del significato del termine apprezzamento, scopriremo la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo stabilire che è una parola che deriva dal latino. In particolare, è il risultato della somma di due parti chiaramente differenziate: -Il prefisso "a-", che significa "verso".
  • definizione: galoppo

    galoppo

    La nozione di galoppo si riferisce alla marcia di un equino che raggiunge una velocità maggiore rispetto al trotto . Il cavallo, quando galoppa, si muove per salti e, in alcuni momenti della sua avanzata, rimane con tutte le sue gambe in aria (vale a dire, senza supporto nel terreno). Se l' animale avanza in modo ritmico e senza raggiungere una grande velocità, si parla di galoppo prolungato o galoppo .
  • definizione: vettore unitario

    vettore unitario

    I vettori sono, nel campo della fisica , le grandezze definite dal loro punto di applicazione, il loro senso, la loro direzione e il loro valore. A seconda del contesto in cui appaiono e delle loro caratteristiche, sono classificati in modo diverso. L'idea di un vettore unitario si riferisce al vettore il cui modulo è uguale a 1 .
  • definizione: ponte

    ponte

    È definito come un mazzo di carte o carte utilizzate per sviluppare vari giochi o hobby. Una lettera o una carta, nel frattempo, è un cartone di solito di formato rettangolare che ha un'illustrazione uniforme su un lato e ha stampato una certa figura con un numero sull'altro. Per alcuni giochi è necessario utilizzare un mazzo completo mentre, in altri, è consuetudine lasciare fuori dal gioco alcune carte che non vengono utilizzate, come può accadere con i jolly. Anc