Definizione terrore

Il terrore è una sensazione molto intensa di paura . La paura è definita come un angosciante disturbo della mente da un rischio reale o immaginario; quando supera i controlli del cervello e il soggetto non può pensare razionalmente, appare il terrore.

terrore

Il terrore può generare sudorazione fredda, paralisi del corpo e, nei casi più estremi, la morte per arresto cardiaco . La chiave per controllare la paura e il terrore è l'autocontrollo . Gli psicologi consigliano di provare a respirare lentamente e cercano di far svanire la mente.

D'altra parte, il terrore è un genere letterario e cinematografico, che riunisce opere che cercano di causare paura nel ricevitore. Così troviamo, per esempio, storie dell'orrore scritte da autori come Edgar Allan Poe o Stephen King, o film horror come Venerdì 13. ( Venerdì 13 o Martedì 13, a seconda del Paese).

Come genere all'interno delle forme di intrattenimento, il terrore presenta solitamente una serie di caratteristiche, secondo la tendenza di ciascun autore. In primo luogo, i personaggi più comuni sono solitamente fantasmi, mostri soprannaturali e psicopatici ; esseri difficili da capire, con menti imprevedibili e che in generale hanno una sete insaziabile di morte e vendetta. Non sapere cosa accadrà nei prossimi secondi, quando l'assassino salterà sulla sua prossima vittima, è un elemento di suspense, intimamente connesso al terrore.

D'altra parte, c'è una risorsa opposta, che può essere ugualmente efficace: dare allo spettatore, al lettore o al giocatore (a seconda del formato della storia) una conoscenza assoluta e costante della posizione e delle intenzioni del nemico . Citando la frase "l'ignoranza è la base della felicità", è facile capire il nervosismo e l' angoscia di un pubblico che sa sempre dove si trova l'assassino .

Ritornando alle classi di personaggi che di solito rappresentano la causa del terrore in queste storie, c'è una chiara distinzione tra un fantasma e un essere tangibile; Indipendentemente dal grado di realismo, uno spettro può apparire e scomparire, attraversare muri, e si prevede che generi uno scompenso psichico nelle sue vittime, portandoli al suicidio oa un'istituzione mentale. Al contrario, un assassino in carne e ossa, venuto da questo mondo o da uno fantastico, può usare altri tipi di armi, che infliggono danni fisici.

Questo segna una delle prime suddivisioni di questo genere, così popolare: il terrore psicologico e il sangue freddo . Il primo usa meno effetti speciali o elementi grafici, alla ricerca di altri che provocano il pensiero e l'analisi del pubblico o che generano disagio e insicurezza; Influenzano la tua mente in modo non diretto. Il secondo, da un termine inglese, è caratterizzato dalla presenza di violenza estrema, sangue, attacchi con pugnali e asce, che lasciano le loro vittime sfigurate.

Esistono anche ibridi di entrambe le tendenze, nonché prodotti di uno o un altro sottogenere che fanno uso di elementi prevedibili e inefficaci. Come per tutte le arti, il segreto del successo di un'opera non è ciò che presenta al suo pubblico, ma come lo fa.

È noto come Il terrore al periodo della rivoluzione francese tra il 1793 e il 1794, dove i rivoluzionari portarono avanti una forte repressione contro gli avversari. Maximilien Robespierre, uno dei leader rivoluzionari, ha affermato che il cosiddetto Terrore era solo giustizia veloce, severa e inflessibile. Va notato che lo stesso Robespierre fu giustiziato senza processo o processo.

Questa concezione politica del terrore ha portato al terrorismo di stato, che si verifica quando coloro che occupano il potere statale usano metodi repressivi e incostituzionali per imporre una dittatura e avere il controllo assoluto della società .

Raccomandato
  • definizione: stupore

    stupore

    È noto come lo stupore di sorpresa , stupore , shock o sgomento causato da qualcosa di inaspettato o inaspettato . Lo stordimento può essere causato da un evento positivo (piacevole), ma anche da un evento negativo (dannoso o doloroso). Ad esempio: "Il livello di gioco mostrato dalla squadra catalana non smette di provocare stupore negli amanti del calcio" , "Non riesco a superare il mio stupore!
  • definizione: polmonite

    polmonite

    La polmonite è il nome che riceve una malattia che colpisce i polmoni o alcuni settori della stessa. La condizione è solitamente causata dall'azione di pneumococco , un batterio che può causare diversi tipi di infezioni nel corpo. A causa del nome di questo microrganismo, la polmonite è anche comunemente chiamata polmonite . Es
  • definizione: prudenza

    prudenza

    Con origine nella prudentia latina, la prudenza è un termine che viene usato come sinonimo di buon senso, moderazione, temperanza, cautela o moderazione . Riguarda la virtù che porta qualcuno a svilupparsi in modo giusto e adeguato . Per dare esempi di utilizzo: "Con cautela, i medici hanno informato i feriti delle tragiche conseguenze dello schianto" , "Il cantante non ha agito con prudenza e ha suscitato la rabbia dei registi della casa discografica" , "Migliaia di persone muoiono ogni anno per non guidare con prudenza " .
  • definizione: casa

    casa

    Il domicilio deriva dal domicilio latino che, a sua volta, ha origine nel termine domus ( "casa" ). Il concetto è usato per nominare la casa permanente e fissa di una persona . Ad esempio: "Chiederò un taxi per raggiungere il mio indirizzo più velocemente" , "Per contrattare i servizi dell'azienda, devi avere un indirizzo in questa città" , "La polizia ha riferito che l'indirizzo è stato violato dai criminali" . L&#
  • definizione: ghiacciaio

    ghiacciaio

    Il concetto di ghiacciaio ha origine nel ghiacciaio francese e dà il nome al blocco o alla struttura del ghiaccio che di solito si accumula in certe zone delle catene montuose, appena sopra la linea che segna il limite della neve perpetua. La parte inferiore di un ghiacciaio è in movimento , con uno scivolo molto lento e simile a quello di un fiume .
  • definizione: volgarità

    volgarità

    Se andiamo al dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) per sapere a cosa si riferisce l'idea del volgarismo , scopriremo che il termine allude alle espressioni che di solito il volgo utilizza. Questa nozione (volgare), d'altra parte, è legata alla gente comune, che non ha risorse o conoscenze speciali.