Definizione medico

Il dottore è ciò che appartiene o fa parte del campo della medicina . Il termine permette anche di riferirsi al professionista che, dopo aver studiato gli studi necessari e aver conseguito il titolo corrispondente, ha un'autorizzazione legale per esercitare la professione medica.

medico

Il medico, quindi, è dedicato alla pratica della medicina, che è tra le cosiddette scienze della salute . Questo gruppo comprende tutte le discipline responsabili dell'analisi delle malattie e della salute e, a livello più generale, la vita e la morte. Il suo obiettivo è quello di sviluppare attività di prevenzione e offrire trattamenti per i disturbi che alterano il benessere delle persone.

La pratica medica implica una relazione tra il medico (che agisce come agente attivo ), il paziente (il paziente o l'agente passivo che riceve l'azione del primo) e la malattia (il legame tra le parti summenzionate). L'attuale concezione della salute, in ogni caso, presuppone che la malattia non sia una condizione essenziale perché vi sia una relazione tra un medico e un paziente, poiché la salute è conosciuta come lo stato di cui gode una persona quando sperimenta il benessere del corpo, ma anche della mente e del livello sociale. In altre parole, qualcuno può visitare un professionista senza essere malato (per un controllo, per esempio).

Tra le diverse mansioni svolte da un medico (che, nel linguaggio corrente, è solitamente noto come medico, anche quando si riferisce a persone che non hanno completato alcun dottorato), è la raccolta di informazioni sulle condizioni del paziente attraverso vari strumenti (per sviluppare ciò che è noto come storia clinica ), l'analisi di dette informazioni, l'istituzione di un programma di trattamento e la formazione del paziente rispetto alla propria salute.

Internet e consulenze mediche

L'accesso a Internet è passato da qualcosa di innovativo, sorprendente e costoso a un fenomeno che si verifica quotidianamente nella vita della maggior parte delle persone in tutto il mondo. Ha trasceso le età, le religioni e le occupazioni, per diventare una necessità, o per comunicare con altre persone come studiare, informare o lavorare. Anche il campo della salute è stato influenzato, sia positivamente che negativamente, da questo flusso infinito di informazioni, che cresce di secondo in secondo.

Da un lato, ci sono centri sanitari e professionisti privati ​​che offrono la possibilità di effettuare una consultazione online . In questo modo, i pazienti la cui mobilità è ridotta, o che non hanno abbastanza tempo libero per trasferirsi in una clinica, o anche quelli con sintomi di cui non possono parlare facilmente di persona, trovano una soluzione rapida e conveniente per sapere se debbano o no preoccuparsi delle loro condizioni.

D'altra parte, molte persone non fanno distinzioni tra le informazioni documentate e supportate e ciò che è scritto per ricevere visite a una pagina o blog. Sfortunatamente, oltre alle copie letterali dei testi, Internet è una fonte di dati in cui la serietà coesiste con barzellette di cattivo gusto e mancanza di etica . Pertanto, è pericoloso affidarsi a un articolo su una malattia trovata a caso. Infatti, in nessun modo questo dovrebbe sostituire la parola di un buon dottore, poiché in molti casi l'osservazione di persona, anche di malattie minori come un raffreddore, serve a rilevare una condizione importante.

Tuttavia, ci sono persone che indagano nelle loro case e poi richiedono un appuntamento con un medico e controllano le informazioni da entrambe le fonti. Ciò rappresenta, nella maggior parte dei casi, una perdita di tempo per entrambe le parti, dal momento che è necessario avere conoscenze tecniche, intuizione ed esperienza per comprendere le caratteristiche delle malattie e le tecniche di guarigione. È una situazione che, anche se sembra presa da una commedia, fa già parte della nostra cultura.

Raccomandato
  • definizione popolare: raggio di luce

    raggio di luce

    La parola latina radius divenne fulmineo , il termine del nostro linguaggio che è usato per nominare la linea che ha origine nel luogo in cui viene prodotto un tipo di energia e che si estende significativamente alla direzione in cui si propaga. La luce , d'altra parte, è un concetto che deriva dal lux .
  • definizione popolare: chiuso

    chiuso

    Closed è un aggettivo che può essere utilizzato in vari contesti. Può essere usato sia per oggetti che per ideologie, come persone, per esprimere che sono ermetici, rigidi, rigidi o rigidi . Ad esempio: "Il pensiero del mio capo è così vicino che non lascia mai spazio all'innovazione" , "L'argomento del furto è un caso chiuso: non intendo continuare a parlarne" . Quan
  • definizione popolare: Sahumerio

    Sahumerio

    Il primo significato del termine disumano nel dizionario dell'Accademia Reale Spagnola ( RAE ) si riferisce al processo e al risultato di disumani . Questo verbo fa menzione per generare un fumo con aroma per ottenere che qualcosa abbia un profumo gradevole o per procedere alla sua purificazione
  • definizione popolare: risignificazione

    risignificazione

    Il significato è il processo e il risultato del significato (ciò che agisce come un segno o una rappresentazione di qualcosa di diverso, o che consente di esprimere un pensiero). Sebbene il concetto di rassegnazione non compaia nel dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), l'inclusione del prefisso indica che il termine si riferisce alla risignificazione .
  • definizione popolare: soddisfazione del cliente

    soddisfazione del cliente

    L' azione di soddisfacimento o soddisfazione è nota come soddisfazione . Il termine può riferirsi a saziare un appetito, compensare un requisito, pagare ciò che è dovuto, annullare un reato o premiare un merito. Il cliente , d'altra parte, è la persona che effettua un determinato pagamento e accede a un prodotto o servizio . Il
  • definizione popolare: irrequietezza

    irrequietezza

    Per comprendere perfettamente il significato del termine irrequietezza, la prima cosa da fare è stabilire la sua origine etimologica. Quindi, bisogna sottolineare che esso proviene dal latino, in particolare dalla parola "inquietudo", che è composta da tre parti differenti: • Il prefisso "in-", che equivale a "senza". •