Definizione multiplo

Dal latino multiplus, multiplo è un aggettivo usato in matematica e grammatica . In matematica, è il numero o la quantità che contiene esattamente un'altra o più volte .

multiplo

Un intero r è un multiplo di un intero s quando c'è un altro numero naturale che, moltiplicato per s, produce r . Ad esempio: 12 è un multiplo di 3 poiché 3 x 4 = 12 . Vediamo quindi che se moltiplichiamo 3 per 4, abbiamo 12, il che significa che 12 è un multiplo di 3 .

Se vogliamo sapere se un numero è un multiplo di un altro, dobbiamo eseguire un'operazione di divisione tra entrambi. Quando il quoziente è un numero intero (e, quindi, il resto dell'operazione è 0 ), abbiamo un numero multiplo dell'altro. Ritornando all'esempio precedente, 12/3 = 4 .

L'insieme di multipli di un numero naturale è infinito . In altre parole, ci sono tanti multipli di un numero quanti sono i numeri naturali. I multipli di 3 sono {3, 6, 9, 12, 15. 18, 21 ...} . Vediamo sotto le proprietà dei multipli:

* tutti gli interi sono multipli di 1, poiché qualsiasi numero può essere ottenuto moltiplicando per 1 (18 x 1 = 18, 134 x 1 = 134);

* se un numero a è un multiplo di b, b è anche un divisore di a (poiché 33 è un multiplo di 11, 11 è un divisore di 33, poiché 33/3 = 11);

* 0 (zero) è un multiplo di qualsiasi numero, nel senso che moltiplicandolo per qualsiasi valore si ottiene 0;

* aggiungendo diversi multipli di un dato numero, ne ottieni un altro multiplo;

* simile al punto precedente, la differenza di due multipli di qualsiasi numero risulta in un terzo multiplo;

* se a è un multiplo di b e questo di c, allora a è un multiplo di c ;

* se a è un multiplo di b, tutti i multipli di a sono anche multipli di b .

submúltiplo

multiplo Un submultiple è un numero qualsiasi che un altro contiene esattamente (con zero riposo) un certo numero di volte. Ad esempio, 3 è un sottomultiplo di 27, poiché contiene 9 volte (3 x 9 = 27). Visto da un'altra prospettiva, affinché questa condizione si verifichi, è anche necessario che il secondo numero sia un multiplo del primo (27 è, in effetti, un multiplo di 3).

Nel mondo reale, in pratica, i multipli e i sottomultipli hanno diverse applicazioni, la più comune è la conversione di unità di misura per facilitare la comprensione delle informazioni; Ad esempio, per parlare dell'estensione di una strada, la gente di solito parla in chilometri, mentre per esprimere lo spessore di un telefono cellulare, vengono utilizzati millimetri.

Vediamo alcuni dei sottomultipli delle unità di misura più utilizzate:

* grammo : decigrammo, centigrammo e milligrammo;

* litro : decilitro, centilitro e millilitro;

* metro : decimetro, centimetro e millimetro.

D'altra parte, analizziamo le proprietà dei sottomultipli:

* 1 è un sottomultipto di qualsiasi numero dato, poiché la divisione di un numero da sola dà sempre 1;

* tutti i numeri sono sottomultipli di se stessi, poiché sono ottenuti come risultato della loro divisione di 1;

* tutti i numeri sono sottomultipli di 0.

Altri significati

Nel campo della grammatica, un numero multiplo di aggettivo o nome è uno il cui significato è generato dalla moltiplicazione di una quantità . Double, triple, quad e quintuple sono esempi di multipli: "La mia stanza è due volte più grande della tua", "Il musicista è stato sottoposto a una tripla di passaggio" .

Raccomandato
  • definizione popolare: rispettare

    rispettare

    Rimanere è un verbo che allude a tollerare, rispettare o acconsentire a qualcosa . Chiunque rispetti un determinato ordine o requisito, accetta di fare ciò che indica. Ad esempio: "Il giocatore potrebbe essere licenziato per non aver seguito le istruzioni del suo allenatore" , "Non accetterò nulla di ciò che quest'uomo mi dice" , "Se il tuo capo ordina qualcosa, devi conformarti" . Pe
  • definizione popolare: immagine aziendale

    immagine aziendale

    Il primo passo necessario e obbligato per essere in grado di comprendere il significato del termine che ora ci occupa è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo dire che le due parole che lo fanno derivare dal latino: • L'immagine proviene da "imago", che può essere tradotto come ritratto. •
  • definizione popolare: anno

    anno

    Dall'anno latino, un anno è un periodo di dodici mesi che inizia il 1 gennaio e termina il 31 dicembre . Il termine è anche usato come unità di tempo, per misurare lo stesso numero di mesi di un dato giorno. Ad esempio: "Mia figlia inizierà la scuola elementare il prossimo anno" , "Se tutto andrà bene, il prossimo anno andremo in Europa" , "Non ho preso una vacanza per due anni" , "Edgardo completerà la sua riabilitazione il prossimo anno " , " Ero un padre per la prima volta nel 1975. &quo
  • definizione popolare: menopausa

    menopausa

    Per determinare l'origine etimologica del termine menopausa dovremmo stabilire che è una parola che viene dal francese "menopausa". Il medico Charles de Gardanne è stato colui che ha realizzato la creazione di quella parola da due parole greche: "Men", che può essere tradotto come "mese" e "pausis", che equivale a "pausa". L
  • definizione popolare: yoga

    yoga

    Lo yoga è un termine sanscrito che può essere tradotto come "sforzo" o "unione" . Il concetto ha due grandi applicazioni: da una parte, riguarda l'insieme delle discipline fisiche e mentali originate in India e che cercano di raggiungere la perfezione spirituale e l' unione con l'assoluto ; D'altra parte, lo yoga è formato da pratiche moderne che derivano dalla tradizione indù di cui sopra e che promuovono la padronanza del corpo e una maggiore capacità di concentrazione . Ogg
  • definizione popolare: Celestina

    Celestina

    Celestina è un concetto con diversi usi. Quando deriva dal personaggio della tragicommedia con Melibea e Calisto , indica la Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, si riferisce a una persona che contribuisce per due persone a stabilire un partner sentimentale . Un sensale, quindi, è una donna che aiuta, in qualche modo, a stabilire un legame romantico .